Stelle, pianeti e corpi celesti: il planetario dà questa illusione di trovarsi sotto a guardare le stelle, all’aperto, osservando le costellazioni del cielo in una nottata senza nuvole. In Italia sono diversi i Planetari che propongono visite, spettacoli e attività ad hoc per i bambini. Noi ne abbiamo selezionati 5, da nord a sud.

5 Planetari da visitare con i bambini in Italia

  1. Planetario di Milano
  2. Infini.To Planetario di Torino
  3. Science Centre Immaginario Scientifico di Trieste
  4. Planetario 3D di Città della Scienza
  5. Planetario di Roma

planetario roma

Didattica ed educazione al Planetario di Milano

Il Planetario Ulrico Hoepli di Milano è un piccolo gioiello che si trova nel cuore della città.  L’edificio, in stile neoclassico, si trova in un’area dei giardini pubblici di Porta Venezia ed è stato realizzato dall’editore scientifico Ulrico Hoepli nel 1930. Al Planetario di Milano viene svolta una costante opera didattica ed educativa, grazie a l’Officina del Planetario che organizza attraverso manifestazioni e attività dedicate alle famiglie e ai bambini (solitamente dai 6 anni). Le attività consistono in osservazioni guidate del cielo, spesso si tratta di spettacoli o fiabe che tendono ad avvicinare i bambini all’astronomia in modo divertente.

A Torino verso l’ Infini.To

Il Planetario Infini.To di Torino si trova a Pino Torinese, a pochi chilometri dalla città. Si tratta di un moderno Museo della Scienza composto dal Museo interattivo dell’Astronomia e dello Spazio e dal Planetario digitale, uno tra i più avanzati d’Europa. E’ un planetario da visitare con i bambini perché il primo weekend del mese è dedicato alla famiglia con Lo Spazio ai bambini: non solo promozione a loro dedicata, ma anche attività laboratoriali a misura di bambino. Punto forte sono sicuramente gli spettacoli dedicati ai bambini.

Al Science Centre di Trieste

Tra i planetari da visitare con i bambini non può mancare l’Immaginario Scientifico di Trieste dove la scienza si tocca con mano! Già, perché in questo Museo della Scienza si interagisce direttamente con gli oggetti esposti ed è “vietato non toccare”. Percorsi, mostre e attività alla portata di tutti. Il Museo è composto da cinque sezioni principali:

  1. Fenomena: l’ambiente che raccoglie la collezione di exhibit hands-on (postazioni interattive), organizzato secondo specifici percorsi tematici
  2. Kaleido: l’originale spazio immersivo che ospita le spettacolari mostre temporanee di tipo multimediale, costantemente aggiornate
  3. Cosmo: il planetario che permette di scoprire le meraviglie della volta celeste
  4. Demo-lab: lo spazio laboratoriale dove si svolgono esperimenti, dimostrazioni e incontri
  5. X.lab:  lo spazio in cui si svolgono laboratori interattivi e sessioni di tinkering

A Napoli il più grande e avanzato Planetario d’Italia

Una straordinaria attrazione in cui assistere a spettacoli e show sui misteri dell’Universo e non solo. Il Planetario 3D di Città della Scienza è anche un simulatore del cielo, uno strumento per la didattica e la divulgazione dell’astronomia che riproduce fedelmente la volta celeste e gli oggetti astronomici che popolano l’universo. Sul più grande schermo d’Italia potrete godervi gli spettacoli interattivi adatti ai più piccoli, poiché viene utilizzato un linguaggio semplice e coinvolgente. Non si tratta delle solite nozioni su stelle e pianeti, ma di un vero e proprio viaggio nello Spazio.

Il Planetario al Museo di Zoologia a Roma

La sede del Planetario di Roma è temporaneamente chiusa per lavori per lavori di riqualificazione dell’edificio in adeguamento alle normative. Dal 2 gennaio 2019 il servizio di didattica e divulgazione dell’astronomia del Planetario di Roma prosegue presso il Museo di Zoologia, all’interno di una cupola gonfiabile, che ospita le attività per il pubblico e il planetario mobile. Gli spettacoli sono adatti ai bambini dai 5 anni.