turismo e eventi per famiglie e bambini kid pass
Parco Archeologico di Velia panorama

Al Parco Archeologico di Velia in famiglia: un’esperienza da veri Indiana Jones

da Lug 9, 2024

Home » Italia per famiglie » Campania » Al Parco Archeologico di Velia in famiglia: un’esperienza da veri Indiana Jones

Abbiamo visitato il Parco Archeologico di Velia che fa parte del complesso dei Parchi Archeologici di Paestum e Velia. Un’Esperienza da veri Indiana Jones da fare con i bambini.

Situato nel suggestivo Cilento, il Parco Archeologico di Velia rappresenta una destinazione imperdibile per chi desidera immergersi nella storia millenaria della Magna Grecia. Con i suoi resti ben conservati e la sua importanza storica, il Parco Archeologico di Velia offre un’esperienza educativa e avventurosa che affascina visitatori di tutte le età.

Parco Archeologico di Velia percorsi

La Città di Velia: dallo splendore della Grecia Antica al Parco Archeologico di Oggi

La storia illustre di Velia:

Fondata intorno al 540 a.C. dagli abitanti di Focea in Anatolia, Velia è nota per essere la patria della scuola filosofica eleatica, fondata da Parmenide e Zenone. La città, chiamata inizialmente Hyele e poi Elea durante l’età romana, occupa una posizione strategica tra l’acropoli e i pendii collinari circostanti, protetta da un’imponente cinta muraria che include la storica Porta Rosa, il più antico arco a tutto sesto d’Italia.

Il Parco Archeologico di Velia: oggi

Oggi, il Parco Archeologico di Velia rappresenta uno dei gioielli storici nel Parco Nazionale del Cilento. Gli scavi iniziarono nel 1921 grazie agli sforzi di Amedeo Maiuri e proseguirono negli anni ’50 e ’60, portando alla luce straordinari reperti dell’antica città. Situato lungo la costa tirrenica e estendendosi fino all’appennino campano-lucano, il Parco Archeologico di Velia è il secondo parco archeologico italiano per dimensioni. Questo ampio territorio conserva numerose tracce del passato e della presenza dell’uomo durante l’era greco-romana, rendendolo non solo un sito di grande importanza storica, ma anche una meta turistica affascinante per gli amanti della storia e della cultura.

mostre interattive velia

Il Parco Archeologico di Velia è incastonato fra mare e storia

Avere l’opportunità di esplorare una regione che combina vacanze al mare con un patrimonio storico ricco è un’occasione unica per vivere momenti indimenticabili in famiglia. Il Parco Archeologico di Velia rappresenta perfettamente questa fusione, offrendo la possibilità di trovare nelle vicinanze sia splendide spiagge con mare cristallino, come Agropoli, Acciaroli, Santa Maria di Castellabate, Capo Palinuro, Pioppi e Marina di Camerota, sia l’emozione di passeggiare tra le antiche strade dove si possono ancora ammirare i resti dell’Agorà (il foro) di Velia. È qui che filosofi come Zenone e Parmenide hanno sicuramente camminato, contribuendo alla storia della filosofia greca. Questo binomio perfetto tra relax balneare e scoperta culturale rende il Parco dei Elea-Velia un’attrazione unica nel panorama turistico del Cilento, invitando i visitatori a esplorare la magnifica storia della Magna Grecia mentre godono delle bellezze naturali della costa tirrenica.

Parco Archeologico di Velia Acropoli

Attrazioni Principali del Parco Archeologico di Velia

Il Parco Archeologico di Velia è ricco di attrazioni che narrano la storia della Magna Grecia:

