Picnic di Pasquetta: qualche ricette sane, gustose e senza stress da mettere nel cestino per la più classica delle gite fuori porta in famiglia.

Che Pasquetta sarebbe senza una gita fuori porta? Ecco alcune idee per preparare un cestino adatto a tutta la famiglia, gustoso, sano e poco faticoso. Perché si sa, in vacanza rilassarsi è d’obbligo. E magari riusciamo anche a usare gli avanzi del pranzo di Pasqua perché, si sa anche questo, in occasione delle feste noi italiani a tavola non ci tiriamo affatto indietro, ma sprecare cibo è davvero un peccato.

I salati all’insegna del gusto

Prima di tutto, vi propongo di far spazio nel vostro cestino ad una ricetta della tradizione partenopea che ho imparato a fare del mio papà: la frittata di maccheroni. Un piatto povero, ma da leccarsi le dita, a base di spaghetti al pomodoro (di solito si utilizzano quelli avanzati dal giorno prima), impastati nell’uovo e cucinati in padella come una frittata. Un vero classico dei pic nic primaverili ed estivi, che sarà la gioia di grandi e piccini. Gustata fredda, poi, è ancora più buona.
E siccome il bello delle gite è condividere le cose che ognuno porta dalla sua cucina, ecco una crema a base di carote e ceci frullati che vi farà fare bella figura con amici e vicini di prato. È delicata e dolce, buonissima da spalmare su crostini, cracker o fette di pane, tra un tiro di pallone e una pennichella.
Nel cestino non possono mancare un po’ di crudité: finocchi, carote, ravanelli, quello che più vi piace. Lavate, asciugate e tagliate finemente tutte le verdurine. Daranno un tocco di colore e di vitamine al vostro pranzo, e anche i più piccoli potranno sgranocchiarle da soli in libertà, senza l’aiuto di mamma e papà.

Uova e colomba fatti in casa

Vogliamo farci mancare una nota dolce proprio a Pasqua? Certo che no, ma con furbizia e attenzione al pancino dei nostri bambini. Per le uova di cioccolato, preferite sempre il cioccolato fondente, è in assoluto quello che contiene meno zucchero. Potete preparare dei piccoli ovetti fatti in casa in pochi minuti: ammorbidite a bagnomaria 200 grammi di cioccolato fondente con 2 cucchiai di latte senza farlo sciogliere del tutto. Una volta tiepido, unite della granella di nocciole o altra frutta secca a piacere e formate dei piccoli ovetti con l’aiuto di un cucchiaino. Lasciateli riposare in frigo per mezz’oretta e confezionateli con un po’ di carta velina colorata.
Se poi avete voglia di cimentarvi nel dolce per eccellenza della tradizione pasquale, provate la colomba fatta in casa della Peri. Non spaventatevi, se ce l’ho fatta io, la può fare chiunque. Non servono attrezzature particolari o forni da pasticceria. Fatta con ingredienti genuini tra cui la farina di farro, vi darà una grande soddisfazione e profumerà di buono tutto il vostro pic nic. Nella video ricetta potete seguire tutti i passaggi per una riuscita a colpo sicuro.

Elisa Perillo di Peri & kitchen