turismo e eventi per famiglie e bambini kid pass
Copenhagen con bambini

Che spasso visitare Copenaghen con i bambini

da Lug 22, 2022

Copenaghen, la città delle famiglie

Copenaghen, considerata tra le capitali più vivibili e accoglienti del nord Europa, è una città davvero a misura di bambino, e il motivo è evidente: ovunque vedrete madri e padri a spasso con nidiate di figli al seguito.

piedi, ma più spesso in bicicletta, i genitori di Copenaghen vivono e amano la loro città, con le tante attività, musei e parchi. Perfetti per la serenità degli abitanti e l’interesse dei visitatori.

Copenaghen, considerata tra le capitali più vivibili e accoglienti del nord Europa, è una città davvero a misura di bambino, e il motivo è evidente: ovunque vedrete madri e padri a spasso con nidiate di figli al seguito.

A piedi, ma più spesso in bicicletta, i genitori di Copenaghen vivono e amano la loro città, con le tante attività, musei e parchi. Perfetti per la serenità degli abitanti e l’interesse dei visitatori.

Cosa fare nel centro di Copenaghen con i bambini

L’immagine più popolare di Copenaghen è quella degli edifici colorati che si specchiano sul canale di Nyhavn, l’antico porto di Copenaghen, in pieno centro cittadino; da qui partono le imbarcazioni turistiche per una visita della città, attraversandone i numerosi canali (guida in inglese e danese).

Assistere al cambio della guardia a Palazzo di Amalienborg

Si tratta della residenza invernale della famiglia reale, costituita da quattro palazzi, costruiti nel 1700, che si affacciano sulla piazza ottagonale. Interessante per i bambini assistere al cambio della guardia del reggimento Reale (alle ore 12 in punto!)

Raccontare la fiaba della Sirenetta

Anche se si tratta di una piccola scultura a grandezza naturale, con contesto industriale alle spalle, la Sirenetta è comunque il simbolo di Copenaghen e può essere coinvolgente visitarla raccontando ai bambini la fiaba dello scrittore danese Hans Christian Andersen. Questa storia è diventata protagonista di balletti, spettacoli teatrali, film, tra cui ricordiamo soprattutto il lungometraggio Disney.

Passeggiare tra mulini e cannoni a Kastellet

Kastellet è una cittadella, ancora presidiata da militari, a due passi dalla Sirenetta. Potrete passeggiare sul terrapieno con il caratteristico perimetro a stella, fare selfie davanti all’originale mulino in legno o rigenerarvi nel parco splendidamente curato.

Fermare il ladro a Palazzo di Christiansborg!

Situato sull’isoletta di Slotsholmen, l’attuale palazzo fu completato solo nel 1928, ma da qui i reali danesi hanno governato per secoli.
Oggi il palazzo è utilizzato dalla Regina solo per eventi ufficiali, come banchetti di gala e udienze pubbliche.
Potrete visitare le stanze da cerimonia, le rovine sotterranee, le cucine, le stalle con le carrozze e la cappella, ma soprattutto, grazie all’app gratuita “The Museums Mystery“, potrete letteralmente divertirvi nel palazzo. Nel gioco, un ladro sta progettando di rubare uno dei tesori inestimabili di Christianborg. Provate a fermarlo, brandendo il vostro smartphone.

Fare pausa al Royal Danish Playhouse

Si tratta di una struttura all’avanguardia, con bar e ristoranti, ma anche area relax esterna riparata dai venti, con sdraio libere. Da lì potrete ammirare, sulla sponda opposta del canale, anche il monumentale teatro nazionale della Danimarca, vera e propria impresa ingegneristica.

Tornare bambini a Tivoli, il parco divertimenti

Nel cuore della città c’è l’attrazione che forse più ameranno i bambini, e che farà tornare fanciulli anche i genitori! Il parco divertimenti dei Giardini di Tivoli, inaugurato nel 1843, con le sue prime montagne russe e molto amato da Hans Christian Andersen, è il secondo più antico parco divertimenti al mondo dopo quello della vicina Klampenborg (di cui parleremo nella sezione bioparchi). Walt Disney in persona nel 1951 lo visitò, per trovare ispirazione: dopo quattro anni fu inaugurata Disneyland, in California.
Tantissime le giostre vintage che faranno battere il cuore ai più romantici, ma anche modernissime, come Vertigo, eletto miglior ride europeo del 2014. Oltre alle attrazioni e agli splendidi e curati giardini, a Tivoli potrete assistere a concerti, musical e spettacoli teatrali.

Copenaghen-con-bambini-Tivoli

I musei per bambini a Copenaghen

Molti musei a Copenaghen sono a misura di bambino. Eccone alcuni in città e nei suoi dintorni.

Il Children’s Museum nel Museo Nazionale Danese

All’interno del Museo Nazionale della Danimarca, visitate il Children Museum, l’area dedicata ai piccoli visitatori, che qui potranno conoscere e immedesimarsi in storie del passato.
Potranno trasformarsi in antichi Danesi che inseguirono i leggendari Uro attraverso le fitte foreste verdi del Nord. Incontrare i Vichinghi, che navigarono fino agli angoli più remoti del globo. Scoprire come erano le scuole nel passato, sedendosi ai banchi o alla cattedra di una classe perfettamente ricostruita.
Al Museo dei bambini è vietato… non toccare!