  • Acropoli di Velia: centro politico e religioso della città, offre panorami mozzafiato e una vista unica sul mare.
  • Passeggiate lungo il Crinale degli Dei: un percorso archeo-paesaggistico che segue le terrazze sacre di Velia, offrendo panorami spettacolari delle coste cilentane e l’opportunità di esplorare nove aree sacre con terrazzamenti artificiali. Questa passeggiata è rinomata per i suoi panorami mozzafiato e per essere un’esperienza indimenticabile per chi visita Velia.
  • Mostra “Elea: la rinascita”: attualmente in corso, la mostra espone artefatti, reperti archeologici e opere d’arte che svelano i segreti delle antiche civiltà che hanno abitato Velia, includendo tecnologie e scoperte recenti. Tra le esperienze interattive, le storie lette in greco antico proiettate sul muro offrono un’esperienza educativa unica.
  • La Torre di Velia: offre una vista panoramica sulla città antica e sul mare, arricchendo l’esperienza dei visitatori con una prospettiva unica.
  • Il Tempio di Athena: situato in una posizione panoramica sull’acropoli
  • Le Antiche Terme: testimonianza della vita quotidiana degli abitanti di Velia e della loro ingegneria civile
  • Il Pozzo Sacro
  • Porta Rosa: il più antico arco a tutto sesto d’Italia.
Parco archeologico di velia pezzi importanti

Al Parco Archeologico di Velia ci sono un museo permanente e mostre temporanee

All’interno del Parco Archeologico di Velia, oltre alle suggestive rovine all’aperto, si trova una parte museale coperta che arricchisce l’esperienza dei visitatori con una collezione di reperti straordinariamente conservati. Questo spazio museale offre un’opportunità unica di esplorare da vicino la vita quotidiana e le realizzazioni artistiche della civiltà greco-romana che ha abitato Velia.

  • Collezioni e Esposizioni: Il museo ospita una vasta gamma di artefatti, tra cui ceramiche, monete, gioielli e strumenti di vita quotidiana, che offrono uno sguardo dettagliato sulla cultura e sull’economia dell’antica città. I visitatori possono ammirare anche opere d’arte di rilievo, provenienti dalle varie fasi storiche di Velia, che mostrano l’evoluzione degli stili artistici nel corso dei secoli.
  • Educazione e Interattività: Per rendere l’esperienza ancora più coinvolgente, il museo offre anche esperienze interattive, come proiezioni multimediali e pannelli informativi che spiegano il contesto storico e culturale dei reperti esposti. I visitatori possono immergersi nelle storie del passato attraverso narrazioni in greco antico e visualizzazioni virtuali che ricreano la vita quotidiana ad Velia.
Parco archeologico di velia esperienze

Accessibilità e Servizi Inclusivi al Parco Archeologico di Velia

Il Parco Archeologico di Velia si impegna a rendere il suo ricco patrimonio culturale accessibile a tutti i visitatori, garantendo un’esperienza inclusiva e coinvolgente. Recentemente, il parco ha introdotto i veicoli ZOOM UPHILL per migliorare l’accessibilità e offrire un’esperienza gratificante anche alle persone con difficoltà di deambulazione.

Percorsi accessibili per persone con mobilità ridotta 

Il Parco Archeologico di Velia, insieme a Paestum, è il primo in Italia a dotarsi dei veicoli ZOOM UPHILL, veicoli elettrici ‘off road’. Questi veicoli ad alta tecnologia permettono alle persone con difficoltà di deambulazione o non deambulanti di esplorare alcuni dei luoghi più suggestivi e iconici del parco, mantenendo il contatto con gli aspetti naturalistici e paesaggistici dei percorsi. Presso l’acropoli di Velia, percorsi attrezzati consentono di visitare la parte alta dell’area archeologica e la mostra “Elea: la rinascita”. Grazie ai veicoli ZOOM UPHILL e all’entusiasmo del personale, che sta ricevendo una formazione adeguata, il parco offre ora percorsi off road che rendono l’esperienza ancora più gratificante. I nuovi percorsi sono progettati per essere accessibili anche a persone dotate di veicoli fuoristrada propri. Questo innovativo servizio è disponibile su prenotazione, da effettuarsi almeno due giorni prima della visita, per garantire un’organizzazione efficace e un’esperienza piacevole per tutti.

