Viaggio in Giappone con la famiglia? Ecco la nostra guida per scoprire le più belle esperienze e itinerari da fare a Tokyo con i bambini.

10 cose da fare a Tokyo con i bambini

Tokyo è una meta adatta per viaggiare con i bambini? La risposta è sì e in questo articolo vi consigliamo alcune tra le più belle cose da vedere e da fare nella capitale del Giappone. Sempre tenendo presente alcuni consigli e accorgimenti, in base alla nostra recente esperienza nel Paese del Sol Levante.

1. In monorotaia o in mini crociera futuristica verso Odaiba, l’isola artificiale

La megalopoli tra le città più grandi del mondo offre tante cose divertenti per i bambini. A partire da Odaiba, l’isola artificiale che si raggiunge con un viaggio affascinante su una monorotaia. Si attraversa uno skyline di grattacieli tra città e acqua per poi salire sul lungo Rainbow Bridge, ispirato al ponte di Brooklyn. Per tornare nella terraferma si può scegliere se riprendere la monorotaia oppure optare per per il battello “astronave” della compagnia di navigazione Tokyo Cruise che con una mini crociera sul fiume Sumida della durata di circa un’ora porta nella zona di Asakusa.

2. Visita al Tokyo MORI Building Digital Art Museum

Sempre a Odaiba si trovano i luoghi del divertimento a misura di bambino come Legoland e la ruota panoramica, ma anche un museo di arte digitale unico al mondo, il Tokyo MORI Building Digital Art Museum: teamLab Borderless, che merita una visita di almeno 3 ore, provando tutti i giochi e le attività interattive per piccoli e grandi. Vi consigliamo di prenotare con largo anticipo, vestirvi con abiti e scarpe comodi, e arrivare prima delle 10 (orario di apertura) per trovare meno coda. Qui potrete anche provare l’esperienza, come noi, di gustare il vostro primo tè digitale interattivo.

Tokyo MORI Building teamlab borderless Odaiba laboratori bambini

3. Ai piedi del Gundam Unicorn gigante durante la trasformazione

Vicino alla spiaggia artificiale di Odaiba si trova anche la riproduzione del Gundam Unicorn, il robot alto ben 19,7 metri che si trasforma per pochi attimi tutti i giorni ogni 2 ore, dalle 11 alle 17 e ogni 30 minuti dalle 19:30 alle 21:30. Alle spalle della statua potete entrare nel centro commerciale che all’ultimo piano ospita il Gundam Base Tokyo, il più grande negozio dei famosi robot, con la mostra di tanti esemplari unici. Al piano terra invece il posto perfetto per fermarsi a mangiare, un’area ristoro dove potrete scegliere tra tanti piccoli ristoranti diversi. A pochi passi in direzione della spiaggia, troverete poi la riproduzione della Statua della libertà con sullo sfondo il Rainbow Bridge per farvi una foto da “New York”.

4. Il parco e lo zoo di Ueno, nel lago col pedalò a forma di cigno

Tra le zone più consigliate da visitare a Tokyo con i bambini c’è il Parco Ueno, dove si trova lo zoo e nei dintorni molti ristoranti e negozi per tutti i gusti. Lo zoo è noto per la presenza dei panda, così famosi da essere la mascotte del quartiere e che vedrete riprodotta un po’ ovunque…anche sui dolci. Nello zoo i bambini potranno vedere anche orsi polari, foche, leoni, una decina di varietà di scimmie, uccelli vari, elefanti, la maggior parte di loro vive in gabbie, per cui non aspettatevi un bioparco. Un’altra parte da vedere è lo stagno Shinobazu, uno specchio d’acqua naturale che ospita numerose specie di piante, uccelli e pesci. Quando il tempo è bello si riempie di barche e pedalò a forma di cigno. I bambini si divertiranno a fare un giro insieme a voi.

Tokyo Ueno stagno Shinobazu barche cigno

5. Al singolare parco divertimenti, il Tokyo Dome City

Accanto al Tokyo Dome, il grande stadio di baseball, si trova il Tokyo Dome City, un’area divertimenti a ingresso libero. Si pagano infatti solo le singole attrazioni: ci sono tra le altre, giostre per i più piccoli, i tronchi che scendono sull’acqua e una particolarissima torre da cui si scende dolcemente in verticale con una struttura a forma di ombrello. La cosa più spettacolare è una montagna russa che passa letteralmente attraverso il “buco” fatto in un edificio.

6. Pic-nic al ritmo di rock and roll al Parco Yoyogi

Il Parco Yoyogi è bello da visitare soprattutto la domenica quando i residenti vivono il parco praticando diverse attività, tra cui Rockabilly che vestiti in stile anni Cinquanta al pomeriggio si esibiscono in coreografiche danze. Nella zona boscosa a Nord si trova lo spazio ideale per fare pic-nic e barbecue all’aria aperta sul prato. Si possono anche affittare bici e tandem nel box situato a nord-ovest del campo centrale e attraversare le lunghe piste ciclabili che attraversano il grande parco.

7. A scuola di origami al centro Origami Kaikan

Il centro che si trova nel poco conosciuto quartiere di Bunkyo-ku, raggiungibile anche in 15 minuti a piedi dalla più famosa Akihabara, merita una visita per far conoscere ai bambini l’antica arte di creare piccole opere manipolando i fogli di carta. Si può partecipare a un laboratorio prenotando oppure vedere la dimostrazione di un maestro che compone sotto i vostri occhi un fiore, un animale o un anello di carta.

8. Ammirare il panorama dall’alto all’Asakusa Culture Tourist Information Center

Ad Asakusa, quartiere di Tokyo famoso per il tempio Sensoji, tra i più importanti e visitati della capitale, si trova l’Asakusa Culture Tourist Information Center. In questo edificio utile per avere informazioni e acquistare biglietti per le attrazioni della città, si può raggiungere gratuitamente in ascensore l’ottavo e ultimo piano per ammirare il panorama sulla città.

Tokyo panorama dall'Asakusa Culture Tourist Information Center

9. Camminare nella foresta verso il santuario Meiji Jingu

Un tuffo nel verde più fitto si può fare anche in centro città, percorrendo una strada pedonale che attraversa una foresta di migliaia di altissimi alberi fino a condurvi all’imponente santuario shintoista Meiji Jingu dedicato all’imperatore Meiji. L’ingresso si raggiunge a pochi passi dalla stazione JR Harajuku.

10. Fare shopping nei negozi più colorati di Tokyo

Nelle via di Takeshita Dori a Omotesando, ci si può perdere visitando i tanti negozi che alleggeriscono il portafoglio anche dei meno amanti degli acquisti. E’ impossibile resistere a certi gadget unici che da noi non si trovano o alle cose da mangiare che piaceranno non solo ai bambini. Potete provare una delle varietà di crepes da Marion, sia dolci che salate, dagli ingredienti più strani o farvi tentare dallo zucchero filato gigante, o dal gelato con le palline a forma di animaletto. Non può mancare un giro nei 5 piani di giochi e peluche di Kiddyland, uno dei più famosi negozi di giocattoli di Tokyo.

Leggi di altri viaggi, esperienze e itinerari nel mondo con i bambini