L’Experimentarium, la scienza formato bambino

Con ben dodicimila metri quadrati su quattro piani di mostre interattive, l’Experimentarium è il paradiso dei bambini, curiosi per natura. Soddisfare la loro curiosità, giocando con la scienza, è la mission di questo imponente museo, per esplorare il corpo umano, fabbricare bolle di sapone di ogni forma e dimensione nelle quali “avvolgersi” completamente, costruire prototipi delle proprie invenzioni.
Non perdetevi il bellissimo parco giochi sul tetto della struttura e il cinema interattivo, dove speciali sensori di movimento in coinvolgono tutti gli spettatori.
L’Experimentarium si trova a Hellerup, a 15 minuti di treno dal centro di Copenaghen.

Copenaghen con bambini experimentarium

Museet for Søfart, il Museo marittimo

Progettato dall’archistar Bjarke Ingels in un ex bacino di carenaggio, il Museo Marittimo riproduce le forme di una nave celebrando la tradizione marittima del paese scandinavo.
Qui sono ricostruiti ben seicento anni di storia del commercio marittimo danese, grazie a modellini, dipinti, foto, oggetti, ricostruzioni di navi. Il museo è particolarmente fruibile, grazie alla tecnologia, con enormi schermi e giochi interattivi. Raggiungibile dal centro di Copenaghen in 40 minuti di treno, sarà un’esperienza coinvolgente per grandi e piccini.

Arken, Museo d’Arte Moderna

L’esposizione all’arte, anche da piccolissimi, ne facilita la comprensione e l’amore da adulti. Al Museo d’Arte Moderna Arken potrete prima visitare tutti assieme la collezione permanente, con opere di artisti internazionali, come Hundertwasser, Grayson Perry, Damien Hirst, Marc Quinn. Infine, concludere con Creative, il laboratorio aperto a tutti, con tantissimi materiali a disposizione.

Qui bambini e adulti possono esprimere la loro creatività, disegnando, travestendosi, leggendo. Naturalmente sono organizzati anche attività strutturate con educatori, in lingua danese e inglese.

Copenaghen-con-bambini-arken-museo-arte-moderna

Bioparchi a Copenaghen

I moderni bioparchi sono ormai lontani dal concetto di sfruttamento degli animali per il solo scopo d’intrattenimento.
Visitare uno zoo o un acquario con i bambini, ha una forte componente educativa e scientifica. La mission di queste strutture è infatti quella di incrementare l’interesse verso natura, oltre che preservare la biodiversità.

Den Blå Planet, l’acquario a forma di balena

Circondato e in parte immerso nell’acqua del Mar Baltico, Den Blå Planet è un acquario dal design avveniristico che ricorda una balena stilizzata.
Nella vasca principale, grande e scenografica, dove nuotano squali, razze e murene, i biologi marini presentano questi animali (in inglese) coinvolgendo molto i bambini.
Nel tunnel di otto metri, completamente trasparente, sarete “immersi” nell’oceano e a tu per tu con le creature fluttuanti.
Entusiasmanti le esperienze tattili, dove i bambini potranno accarezzare stelle marine e altri piccoli animali.

Copenhagen-con-bambini-acquario

Lo Zoo di Copenaghen

Istituito nel 1859, lo zoo di Copenaghen è tra i più antichi parchi zoologici d’Europa.
Lo zoo è suddiviso in sei aree principali, a seconda delle loro condizioni geografiche e climatiche. Tra Asia, Africa, Nordici, Anello Artico, Tropico e Tasmania sono ospitate ben duecentotrenta specie differenti.
In una ulteriose sezione, dedicata ai più piccoli, troverete animali da fattoria, da accarezzare e accudire.

Jægersborg Dyrehave, il Paradiso dei cervi a Klampenborg

Se gli animali preferite vederli in libertà, raggiungete, con venti minuti di treno, la Riserva Naturale di Jægersborg Dyrehave, a Klampenborg.
Qui vivono indisturbate diverse mandrie di cervi e daini (circa duemila esemplar), che potrete incontrare e avvicinare passeggiando tra prati e sentieri.
Nel parco troverete anche Bakke, il più antico parco di divertimenti al mondo.

Consigli per un viaggio a Copenaghen con i bambini:

Acquistate la Copenhagen Card: questa carta vi permette di viaggiare gratuitamente sui mezzi pubblici e di avere accesso a molte attrazioni turistiche oppure noleggiate una bicicletta, per approfittare dei 350 chilometri di piste ciclabili.

Pronti per la partenza? Scoprite anche perché Copenaghen è la città perfetta per le famiglie!

 

Teresa Scarselli

Teresa Scarselli

Autrice, editor e SMM del portale Kid Pass, si occupa di comunicazione, promozione e fruizione dei Beni culturali. È convinta che qualsiasi viaggio possa essere un’esperienza a misura di bambino… e genitori! Il suo obbiettivo è raccontare e rendere appagante la visita a borghi, città d’arte e musei per tutta la famiglia.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

canzone kid pass siamo noi di nicole di danieli koi

DA SCOPRIRE

VACANZE FAMILY

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

RICEVI SUBITO UN REGALO DA KID PASS!

In omaggio la nostra guida: 10 città d’Italia da vedere con i bambini.

Resta aggiornato sulle migliori proposte family nella tua città e non solo!

 

Trattamento dati personali

Grazie per esserti iscritto! Riceverai via email il link per scaricare la guida.