Percorso tattile per non vedenti e ipovedenti

Il Parco Archeologico di Velia offre anche un percorso tattile appositamente studiato per persone non vedenti e ipovedenti. Su prenotazione, le visite guidate permettono di esplorare sia il Museo che l’area archeologica attraverso modellini 3D, riproduzioni di statue a grandezza naturale, vasellame, tavole tattili e didascalie in Braille. È in corso di realizzazione un’app dedicata che migliorerà ulteriormente questa esperienza sensoriale. Queste visite non richiedono la presenza di un accompagnatore e possono essere godute sia individualmente che in gruppo.

Visite guidate in LIS

Il Parco Archeologico di Velia organizza visite guidate in Lingua dei Segni Italiana (LIS), disponibili su prenotazione sia nel Museo che nell’area archeologica. Le visite sono curate da traduttrici LIS e permettono alle persone sorde di godere appieno dell’esperienza senza necessità di un accompagnatore. 

Esperienze interattive e educative multilingue

Il parco valorizza l’interattività e l’educazione attraverso pannelli informativi multilingue e proiezioni multimediali che illustrano il contesto storico e culturale dei reperti esposti. Questi strumenti offrono una comprensione approfondita e coinvolgente della vita quotidiana e delle realizzazioni artistiche della civiltà greco-romana di Velia.

Parco Archeologico di Velia accessibilità

Visite per scuole e famiglie con bambini al Parco Archeologico di Velia

Servizi educativi per le scuole

Il Parco Archeologico di Velia accoglie con entusiasmo gruppi scolastici e famiglie con bambini, offrendo un programma educativo ricco di attività didattiche disponibili su prenotazione. Le visite guidate sono pensate per coinvolgere i giovani studenti nel patrimonio storico e culturale della Magna Grecia, con percorsi interattivi che includono esplorazioni delle rovine, laboratori di archeologia sperimentale e simulazioni della vita quotidiana nell’antica Velia. Le attività sono progettate per essere coinvolgenti e educative, incoraggiando i bambini a scoprire la storia attraverso esperienze pratiche e divertenti. Guide esperte conducono i gruppi attraverso i principali siti archeologici, spiegando in modo accessibile e appassionato l’importanza di ogni scoperta e il contesto storico delle strutture visitate.

Attività per le famiglie

Il Parco Archeologico di Velia offre anche eventi speciali e laboratori creativi che permettono ai genitori e ai bambini di esplorare insieme il passato, creando ricordi preziosi durante l’avventura archeologica. Queste attività non solo educano, ma anche ispirano una connessione emotiva con il patrimonio culturale di Velia, rendendo ogni visita un’esperienza indimenticabile per tutta la famiglia.

Orari e Prezzi dei Biglietti del Parco Archeologico di Velia

Per pianificare al meglio la visita al Parco Archeologico di Velia, è importante conoscere gli orari di apertura e i prezzi dei biglietti.

Orari di Apertura

I Parchi Archeologici di Paestum e Velia sono aperti tutti i giorni dalle 08:30 alle 19:30, con emissione dell’ultimo biglietto alle 18:30.

A Velia:

  • Ultimo ingresso per visita completa dell’area archeologica: ore 17:30
  • Chiusura della mostra “Elea: la rinascita”: ore 18:30
  • Ultimo ingresso per visita della parte bassa dell’area archeologica: ore 18:30

Biglietteria

  • I biglietti possono essere acquistati presso la biglietteria ubicata all’ingresso del sito.

Tariffe

Il biglietto del Parco Archeologico di Paestum e Velia è unico e valido per 3 giorni e include un accesso all’Area Archeologica e al Museo di Paestum e all’Area Archeologica di Velia.

Da dicembre a febbraio:

  • Biglietto Intero: €10,00
  • Biglietto Ridotto: €2,00 (per ragazzi dai 18 anni fino al giorno del compimento del 25º anno d’età)

Da marzo a novembre:

  • Biglietto Intero: €15,00
  • Biglietto Ridotto: €2,00 (per ragazzi dai 18 anni fino al giorno del compimento del 25º anno d’età)

Per ulteriori agevolazioni e acquisto online, visitare il sito dei Parchi Archeologici di Paestum e Velia

