turismo e eventi per famiglie e bambini kid pass
milano attività per passare le vacanze con famiglia

10 attività per passare le vacanze con la famiglia a Milano

da Giu 22, 2022

Home » Italia per famiglie » Lombardia » Milano per bambini » 10 attività per passare le vacanze con la famiglia a Milano

A dover stilare una potenziale lista dei luoghi dove passare una bella vacanza con la famiglia tutto potrebbe venire in mente meno che Milano.
Milano, città dai nomi altisonanti come capoluogo lombardo, città più europea d’Italia, città rinata con l’expo e altri appellativi simili, al giorno d’oggi vive lo scotto di essere un luogo dove la produttività ed il tempo sono profondamente interconnessi.

Tra un taaac ed un fatturare, però, c’è tutta una Milano per i chi ha figli e ha bisogno di spazi ed eventi a tema. Non solo lavoro, quindi, a Milano: c’è molto da raccontare anche a chi, banalmente, ha famiglia o si trova in città per una vacanza.

Cosa può fare una famiglia che si ritrova a dover passare le vacanze a Milano? Fortunatamente la grande espansione di Milano in termini di opportunità ha portato alla nascita di diversi luoghi che possono risultare interessanti anche per chi ha prole al seguito.

Tra attrazioni universali e spazi kid friendly, le cose da fare a Milano con pargoli al seguito sono diventate abbastanza da non dover obbligare tutti al classico esodo estivo.

Prima di partire con una lista delle 10 attività migliori per passare le vacanze con la famiglia a Milano vi consigliamo di lasciare i bagagli inutili al sicuro. Approfittando dei vari punti di deposito bagagli a Milano, potrete godervi in tutta serenità le esperienze del caso nelle migliori condizioni possibili, senza pesi extra e valigie a corredo.

Andiamo a scoprire quali sono le migliori cose da fare nella città meneghina!

Farsi un giro al MUBA (Museo dei bambini)

Non c’è luogo migliore per iniziare del MUBA, ovvero il museo dei bambini. Il Museo si trova dentro la cerchia dei bastioni, a ridosso di uno dei varchi in Area C; per raggiungere il museo ci sono tre stazioni della metropolitana nel raggio di 15 minuti di camminata.

Il funzionamento di MUBA è piuttosto particolare: il Museo non ha una mostra permanente da visitare, bensì possiede delle attività organizzate con orari fissi di ingresso. Le attività sono a numero chiuso e, pertanto, è ampiamente consigliato prenotare i biglietti direttamente online.

Quali sono le attività che il MUBA Propone? Le attività cambiano di settimana in settimana e affrontano una vastissima gamma di tematiche, toccando argomenti e sensibilità anche molto distanti tra loro. Per rimanere sempre aggiornati il nostro consiglio è quello di visitare il loro sito ufficiale per trovare poi, all’interno della categoria famiglie le attività del periodo.

In generale parliamo di attività che mescolano gioco e apprendimento con grande fluidità, facendo giocare i più piccoli con un occhio di riguardo alla didattica.

Non manca un fornitissimo bookshop con libri adatti a bambini di tutti le età e, per i più affamati, è anche possibile approfittare di un bistrot molto interessante con dei menu appositamente studiati per i più piccoli realizzati con ingredienti a chilometri zero.

Andare ad esplorare l’acquario civico di Milano

acquario civico di milano

Non tutti sanno che Milano possiede un importante acquario civico nascosto all’interno di Parco Sempione. Questo è il terzo acquario più vecchio d’Europa ed è stato inaugurato nel 1906 in corrispondenza con l’esposizione internazionale (quello che oggi chiamiamo EXPO).

L’acquario è l’unico padiglione che rimane di quell’evento e, recentemente, è stato oggetto di un lungo restauro che l’ha riportato all’antico splendore, con nuove vasche a rinnovarne gli interni.

Farsi un giro all’interno dell’acquario significa poter far conoscere ai propri bambini la storia dell’acqua da quando le precipitazioni raggiungono il torrente fino ad arrivare al mare.
Tutto questo viene spiegato attraverso rappresentazioni dei vari ambienti in ventidue vasche, dieci per gli ambienti di acqua dolce e dodici per quelli di acqua salata. Due, tra le altre cose, sono addirittura a cielo aperto.

