Non serve andare lontano per ritrovarsi in un ambiente totalmente diverso: se abitate in Lombardia o nelle regioni vicine ecco tre splendide proposte. L’estate è tempo di gite fuoriporta e nuove avventure: una delle idee più entusiasmanti, per i bambini di tutte le età, è la visita ad un Parco faunistico. Immergersi nella vegetazione rigogliosa e incontrare animali di tutti i tipi da vicino scatena infatti la fantasia dei più piccoli, trasformando la visita in un’esperienza indimenticabile.

Il Parco faunistico Le Cornelle

Il Parco faunistico Le Cornelle di Valbrembo (Bergamo) è sorto nel 1981 e si sviluppa per 126 mila metri quadrati: nel parco si entra a piedi e seguendo l’itinerario si possono incontrare animali che arrivano da ogni parte del mondo (il leone, la tigre, la zebra, il rinoceronte bianco e molti altri) e numerosi uccelli volano liberi; sono diversi anche i cuccioli, a testimonianza della qualità di vita nel Parco. Visitare il parco per i bambini non significa solo conoscere una flora e una fauna diverse, ma anche assimilare valori importanti come la conservazione, la ricerca, l’educazione.

Le Cornelle a Bergamo parco faunistico

Per soddisfare le esigenze dei visitatori, oltre a numerose aree picnic all’aperto e al chiuso, all’interno del parco faunistico Le Cornelle sono presenti diversi punti ristoro immersi nel verde. Per i bambini fino a 2 anni l’ingresso è gratis, fino ai 14 anni ridotto (euro 14,00).

L’Oasi di Sant’Alessio

L’Oasi di Sant’Alessio a Sant’Alessio con Vialone (Pavia) è un giardino che consente a chi ama la natura di entrare in contatto ravvicinato con alcuni dei suoi fenomeni più segreti, senza infastidire popolazioni di animali selvatici. Per gli ambienti naturali, popolati da animali selvatici, spontanei o immessi (cicogna, cavaliere d’Italia, mignattaio, picchio, gru europea e così via), è stato invertito il concetto di Parco faunistico: si sta creando un reticolo di strutture in cui è il visitatore, ingabbiato e nascosto, ad avvicinarsi e a poter spiare la natura selvaggia.

Oasi di Sant'Alessio a Pavia Parchi faunistici

Per le famiglie che vogliono passare la giornata all’Oasi è possibile scegliere tra panini, insalatone e primi piatti dal bar interno, oppure pranzare al sacco nell’area picnic. Per i bambini fino a 2 anni l’ingresso è gratuito, fino ai 12 anni è ridotto (euro 12,00); i biglietti sono acquistabili anche online.

Il Parco faunistico La Torbiera

Il Parco Faunistico La Torbiera di Agrate Conturbi (Novara) è un lembo di terra salvata dall’azione dell’uomo. Si compone di una porzione aperta alla visita del pubblico e di un’area protetta, rifugio di animali e piante. L’area protetta copre un’estensione di circa 40 ettari, dove il bosco si apre in radure frequentate da caprioli, volpi, faine, rettili (prima fra tutte la vipera comune), falchi di palude e altre specie ornitologiche. Le zone umide sono popolate anche da anfibi (tritone), ardeidi, anatidi e rettili (biscia d’acqua).

Parco Faunistico La Torbiera a Novara

 

Sono disponibili il servizio bar e l’area picnic, ingresso gratuito fino ai 4 anni, ridotto dai 4 agli 11 (euro 8,00).

 

Leggi anche l’articolo sui Parchi faunistici in Veneto