Eventi Speciali e Stagionali al Parco Archeologico di Velia

Il Parco Archeologico di Velia non è solo un luogo di scoperta storica, ma anche un centro di attività culturali che anima l’esperienza dei visitatori con eventi speciali e stagionali. Ogni prima domenica del mese, l’accesso al parco è gratuito, permettendo a un pubblico ampio di esplorare le antiche rovine e partecipare alle attività proposte. Tra gli eventi più attesi vi è la festa della musica, che celebra il patrimonio musicale della regione e offre concerti dal vivo in scenari suggestivi come l’acropoli di Velia. Durante l’anno, il parco ospita anche mostre temporanee e eventi tematici che approfondiscono vari aspetti della storia e della cultura della Magna Grecia e della filosofia. Queste iniziative sono pensate per educare e intrattenere, promuovendo la conoscenza e l’interesse per il patrimonio archeologico di Velia tra i visitatori di tutte le età. Inoltre, per facilitare il collegamento tra importanti siti archeologici della regione, è disponibile una navetta gratuita che collega Velia a Paestum e viceversa per i possessori del biglietto d’ingresso. Questo servizio permette ai visitatori di esplorare comodamente due dei più significativi parchi archeologici del Cilento, arricchendo ulteriormente l’esperienza culturale e storica della visita. Partecipare agli eventi speciali e stagionali al Parco Archeologico di Velia non solo arricchisce l’esperienza dei visitatori, ma contribuisce anche a preservare e promuovere la ricca eredità culturale di questo sito storico nel cuore del Cilento.

Anfiteatro Parco Archeologico di Velia

Invito a visitare il Parco Archeologico di Paestum

Non perdere l’opportunità di visitare anche il Parco Archeologico di Paestum, incluso nel biglietto d’ingresso a Velia. Situato nelle vicinanze, Paestum offre un’altra straordinaria occasione per esplorare le meraviglie dell’antica Magna Grecia con i suoi templi maestosi e il suo museo ricco di reperti storici. Paestum è una delle più importanti e meglio conservate aree archeologiche dell’antica Magna Grecia. Fondata dai Greci intorno al 600 a.C. con il nome di Poseidonia, la città è famosa per i suoi templi dorici imponenti e ben conservati, che rappresentano alcuni dei migliori esempi di architettura greca nel mondo. Trovi tutto, ma proprio tutto sul Parco Archeologico di Paestum nel nostro articolo “Il Parco Archeologico di Paestum: un’esperienza indimenticabile per tutta la famiglia

Paestum tempio notte

La Campania è una meraviglia da vivere in famiglia: ecco i nostri consigli furbi!

La Campania è una regione ricca di cultura, bellezza e panorami mozzafiato. Programmare una vacanza in famiglia in Campania è un’ottima idea per poter visitare il Parco Nazionale del Cilento, Gli strepitosi musei e parchi archeologici, nuotare nelle acque cristalline su spiagge incantevoli e mangiare ottimi piatti tipici come la pizza e la mozzarella! Ecco i nostri approfondimenti per programmare al meglio la vostra vacanza con i bambini.

In Cilento con i bambini: tra archeologia e trekking facili

I migliori eventi per bambini in Campania

Campania a misura di bambino guide per famiglie

Stella Nosella

Stella Nosella

Stella Nosella è una scrittrice veneta, più volte candidata al Premio Strega Ragazzi, testimonial di lettura per la sua regione per i Piccoli Lettori. Scrive albi illustrati, narrativa, pubblicità, teatro, cinema e televisione; è stata responsabile editoriale dell'area ragazzi della casa editrice L'Orto della Cultura. Collaboratrice del portale Kidpass.it ed è Caporedattore della rivista trimestrale Kid Pass Magazine. Collabora come Project Manager e Agente per l'estero per C.atWork Creative.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

canzone kid pass siamo noi di nicole di danieli koi

DA SCOPRIRE

VACANZE FAMILY

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

RICEVI SUBITO UN REGALO DA KID PASS!

In omaggio la nostra guida: 10 città d’Italia da vedere con i bambini.

Resta aggiornato sulle migliori proposte family nella tua città e non solo!

 

Trattamento dati personali

Grazie per esserti iscritto! Riceverai via email il link per scaricare la guida.