Gli ecosistemi riprodotti sono tra i più disparati: dal torrente alpino si arriva ai grandi laghi, passando poi per il fiume in pianura, gli ambienti artificiali, la foce del fiume, il piano infralitorale o la scogliera madreporica.
Per la sensibilizzazione sul cambiamento climatico è anche presente una vasca dedicata ad un triste ma ormai inevitabile fenomeno: la tropicalizzazione del Mediterraneo.

Un paio di vasche sono da considerarsi monotematiche: una è dedicata alla medusa quadrifoglio, una delle specie marine più particolari tra quelle presenti nei nostri mari; la seconda vasca è invece dedicata al polpo che è endemico sulle coste italiane.

Rimane difficile non rimanere incantati dagli ambienti marini e fluviali ricostruiti di vasca in vasca, così come è complicato rimanere indifferenti davanti allo spettacolo delle forme di vita marine, così diverse da quelle a cui siamo abituati con la nostra quotidianità.

Scoprire le stelle con il planetario di Milano

planetario di milano

Se il mare non dovesse risultare interessante per i bambini, si può sempre puntare più in alto arrivando direttamente alle stelle. Il bello di una grande città come Milano è che la varietà delle proposte è tale da far sì che nel giro di qualche chilometro sia possibile trovare sia un acquario comunale che un Planetario.

Il planetario Ulrico Hoepli, nascosto all’interno dei giardini di Porta Venezia, è un luogo perfetto per iniziare i più piccoli alla fascinazione per la volta celeste.
Dal 2016 il Planetario Civico di Milano è gestito dall’associazione Lofficina che ne cura la programmazione, ricca anche di eventi rivolti al pubblico più piccino.

Basta farsi un giro sulla pagina del Club dei giovani astronomi per trovare tante attività realizzate esclusivamente per stimolare la curiosità di bambini e ragazzi. Oltre alle attività classiche che riguardano il mondo dei planetari è possibile partecipare ad attività che sfruttano attivamente le nuove tecnologie per un’esperienza interessante.

Diverse sono le esperienze che incorporano le tecnologie della realtà virtuale per un miglior risultato; in questo caso baso indossare uno degli appositi visori per vivere un’esperienza immersiva, accompagnati dalla voce di esperti che danno contesto a ciò che si vede a schermo.

Non mancano spettacoli gratuiti o osservazioni guidate, per chi ama mettere le mani in pasta. La varietà delle proposte è tale da rendere il planetario di Milano una tappa obbligata per chiunque voglia introdurre i propri piccoli al piacere della scienza puntando direttamente alle cose più lontane che conosciamo.

Una gita al museo di storia naturale

milano museo di storia naturale

Nelle vicinanze del planetario è possibile trovare anche un’altra attrazione culturale molto interessante per le famiglie. Fondato nel 1838, il Museo di storia naturale di Milano ha 23 sale per l’esposizione piene di reperti in grado di catturare lo sguardo ed il pensiero di grandi e piccini.

Questo Museo di storia naturale è il perfetto esempio di come sia possibile non far annoiare i bambini con la cultura ed è il rifugio perfetto per ogni famiglia che si trova a Milano in un giorno di pioggia.

Nonostante il museo non sia molto aggiornato in termini di infrastrutture (niente schermi touch, ad esempio), alla vista di uno scheletro di Tyrannosaurus Rex non c’è bambino che rimanga indifferente.

Sicuramente le sale che meglio rispondono ai desideri e gusti dei più piccoli sono quelle con le riproduzioni accurate dei dinosauri. Una di queste sale, la numero 7 per la precisione, contiene una ricostruzione a grandezza naturale di un triceratopo o gli scheletri di diversi altri dinosauri, T-Rex incluso.

Al primo piano del museo è possibile trovare una lunga serie di diorami che rappresentano, in maniera realistica, gli ecosistemi del mondo. Qui, di animale imbalsamato in animale imbalsamato, è possibile farsi un’idea su come siano i vari ambienti che popolano il nostro pianeta, avendo modo anche di godere delle giuste proporzioni.

Sapete qual è la cosa più bella? Che l’ingresso del museo è gratuito se si ha meno di 18 anni. Il Museo è aperto dal martedì alla domenica dalle 09.00 alle 17.30, con ultimo ingresso alle 16.30.

