turismo e eventi per famiglie e bambini kid pass
Genova La Città dei Bambini e dei Ragazzi_Sala Gusto

La nuova Città dei bambini e dei ragazzi, experience museum a Genova

da Dic 2, 2022

Home » Italia per famiglie » Liguria » Genova per bambini » La nuova Città dei bambini e dei ragazzi, experience museum a Genova

Riapre al pubblico, sotto l’Acquario di Genova ma con accesso indipendente, La Città dei Bambini e dei Ragazzi, il primo experience museum in Italia dedicato ai “cinque sensi”.
Nuovi la location e l’allestimento, con ben 2.000 mq di scoperte e divertimento e oltre 40 exhibit interattivi, dove le famiglie potranno compiere un vero e proprio viaggio di scoperta attraverso l’esperienza diretta.

La città dei bambini e dei ragazzi: cosa è?

La Città dei Bambini e dei Ragazzi è la nuova struttura di eccellenza e all’avanguardia per l’edutainment, nel cuore di Genova, realizzata nel pieno rispetto dell’ambiente e della sostenibilità.

Un percorso multisensoriale e multimediale

Lungo il percorso di visita, tatto, vista, udito, olfatto e gusto diventano strumenti di conoscenza e divertimento. I visitatori sono attori protagonisti nel loro apprendimento attivo e non semplici spettatori della realtà esterna, alimentando uno spirito critico rispetto agli stimoli loro forniti.
L’ambiente combina tecnologia e cultura analogica: è colorato, contemporaneo, sorprendente anche negli allestimenti scenografici, e consente di vivere l’esperienza reale e di approfondire, grazie alla tecnologia, i contenuti appresi nell’esperienza.

La città dei bambini e dei ragazzi: cosa vedere e cosa fare

Il percorso di visita è autonomo, senza una direzione prestabilita: bambini e ragazzi possono muoversi random, per scoprire, giocare ed esplorare in libertà le sei aree del museo.
Due aree – Splash e La casa in costruzione – sono riservate ai bambini sotto i cinque anni, come luogo protetto dove muoversi e imparare divertendosi in libertà.
Le altre quattro aree dedicate ai sensi – una sala per l’udito, una per il tatto, una per gusto e olfatto e una per la vista – propongono installazioni adatte a tutti, bambini, ragazzi e adulti, con vari gradi di complessità e obiettivi di apprendimento a seconda della fascia di età dei fruitori.

Rilassarsi nell’area Splash (2-4 anni)

In una rilassante ambientazione sottomarina, tra morbide stelle marine, conchiglie e personaggi del mare, i piccolissimi fanno esperienze sensoriali, sviluppando le capacità motorie e stimolando la fantasia.
Nei prossimi mesi è prevista l’estensione dello spazio Splash con un dehor esterno, che ospiterà un gioco d’acqua e altri exhibit interattivi.

Diventare operai nella casa in costruzione (3-5 anni)

In uno spirito di collaborazione e condivisione, i bambini fino a cinque anni possono contribuire alla costruzione di un edificio, divertendosi insieme e allo stesso tempo imparando principi legati al futuro della città. Un vero cantiere, dove i materiali utilizzati sono in morbida gommapiuma e vengono movimentati con l’aiuto di carriole, gru e nastro trasportatore manovrati direttamente dai bimbi, muniti di caschetto e giubbino.
L’area prevede un’estensione all’esterno con l’allestimento di un dehor, che ospiterà un gioco di costruzioni.

Giocare con suoni e rumori nella Sala udito

Gli exhibit presenti in questa sala permettono di scoprire come si propaga il suono e le caratteristiche che differenziano timbro, melodia e armonia; misurare l’intensità del suono e approfondire principi di acustica, mettere alla prova le proprie capacità di equilibrio e comprenderne i meccanismi regolatori.
Venite a scoprire, tra i vari exhibit, il Megastereo, l’Acchiappavoce e lo Strillometro (qui la cabina è insonorizzata e i bambini potranno lasciarsi andare nei più acuti urli liberatori!)
In Sinfonia al cubo i visitatori potranno generare loop melodici polistrumentali grazie all’utilizzo di speciali cubetti, ciascuno corrispondente a uno strumento musicale.
In questa sala bambini e ragazzi apprenderanno che l’orecchio e i suoi organi interni sono essenziali non solo per ascoltare, ma anche per mantenere l’equilibrio. Con Sound surfer, potranno sfidarsi a mantenersi in equilibrio su due pedane basculanti, indossando speciali cuffie.

Esplorare con le mani nella Sala tatto

In questa sala si stimola l’esplorazione tattile, per comprendere quanto potente possa essere la percezione del nostro corpo! I ragazzi impareranno la differenza tra tatto attivo e tatto passivo e sperimenteranno come questo senso possa sostituire la vista.
Con l’exhibit Tuttotatto, si scoprono diversi tipi di superficie e di materiali; con Scatole misteriose e Toccare per vedere, si sviluppa la percezione aptica, cioè il processo di riconoscimento degli oggetti attraverso il tatto.
Si possono creare le proprie Impronte in 3D, in un’esperienza unica ed emozionante da condividere con tutta la famiglia!

