turismo e eventi per famiglie e bambini kid pass
milano mostre per bambini tesla exhibition

3 mostre milanesi per bambini tra scienza e tecnologia

da Dic 30, 2019

Home » Notizie e curiosità » 3 mostre milanesi per bambini tra scienza e tecnologia

Cosa vedere a Milano con i bambini in questo inizio 2020? In questo periodo vi consigliamo la visita di 3 mostre ed esperienze super tecnologiche a portata di bambino per scoprire la scienza come non l’avete mai vista. Il capoluogo della Lombardia ha molto da offrire alle famiglie con bambini e ragazzi anche quando si parla di cultura, mostre ed innovazione.

You are Leo

A Milano diverse sono le mostre e le iniziative che hanno come filo conduttore Leonardo da Vinci, tutte bellissime e tutte da vedere, You are Leo però, è qualcosa di diverso: un tour pensato in collaborazione con Ad Artem, il cui nome è già una garanzia, in occasione dei 500 anni trascorsi dalla morte di Leonardo Da Vinci.

Yuo are Leo è uno street tour tra reale e virtuale dedicato al genio rinascimentale, che consente di rivivere la città attraverso i suoi occhi.

Due guide accompagnano il viaggio: uno storico con un racconto ricco di arte, storia e architettura e un’innovativa esperienza audiovisiva di virtual reality che permette di immergersi a 360 gradi nella Milano rinascimentale. Una vera passeggiata nel centro di Milano che diventa un viaggio nel tempo e permette di ammirare il capoluogo lombardo così com’era nel ‘400, all’epoca di Leonardo Da Vinci. Il percorso a piedi è lungo poco meno di 2 chilometri, è diviso in cinque tappe e dura circa 1 ora e 40 minuti. Grazie ai visori VR, ciascun visitatore vede ricostruirsi e animarsi la città e le opere oggetto di narrazione.

You are Leo è fruibile fino al 23 maggio 2020.

Nikola Tesla Exhibition

Fino al 29 marzo 2020 a Milano sarà possibile godersi la prima tappa europea e unica italiana di “Nikola Tesla Exhibition

Con un percorso interattivo e partecipativo si ripercorre la vita e la storia scientifica di colui che brevettò più di 300 invenzioni riconosciute dalla comunità scientifica mondiale.

Durante il percorso, con visita guidata compresa nel prezzo del biglietto, si possono ammirare le macchine interattive ispirate ai suoi progetti, molti dei documenti e reperti che portano il suo nome e la ricostruzione ad effetto della camera di hotel dove venne ritrovato morto nel 1943. All’interno anche la riproduzione reale del laboratorio di “Colorado Springs”, dove nel 1899 Tesla produsse i famosi fulmini artificiali, e il “Big Coil”, la bobina che riproduce le scariche elettriche molto simili a quelle prodotte in natura.

La città dei robot

La città dei robot è uno spettacolo interattivo high-tech per bambini, ragazzi ma anche genitori nel quale si può interagire con 72 robot dotati dell’intelligenza artificiale. E’ possibile visitare 11 zone di realtà virtuali, testare tecnologie spaziali come un vero astronauta, comandare ologrammi, vedere lo spettacolo di roboacte al teatro dei robot, ballare con i robot, godersi la musica dei fulmini.

Inoltre la visita può essere arricchita da workshops e laboratori dove è possibile assemblare un robot da portarsi a casa, disegnare con la penna 3D e molto altro.

“La Città dei Robot” è a Milano nel Bicocca Village fino al 9 febbraio 2020.

 

Leggi anche la nostra esperienza a Volandia, museo del volo a Milano

Volandia: al Museo del Volo a Milano con la famiglia

 

Katia Pettenò

Katia Pettenò

Katia Pettenò ha un background scientifico, ed è insegnante di matematica. Nella vita personale Katia è mamma di due bambini che frequentano la scuola primaria. Da sempre è amante dell’arte in tutte le sue forme, della storia e della cultura in generale, ma la sua passione più grande sono i viaggi, intesi come esperienze di vita e crescita personale. Nella vita di tutti i giorni cerca di far combaciare passioni, lavoro e il suo essere mamma. Questo si traduce in viaggi che spesso seguono il programma scolastico dei figli o le loro passioni; viaggi che vengono a lungo preparati e discussi a tavolino: progettazione a cui tutti i componenti famigliari contribuiscono per creare qualcosa che venga vissuta da tutti, e in particolare dai bambini, come qualcosa di personale e che si trasformi poi in ricordi. Fermamente convinta che l’apprendimento passi attraverso l’esperienza vive e condivide con i figli molte esperienze culturali che sceglie sempre, se e solo se, pensati per i bambini.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

canzone kid pass siamo noi di nicole di danieli koi

DA SCOPRIRE

VACANZE FAMILY

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

RICEVI SUBITO UN REGALO DA KID PASS!

In omaggio la nostra guida: 10 città d’Italia da vedere con i bambini.

Resta aggiornato sulle migliori proposte family nella tua città e non solo!

 

Trattamento dati personali

Grazie per esserti iscritto! Riceverai via email il link per scaricare la guida.