Qualche gioco alla biblioteca degli alberi (BAM)

BAM biblioteca degli alberi di milano

La biblioteca degli alberi a dispetto di quanto possa far presagire il nome, non è altro che un grande parco pubblico presente a Milano. Per dimensioni è il terzo della città ma per modernità e per comfort si guadagna agilmente il primato.

Il parco in questione è stato inaugurato nel 2018 ed ha guadagnato il nome grazie alla varietà di vegetazione che ospita, con oltre 100 specie diverse divise in circa 135.000 piante.

Il parco possiede una vasta gamma di servizi per grandi e piccini: area fitness, area relax con panche e sedute in legno, area picnic attrezzata, un labirinto di cespugli, un laghetto ed anche una fontana scenografica che da maggio a settembre è attiva. Il parco organizza anche eventi culturali tra musica, teatro e intrattenimento. Le famiglie che vogliono passare un pomeriggio di relax possono portare i propri bambini allo spazio altalene o nell’area kids.

Lo spazio altalene è un piccolo parco giochi dal design moderno, immerso tra salici piangenti di differenti dimensioni. La pavimentazione è in gomma anti trauma e le attrezzature sono adatte a bambini di tutte le età. Oltre alle altalene qui è possibile trovare funi per arrampicata, reti e altri giochi in sospensione.

Fra i frassini, invece, è possibile trovare l’area kids. Anche qui è possibile trovare una pavimentazione in gomma anti trauma e moltissimi giochi differenti, caratterizzati da un design moderno che limita le ferite e le cadute. La zona è perfettamente accessibile anche dai bambini con disabilità grazie alle apposite passerelle ed entrate.

Mangiare un boccone da Mamusca

Mamusca milano ristorante per famiglie

Milano è una città nota per la buona forchetta e per il grande numero di locali che presentano occasioni per mangiare cibo di qualità o cibo esotico.
In quanti però possono dire di offrire un’esperienza a misura dei più piccini?

Mamusca è uno dei pochi che può fregiarsi di questo titolo, risultando un luogo accessibile a tutti dove è possibile fare merenda o una pausa pranzo in un’atmosfera gioviale. Chi ha famiglia sarà incredibilmente felice di sapere che Mamusca possiede un fornito angolo con tante attività a disposizione dei più piccini.

Volete conoscere qualche esempio? Tantissimi sono i giochi a disposizione per grandi e piccini: questi sono lo strumento perfetto per poter passare in buona compagnia delle ore facendo una delle attività più stimolanti che ci siano. Mamusca, per sua stessa ammissione, ha anche un’anima da negozio di libri. Nello specifico è specializzato in albi illustrati per bambini e adulti dai 2 ai 99 anni: una versatilità mica da ridere.

Visitare un vero negozio di giocattoli come Nano Bleu

Nano Bleu Milano giocattoli negozio

C’è poca cosa che può far felici i bambini, specialmente quelli più piccoli, più di quanto lo faccia una visita ad un negozio di giocattoli. A due passi dalla chiesa di San Carlo, non lontano dal Duomo e dalla Galleria Vittorio Emanuele, è possibile trovare Nano Blue.

Il nome magari non potrà dire molto ma dovete sapere che Nano Blue è una delle botteghe storiche di Milano e si è anche guadagnato il prestigioso premio di essere tra i dieci migliori negozi di giocattoli al mondo, finendo inserito anche in diverse tra le guide turistiche del luogo come semplice attrazione per i curiosi.

Chiunque abbia da 0 a 99 anni (e non abbia soppresso definitivamente il proprio animo bambino) da Nano Blue troverà sicuramente qualcosa che fa al caso suo. La varietà di giocattoli a disposizione è impressionante ed è in grado di lasciare basiti anche quelli che bazzicano su Amazon alla ricerca del regalo giusto ad ogni natale.

Portare dei bambini a vedere la cosa più vicina al paese dei balocchi che abbiamo in Italia è potenzialmente un attentato al proprio portafogli ma è indubbio ricevere, in cambio, una gioia ed una soddisfazione che non hanno prezzo.

