Siete mai stati in un villaggio degli gnomi? Un’esperienza magica per i bambini!

Condurre i bambini nel magico mondo degli gnomi, alimentando la loro fantasia, non solo attraverso i libri ma anche con una vera visita in un villaggio degli gnomi, nel bosco, sta diventando un’esperienza sempre più diffusa nei parchi a tema tra Veneto, Trentino Alto Adige, Lombardia ed Emilia Romagna.

Il Villaggio degli gnomi di Asiago

Nell’Altopiano di Asiago, in provincia di Vicenza si trova uno dei più suggestivi parchi dedicati ai piccoli abitanti del bosco. Il Villaggio degli gnomi si può visitare in autonomia, modalità consigliata per le famiglie con bambini più piccoli. Dai 4 anni in su l’ideale è prendere parte con mamma e papà alla visita guidata e animata. Inizia con un filmino introduttivo per poi proseguire con la guida alla scoperta di curiosi aneddoti sulle abitudini degli gnomi. In caso di pioggia bisogna tenere conto che l’ingresso viene sospeso e riaperto dopo i controlli di sicurezza da parte del personale addetto. Se vi state domandando se è possibile fare il percorso in passeggino, la risposta è sì ma soltanto con un modello adatto alla montagna perché essendo dentro il bosco per la maggior parte del tragitto, non mancano salite e radici in superficie.

Villaggio degli gnomi di Asiago informazioni per visitarlo con i bambini

Il Villaggio degli gnomi di San Candido

Il Villaggio degli gnomi di San Candido è raggiungibile dalla seggiovia, raggiungendo il rifugio Baranci. Ha aperto i battenti il 1 luglio 2018 sul Monte Baranci che domina la cittadina di San Candido. E’ fatto di casette di legno grezzo sospese tra gli alberi, dove i bambini possono divertirsi a giocare salendo su scalette di legno e ponti di corda. All’interno nel bosco si trovano invece le micro casette abitate dagli gnomi. Il villaggio è aperto tutti i giorni e vi si accede gratuitamente.

Il sentiero degli gnomi di Bagno di Romagna

Dal centro storico di Bagno di Romagna parte il Sentiero degli gnomi, un percorso ad anello lungo 2 km completamente gratuito. Nascosti tra le foglie e gli alberi si possono scorgere le casette degli gnomi e animali in legno e resina. Ad ogni curva del percorso aguzzate la vista per scoprire quale sorpresa vi aspetta. Attenzione: non è percorribile in passeggino, ma non comporta grandi difficoltà a piedi, per cui per i bambini più piccoli la soluzione può essere portarli in uno zaino porta bambino.

Il Giocabosco a Gavardo, Brescia

Il Giocabosco è un percorso a tema guidato e animato, aperto alle famiglie su prenotazione ogni domenica e nei giorni festivi. Oltre a essere un’esperienza magica per i bambini, perfetta dai 2 ai 7 anni, è anche un momento di educazione ambientale. Se avete in programma di andarci, non svelate questo segreto ai bambini: ognuno di loro sarà travestito da gnomo con il tipico cappellino rosso e la camicia blu.

Il Parco degli gnomi di Sillian

Infine vi segnaliamo che, all’interno del Wichtelpark, raggiungibile in auto o in bici attraverso la famosa ciclabile San Candido – Lienz, si trova il Parco degli gnomi di Sillian. In questo caso non si tratta di un vero e proprio villaggio degli gnomi, ma di un parco divertimenti e parco avventura nei pressi del bosco con tante attività diverse: lo scivolo più lungo dell’Austria, la miniera con tre piani, i giochi d’acqua e il minigolf.

Ora tocca a voi andare a caccia di gnomi: scegliete quale villaggio degli gnomi vi ispira di più e partite per una magica avventura nei boschi!