A Bologna, città dall’atmosfera goliardica e gioviale, le famiglie sono sempre le benvenute. Qui far crescere i bambini sereni, stimolando la loro creatività e la loro curiosità, è davvero una missione condivisa, ve ne renderete presto conto, anche se il vostro soggiorno sarà breve. Ecco i passi fondamentali per assaporare questa splendida città assieme ai vostri bimbi.

1. La Torre degli Asinelli e la Garisenda

Partiamo dalle famose Due Torri, la Torre degli Asinelli e la Garisenda, che sono il simbolo di Bologna. La prima è la più alta torre pendente d’Italia (ben 97 metri) e il suo curioso nome è dovuto alla famiglia a cui è attribuita la costruzione, la zoologia questa volta non centra! è visitabile fino in cima: arrivarci è però una bella sfida, per godere del fantastico paesaggio, infatti, bisogna salire quasi 500 scalini.

2. Lo spazio multifunzionale “Altro?”

Per un break in centro è ideale Altro?, un nuovo spazio multifunzionale all’interno del Mercato delle Erbe, con un occhio particolare per i bambini: qui si può pranzare, fare uno spuntino o una cena con i più piccoli. Ci sono tavolini a misura di bambino e il bagno con fasciatoio. Tutti i mercoledì pomeriggio da marzo, inoltr,e sono in programma attività per i bambini, family friendly e gratuite. Se andate per pranzo o cena ricordatevi di prenotare.

3. Museo della Zoologia

Merita una visita il Museo della Zoologia (ingresso gratuito), dove i piccoli scienziati in erba potranno osservare scheletri e resti di animali e confrontare l’anatomia delle varie specie.

4. Museo della Comunicazione

Vale la pena di essere visitato anche il Museo della Comunicazione, chiamato anche Mille voci e Mille suoni, dove osservare vari strumenti musicali, dai grammofoni ai pianoforti, ma anche le prime radio e tv con la loro storia. Potrete osservare anche i primi modelli di pc e il loro sviluppo fino ad arrivare ai moderni tablet e smartphone.

5. Parco dei Giardini Margherita

Se la stagione lo consente, concedetevi a questo punto un buon gelato artigianale al parco dei Giardini Margherita. Qui si trovano anche un playground, un piccolo laghetto ed uno splendido prato dove lasciare che i bimbi giochino liberi divertendosi: è il luogo di ritrovo preferito delle famiglie bolognesi.

6. MamBo, il Museo d’Arte Moderna di Bologna

Potrete immergervi nel mondo dell’arte moderna e contemporanea con una visita al ricchissimo MamBo, il museo di arte moderna di Bologna. Il museo ha come obiettivo non solo la conservazione delle opere, ma la promozione della conoscenza e della sperimentazione della ricerca artistica. A questo scopo, le visite guidate e i laboratori dedicati alle famiglie sono moltissimi e frequenti: conviene consultare il calendario del museo per verificare quali offerte sono su prenotazione.

7. Museo della Storia

Mettete quindi in agenda il Museo della Storia, dove trascorrere un piacevole pomeriggio tra attività programmate e laboratori artistici. Qui si possono ammirare resti storici cittadini, ma anche documenti e lettere che raccontano l’origine di Bologna: il percorso di visita è stato creato in un ambiente dinamico e moderno del Palazzo Pepoli (per i bambini ingresso gratuito).

8. Antoniano

I vostri bimbi amano lo Zecchino d’Oro? Come non fare tappa dunque al celebre Antoniano, che offre tra l’altro un ricco calendario di spettacoli teatrali e concerti. Non solo, se visitate Bologna tra giugno e settembre, ricordate che ci sarà Babybè, il cartellone estivo dedicato ai più piccoli con tante opportunità per imparare, giocare e divertirsi insieme, nei giardini, nei cortili o in collina: laboratori, musica, cinema, letture, spettacoli e spazi in cui grandi e piccoli possono incontrarsi e trascorrere insieme pomeriggi e serate.

9. Zoo, la pasticceria baby friendly

E per finire, pausa allo Zoo. Ma non quello degli animali, si tratta di una pasticceria baby friendly, in Strada Maggiore non lontano dalla Torre degli Asinelli, dove carrozzine e passeggini sono i benvenuti e in cui la domenica ci si può divertire con un brunch: da provare il menù bimbi con bagel fatto in casa e muffin. E non perdete i laboratori con il metodo Munari!

10. Gli spazi BimBO Point

Infine, a conferma di quanto dicevamo in principio su Bologna e la sua forte vocazione baby friendly, vi segnaliamo un utile servizio offerto dal Comune di Bologna, una mappa degli spazi BimBO Point, una rete di spazi attrezzati per le piccole preziose pause dei genitori con i loro bambini.

Leggi anche la nostra guida family dell’Emilia Romagna!

Guide e libri per bambini su Bologna