turismo e eventi per famiglie e bambini kid pass

Tutti gli eventi d’estate per famiglie al Muse di Trento

da Giu 16, 2022

Home » Italia per famiglie » Trentino Alto Adige » Trento per bambini » Tutti gli eventi d’estate per famiglie al Muse di Trento

L’estate 2022 al MUSE di Trento si anima con tante attività dedicate alle famiglie, dimostrazioni scientifiche, visite guidate, mostre temporanee e laboratori all’insegna della scienza a misura di bambino.

Il calendario è fittissimo e prevede spesso, ma non sempre, il coinvolgimento dei genitori.
Scopriamo insieme cosa fare al Muse per un’estate a prova di scienza (e di bambino)!

Nanna al museo? Sì, al Muse

Siete pronti a trascorrere un’intera notte su un materassino, chiusi in un sacco a pelo, tra minacciosi leoni, antichi dinosauri e gigantesche balene? Allora preparate la vostra torcia elettrica, perché torna, dopo due anni, Nanna al Muse.

Una notte intera per bambini dai 4 ai 12 anni, accompagnati da un genitore, tra avventure, spettacoli scientifici e una caccia al tesoro alla scoperta dei segreti del museo.
Quando: il 17 giugno, 15 luglio, 12 agosto 2022

Archeo party

In occasione delle Giornate Europee dell’Archeologia, domenica 19 giugno, siete tutti invitati all’Archeo Party, per scoprire le numerose vite di un reperto archeologico. La Preistoria in 3D, come non l’avete mai vista… e fatta!

Appuntamenti estivi ricorrenti

Dal martedì alla domenica, con ingresso autonomo di 3 ore, compreso nel biglietto di ingresso, potrete prendere parte ad attività coinvolgenti e interattive! Trovate tutte le info qui, con date, orari e costi.

Con MUSEo nel cassetto, potrete conoscere e toccare, in presenza dell’esperto museale, reperti unici, tra paleontologia, geologia e biodiversità.

Con Demonstration Maxi Ooh! (prevede ingresso al Maxi Ooh!) accompagnati dall’operatore nello spazio Maxi Ooh!, vi immedesimerete nelle storie proposte (a luglio, Rughina la tartaruga marina e ad agosto,Rifiuto dove ti metto?). Durante la lettura del libro, vi diverterete a imitare i suoni degli animali, protagonisti dei racconti.

Se volete seguire il viaggio di una particella microscopica di carbonio, prodotta da varie parti del globo, per arrivare fino ai ghiacci del Polo Nord, Corner Black Carbon è il lab per voi!
Indagherete le possibili soluzioni per mitigare il climate change in modo curioso e interattivo.

Allo Show alla Science on a Sphere, si dialoga di scienza, con esperimenti e dimostrazioni. I temi proposti saranno La plastica al giro di boa, Stratagemmi d’artista, Oceani e clima.

Tinkering è un’attività che incoraggia la creatività e l’innovazione, sviluppando soluzioni fantasiose e stimolando l’ingegnosità, adatta a bambini dai anni 6 in su, accompagnati da un adulto. Prevede tre laboratori diversi:

Con Venere 3D, proverete a ricreare una statuetta femminile con un puzzle 3D, come gli artisti della preistoria.

Con Rubber Car, userete legno e gomma per costruire una macchina azionata da elastici. Un modo giocoso e creativo per tuffarsi nelle trasformazioni dell’energia potenziale in cinetica.

E infine, con Elettrotinkering, giocherete con l’energia elettrica per riflettere sui bisogni della nostra società. La vostra abilità sarà testata tra led e circuiti da realizzare, per scoprire come l’energia elettrica arrivi alle nostre case. Assieme all’educatore scientifico, immaginerete possibili modi più sostenibili per il suo trasferimento, così da non intaccare i delicati equilibri del nostro Pianeta.

Visite guidate al MUSE

Al Muse potrete anche prendere parte a visite guidate speciali, non incluse nel costo del biglietto. Si tratta di esperienze e racconti alla scoperta delle gallerie del MUSE, attraverso l’esplorazione degli “imperdibili”. Costo dell’attività: 3 euro.

Il primo sabato del mese alle 11 e il terzo martedì del mese alle 15, sono in programma le Visite integrate in LIS (lingua dei segni italiana), rivolte al pubblico di persone sorde.

Le montagne: dall’origini alla vetta: L’affascinante e misterioso mondo dell’alta quota offre sensazioni uniche che solo in questi ambienti si possono assaporare; il labirinto della biodiversità con 26 ambienti diversi per rivivere le emozioni della natura; l’evoluzione degli ambienti geologici del passato fra antiche montagne precedenti alle Alpi, vulcani, deserti, mari tropicali, scogliere coralline e profondità oceaniche; un viaggio nel tempo alla scoperta della vita dei nostri antenati preistorici; la sostenibilità vista in relazione alla forte velocità attraverso cui il mondo sta evolvendo.

