Siamo quasi pronti per partire per le vacanze o per un viaggio di lavoro con i bambini ed ecco nascere un problema: come trovare una babysitter del posto? Ecco un servizio utilissimo: si chiama Kidminder ed è un portale dedicato alla ricerca della tata anche lontano da casa. è infatti sufficiente digitare la città di destinazione e la data e iniziare così la ricerca della babysitter che fa al caso nostro. Il portale, presente al momento in 6 nazioni – Italia, Francia, Spagna, Portogallo, Inghilterra e Belgio – ha una rete di oltre 7300 babysitter, ognuna delle quali ha un profilo personale con una breve presentazione e altre utili informazioni, come l’ età, le lingue parlate, il tipo di esperienza maturata, e le eventuali certificazioni ottenute. La ricerca può essere ulteriormente affinata grazie ai filtri – profilo, lingue parlate, CV online, formazione, nazionalità e tipo di esperienza – mentre è possibile entrare in contatto diretto con le babysitter che più ci piacciono solo dopo esserci registrati. L’ iscrizione al portale è gratuita sia per l’ utente che per la babysitter, mentre il costo del servizio di quattro euro viene addebitato quando la tata selezionata accetta l’ incarico.

Nel portale c’ è anche una sezione Fiducia & Sicurezza che raccoglie le guide, per i genitori e per le babysitter, con utili consigli su come tutelarsi affinché l’ esperienza sia positiva. E non potevano poi mancare i voti dei genitori che hanno già usufruito del servizio, che si sa, sono davvero indispensabili a chi deve fare la scelta.

E adesso, siete pronti a trovare la tata giusta?