Da Nano Blue non mancano nemmeno i giocattoli vintage, quelli di legno e stoffa che vengono raccontati da nonni e lontani parenti. A scarsa distanza da questi sarà possibile trovare, in un mashup meraviglioso tra passato, presente e futuro, anche droni, robot e giochi di matrice montessoriana. In tre piani questo negozio mostra tutto un universo fatto di prodotti realizzati con uno scopo ben preciso: rendere di qualità il tempo libero di qualcuno.

Fare un pranzo o una cena tradizionale presso La Fornasetta

Chi vuole fare una pasto con molte altre persone, magari una riunione con amici anche loro con figli, ha vita difficile a Milano; qui i luoghi per le grandi tavolate sembrano scarseggiare tanto più si va avanti. Se si vuole mettere insieme questa necessità con la voglia di dare anche ai più piccoli un’esperienza interessante, quello che si può fare è prenotare a La Fornasetta.

Questa trattoria in Via Breda è infatti un ottimo luogo per fare un bel tuffo nel passato, alla ricerca di piatti semplici che sappiano richiamare la cucina locale (e non) con il giusto grado di abbondanza. L’ambiente è caldo e familiare, l’atmosfera è raccolta e adatta a grandi tavolate di persone che si vogliono bene.

Anche i bambini hanno il loro spazio, sia fisicamente che culinariamente. C’è un apposito menu bimbi che comprende antipasto, primo, secondo, dolce, bibita e acqua e c’è anche una sala dedicata ai più piccoli, con giochi di ogni tipo e tutto lo spazio necessario.

Una pizza in compagnia da Grani e Braci

Grani e Braci, in via Carlo Farini, è uno dei primi ristoranti di Milano ad aver incluso all’interno della sua struttura un’area completamente dedicata ai più piccoli. Il ristorante è dotato di un ambiente raffinato con un’atmosfera gradevole e non manca nemmeno un menù di tutto rispetto. Se si tratta di cibo da Grani e Braci è possibile trovare pizze originali di ottima qualità e piatti di carne con un’attenzione al dettaglio per gli ingredienti utilizzati.

Il segreto, però, si trova nel piano interrato. Il sabato sera e la domenica a pranzo il piano interrato si trasforma nel paradiso per chi ha famiglia, complice un area bimbi che è perfetta per concedere ai più piccoli del divertimento intelligente mentre i grandi mangiano e parlano. A differenza di altre sale questa di Grani e Braci prevede la presenza di un team di animatrici che si preoccupano di far divertire attivamente i più piccoli con giochi e laboratori creati appositamente.
Trucchi, decorazioni fantasiose e lavoretti di vario genere sono solo una parte di ciò che viene fatto fare ai più piccini durante le ore dei pasti per passare il tempo; una soluzione decisamente preferibile all’utilizzo dello smartphone come babysitter.

L’immancabile visita al duomo di Milano

duomo di Milano piazza

È impossibile parlare di fare una vacanza a Milano senza tenere in considerazione una visita al suo edificio simbolo. Il duomo è la chiesa più grande d’Italia, è una delle chiese più grandi al mondo ed è il simbolo dell’incredibile architettura gotica che tanto ha segnato il nostro mondo e la nostra cultura.

Nonostante possa non sembrare un attività per bambini, visitare il duomo e osservare le sue vetrate può lasciare di stucco i piccoli più sensibili. Le dimensioni enormi del luogo, l’atmosfera magica che è possibile respirare al suo interno rappresentano infatti degli elementi in grado di catturare l’attenzione dei più piccoli.

A questo è possibile anche aggiungere le passeggiate sulle terrazze del duomo, il modo perfetto per vedere le guglie e le statue che decorano la struttura. Il panorama, poi, rappresenta la ciliegina sulla torta che sicuramente strapperà ai più piccoli la voglia di fare una foto in autonomia.

Kid Pass

Kid Pass

Questo articolo è stato scritto dalla nostra redazione.Kid Pass è il vostro punto di riferimento per le migliori proposte su cosa fare e dove andare con i bambini in Italia e non solo.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

canzone kid pass siamo noi di nicole di danieli koi

DA SCOPRIRE

VACANZE FAMILY

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

RICEVI SUBITO UN REGALO DA KID PASS!

In omaggio la nostra guida: 10 città d’Italia da vedere con i bambini.

Resta aggiornato sulle migliori proposte family nella tua città e non solo!

 

Trattamento dati personali

Grazie per esserti iscritto! Riceverai via email il link per scaricare la guida.