Storia ed evoluzione della vita: Dalla formazione del sistema solare, alla galleria dei dinosauri, in cui sono presenti scheletri a grandezza naturale, fino alle nuove scoperte della tecnologia dei nostri giorni. Un accelerato ed immersivo viaggio nel tempo e nello spazio lungo 4,5 miliardi di anni, nel quale si ripercorrono le principali tappe evolutive della vita sulla Terra, fino alla comparsa dell’uomo e il suo complesso rapporto con l’ambiente naturale, le problematiche ambientali, economiche e sociali racchiuse nei temi contemporanei della sostenibilità.​​​

Visita alla nuova galleria della sostenibilità: L’esposizione affronta i principali motori del cambiamento globale in atto, dalla questione climatica alla perdita di biodiversità, dall’aumento della popolazione alla lotta alle disuguaglianze sociali, esplorando i molteplici futuri – possibili, probabili e desiderabili – con la consapevolezza che la cultura può aiutarci a capire che le nostre sfide – come cittadini di una comunità globale – sono profondamente interconnesse.

Visite guidate agli orti: La scienza nell’orto
I pomodori sono sempre stati grandi e rossi? Perché dei cavoli mangiamo foglie, fusti e fiori? Perché le piante aromatiche profumano? Lungo il percorso di visita dentro gli orti del MUSE si potranno osservare tante specie, dalle più comuni alle meno conosciute, che l’uomo ha favorito e che nel tempo ha selezionato, che raccontano storie di viaggi lontani e di adattamenti curiosi.

Visita guidata al planetario 3D: Viaggio nel cosmo. Alla scoperta del cielo stellato. Nella nuova area multimediale del museo, intitolata alla scienziata Margherita Hack, puoi vivere esperienze 3D e di realtà virtuale per un emozionante viaggio ai confini dello spazio.

Speciale estate per famiglie

Gli appuntamenti per l’estate 2022 continuano. Ecco le attività che potrete prenotare su ticketlandia e che non sono vincolate all’ingresso al museo, erogate in sala conferenze. Tariffa: 3 euro

Il 14 luglio tenetevi pronti per S… ballo al museo
Cosa c’è di meglio di una bella coreografia per imparare un po’ di fisica? Non siete convinti? Venite al MUSE per divertirvi insieme a noi ballando e scoprendo la fisica dietro ad ogni mossa.

Il 16 luglio, con repliche il 13 e il 27 agosto, è la volta di Adventure on exoplanets, un avvincente viaggio nello spazio grazie alla realtà virtuale: vesti i panni di uno scienziato alla ricerca di nuovi pianeti al di là del Sistema Solare in un’esperienza di gaming avvincente e sfidante!

Il 20 luglio scoprirete tutti Gli ingredienti dello stregone. Fuochi d’artificio, cristalli e polveri magiche: dalla prima colazione ai cenoni di fine anno, scopriremo come particolari oggetti, che in natura hanno forme perfette e colori sgargianti, ci tengono compagnia ogni giorno; un laboratorio pieno di esperimenti per conoscere il meraviglioso mondo dei minerali.

Pluff! Bolle e strabolle è il lab del 30 luglio. La fabbrica delle bolle è in fermento, se ne producono di tutti i tipi: colorate, morbide, giganti e sensazionali. Insieme a Pluff, il capo idraulico e al suo assistente Pliff i bambini potranno scoprire il magico mondo delle bolle di sapone sperimentando, giocando e divertendosi.

Il 3 agosto ascolterete Una preistoria da favola. Come viveva un bambino nella preistoria? Come vestiva, cosa mangiava e come trascorreva la sua giornata? Attraverso un breve racconto e la manipolazione di diversi tipi di reperti si scoprirà come vivevano gli antichi cacciatori della preistoria. Si potranno realizzare, con il supporto di diversi materiali, collane, braccialetti, pitture e provare tante altre attività…preistoriche!

L’11 agosto tema caldo e puzzoso: Le cose schifose. Un’insolita indagine in compagnia del detective Sterco Holmes e della professoressa Caccons alla scoperta dell’innominabile: la cacca. Perché gli scienziati trovano interessante gli escrementi degli animali? Dal punto di vista naturalistico gli escrementi sono un “reperto” di grande utilità per scoprire alcune importanti caratteristiche del mondo animale e dell’ambiente che ci circonda.

Il 17 agosto impugnate le forbici e imparate le pieghe che servono per costruire un aereo di carta. Con Cartaplani scoprirete i segreti degli aeroplani di carta e in che modo influiscano sul loro volo ali grandi e rettangolari, piccole ma triangolari o dalla forma non proprio convenzionale!