Annusare e assaporare nella Sala gusto e olfatto

Gusto e olfatto sono due sensi collegati e per questo proposti nella stessa area espositiva de La città dei bambini e dei ragazzi.
Questo percorso esperienziale fa scoprire che il sapore non ha origine solo dalle papille gustative, ma è il risultato dell’aggregazione di più informazioni, provenienti dal naso, dalle sensazioni tattili e anche dalla vista! Le esperienze proposte in quest’area aiutano a individuare l’importanza dello sviluppo di una propria identità alimentare, così come della corretta alimentazione, tramite la composizione equilibrata dei nostri pasti.

Tra i vari exhibit, Per tutti i gusti, richiama i bambini in un mondo fatto di dolciumi e leccornie, introducendo questo aspetto della percezione sensoriale. Un diffusore di essenze, che sparge nell’ambiente aromi di dolciumi, rinforza l’esperienza.
L’installazione Nasone prevede 90 sfere da annusare e indovinare. Una volta sperimentata la propria capacità olfattiva, si può verificarne la correttezza posizionando la sfera sotto il grande naso che emerge dalla parete. Grazie a una tecnologia Rfid incorporata, l’installazione è infatti in grado di rilevare l’essenza emessa.
Con Piatto AMICO, i visitatori dovranno organizzare un pasto sano, studiando la composizione equilibrata degli alimenti. Questo gioco interattivo nasce in collaborazione con AIRC – Fondazione AIRC per la Ricerca sul Cancro, al fine di educare ad una corretta e sana alimentazione sin dall’infanzia.

Osservare nella Sala vista

Come funziona l’occhio e la trasmissione degli stimoli visivi? Da cosa è composta la luce? Come funziona il meccanismo della visione nell’occhio umano? Sono alcune delle domande a cui i ragazzi possono rispondere giocando con gli exhibit presenti in questa sala.
Gli specchi magici, ad esempio, è un portale da attraversare con specchi deformanti, per stimolare riflessioni riguardo la percezione di sé.
Nell’istallazione I colori delle ombre, i ragazzi possono sperimentare la forma delle ombre generate dai loro gesti, un’occasione ludica che rimanda anche a tradizioni antiche, quali il “teatro delle ombre”.
Con La parete delle illusioni, testeranno la percezione illusoria, frutto dell’interazione particolare dell’organo della vista con il cervello che ne elabora gli stimoli.

Partecipare ai laboratori nell’area didattica e non solo

Sono infine presenti un’area didattica, dove si possono svolgere i laboratori per le scuole, e un’area dedicata a feste di compleanno ed eventi privati. Tanti i servizi dedicati: area relax, area nursery, shop e punto ristoro.

La città dei bambini e dei ragazzi: a chi è adatta

La città dei bambini e dei ragazzi è un experience museum da scoprire, giocare e vivere tutti assieme, con vari gradi di complessità e obiettivi di apprendimento diversificati a seconda della fascia di età dei fruitori.
Anche gli adulti, non più soltanto accompagnatori, diventano protagonisti: tutti gli exhibit, ad eccezione di quelli presenti nell’area “Splash” e ne “La Casa in costruzione”, possono infatti essere utilizzati senza limiti di peso o altezza.
La città dei bambini e dei ragazzi è stata costruita senza barriere architettoniche per consentire agevolmente la visita alle persone con disabilità.

Informazioni utili per la visita

La visita al nuovo experience museum è su prenotazione obbligatoria con ingressi ogni ora, dalle ore 10 alle ore 16 (chiusura struttura ore 18).
Il biglietto è acquistabile, sia singolarmente sia in abbinamento alle altre attrazioni del mondo AcquarioVillage, presso la stessa biglietteria dell’Acquario di Genova oppure on line.
Sarà presto disponibile una tessera da 10 ingressi (non nominativa) che fino al 6 gennaio sarà proposta alla tariffa speciale di 70 euro.

Leggi anche 8 cose da vedere a Genova con i bambini

Teresa Scarselli

Teresa Scarselli

Autrice, editor e SMM del portale Kid Pass, si occupa di comunicazione, promozione e fruizione dei Beni culturali. È convinta che qualsiasi viaggio possa essere un’esperienza a misura di bambino… e genitori! Il suo obbiettivo è raccontare e rendere appagante la visita a borghi, città d’arte e musei per tutta la famiglia.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

canzone kid pass siamo noi di nicole di danieli koi

DA SCOPRIRE

VACANZE FAMILY

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

RICEVI SUBITO UN REGALO DA KID PASS!

In omaggio la nostra guida: 10 città d’Italia da vedere con i bambini.

Resta aggiornato sulle migliori proposte family nella tua città e non solo!

 

Trattamento dati personali

Grazie per esserti iscritto! Riceverai via email il link per scaricare la guida.