L’astronauta pasticcione vi aspetta il 31 agosto: si è perso sulla Luna e non sa più come tornare a casa. La sua astronave è rotta e non sa come ripararla. Si scoprirà come è fatta una nave che viaggia nello spazio e come potrà l’astronauta pasticcione tornare sulla Terra: ci ringrazierà con un meraviglioso viaggio a bordo della sua astronave fra stelle e pianeti.

Le nuove mostre temporanee

In partenza a luglio, il Muse presenta anche due nuove bellissime mostre temporanee, adatte a tutti, grandi e piccini.

L’ombra dell’unicorno – Il rinoceronte tra passato, presente e futuro

Dal 3 luglio al 9 ottobre 2022 visitate L’ombra dell’unicorno – Il rinoceronte tra passato, presente e futuro, con reperti, immagini e video che narrano la biologia, l’evoluzione, i miti e la fama, le minacce e le azioni di conservazione di questi imponenti e arcaici animali.
La mostra ha come protagonista Toby, il grande esemplare proveniente dal Parco Natura Viva.

Lascaux Experience – La grotta dei racconti perduti

Dal 24 luglio 2022 all’8 gennaio 2023 immergetevi in Lascaux Experience La grotta dei racconti perduti, emozionante esplorazione virtuale della grotta di Lascaux, Patrimonio UNESCO, con le sue oltre 6.000 pitture preistoriche. In mostra, video e reperti raccontano la vita di 20.000 anni fa.
Potrete scegliere tra due opzioni di visita: Visita guidata, con inclusa l’esperienza VR o solo esperienza virtuale con VR.

Le sedi territoriali del Muse

Il sistema MUSE è un network diffuso di musei e sedi territoriali, che comprendono anche il Museo Geologico delle Dolomiti di Predazzo, il Museo delle Palafitte di Ledro e il Giardino botanico Alpino Viote.

Museo Geologico delle Dolomiti di Predazzo

Sede territoriale del MUSE, racconta la storia delle Dolomiti di Fiemme e Fassa e il loro millenario rapporto con il territorio e la popolazione. In estate offre numerose iniziative per famiglie, dai laboratori per bambini ai seguitissimi Geotrekking. Molte apprezzati poi (a cadenza settimanale in luglio e agosto) i Dialoghi Erranti, passeggiate guidate da esperti per immergersi nel paesaggio e riflettere insieme su cambiamento climatico, sostenibilità ambientale, morfologia ed identità del paesaggio dolomitico.

Museo delle Palafitte di Ledro

Palafittando® è il programma estivo di eventi che soddisfa età e interessi diversi: spettacoli, concerti, laboratori di archeologia imitativa, giornate a tema per vivere un’estate all’insegna dell’incontro fra passato e presente.
Dal lunedì al giovedì potrete partecipare a laboratori per famiglie per scoprire come vivevano i nostri antenati preistorici.

Giardino botanico Alpino Viote – Monte Bondone (apertura a giugno)

Uno dei più antichi e grandi delle Alpi, con i suoi 10 ettari e una collezione che comprende circa 2000 specie di piante di alta quota, molte delle quali a rischio d’estinzione, in rappresentanza delle montagne di tutto il mondo.
Laboratori e visite itineranti per famiglie a partire da luglio. In particolare: mostre per conoscere le piante, spettacoli di musica e teatro e osservazioni astronomiche diurne e notturne per scoprire le stelle del firmamento.

Alle Viote del Monte Bondone trovi infatti anche la Terrazza delle Stelle, osservatorio astronomico dotato di potenti telescopi che, con la guida di operatori esperti, diventano strumenti privilegiati per ammirare il firmamento.

Muse-Giardino botanico Alpino Viote - Monte Bondone terrazza-delle-stelle
Teresa Scarselli

Teresa Scarselli

Autrice, editor e SMM del portale Kid Pass, si occupa di comunicazione, promozione e fruizione dei Beni culturali. È convinta che qualsiasi viaggio possa essere un’esperienza a misura di bambino… e genitori! Il suo obbiettivo è raccontare e rendere appagante la visita a borghi, città d’arte e musei per tutta la famiglia.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

canzone kid pass siamo noi di nicole di danieli koi

DA SCOPRIRE

VACANZE FAMILY

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

RICEVI SUBITO UN REGALO DA KID PASS!

In omaggio la nostra guida: 10 città d’Italia da vedere con i bambini.

Resta aggiornato sulle migliori proposte family nella tua città e non solo!

 

Trattamento dati personali

Grazie per esserti iscritto! Riceverai via email il link per scaricare la guida.