turismo e eventi per famiglie e bambini kid pass
Sala Grande Harry Potter WB Studio Tour London

Londra, Warner Bros Studio Tour di Harry Potter con i bambini

da Set 7, 2023

Home » Viaggi e vacanze per famiglie » Viaggi in Europa per famiglie » Inghilterra per famiglie » Londra, Warner Bros Studio Tour di Harry Potter con i bambini

Che voi siate maghi o babbani poco importa: visitare il Warner Bros Studio Tour di Harry Potter è un’esperienza magica e imperdibile se avete in programma di visitare Londra per un weekend lungo con i bambini. Un’emozione incredibile per i fan della saga, ma anche un viaggio alla scoperta del cinema. Noi ci siamo tornati per la seconda volta e possiamo rivelarvi tutte le novità di quest’anno che abbiamo visto. Ora tocca a voi organizzare il magico viaggio! Passaporto alla mano, ecco dunque una guida del tour: come prenotare, come arrivare e cosa vedere nelle sale degli studios di Leavesden.

Londra: come funziona il Warner Bros Studio Tour di Harry Potter

Gli studios della Warner a Leavesden, nei dintorni di Londra, non sono un parco divertimenti: tra queste mura più di vent’anni fa hanno preso vita le ambientazioni degli 8 film della saga. Vedere da vicino gli oggetti di scena e i costumi, entrare nel vivo dei set cinematografici, è mettere piede in un mondo davvero magico: venire a conoscenza dei trucchi e delle tecniche che hanno permesso la creazione dell’universo potteriano non toglie nulla all’incanto, allo stupore e alla commozione che si prova passeggiando tra le sale degli studios. Anzi, semmai il contrario. Il Warner Bros Studio Tour di Harry Potter è un calderone di ispirazione e creatività, passione e dedizione, che apre gli occhi sul lavoro minuzioso di artigiani, artisti, architetti e ingegneri che ora popolano i quadri di Hogwarts.

Prenotazione e biglietti: quanto costa il tour di Harry Potter?

Il tour degli studios di Leavesden è costoso ma commisurato all’offerta: 51,50 sterline per gli adulti e 40 sterline per bambini e ragazzi dai 5 ai 15 anni. I bambini fino a 4 anni entrano gratuitamente. Il pacchetto famiglia è di 160 sterline. Sappiamo già che per il 2024 è previsto un leggero aumento dei prezzi. Occorre prenotare online con diversi mesi di anticipo per assicurarsi i migliori orari, tenendo presente i vostri tempi di arrivo e la durata dell’esperienza (in tutto almeno mezza giornata). Il tour apre tutti i giorni dalle 8:30 alle 22:00.

Come arrivare al Warner Bros Studio Tour di Harry Potter

Gli studios di Leavesden si trovano a 32 km a nord ovest di Londra. Dalla Stazione di Euston si può prendere un treno che in 20 minuti vi porta a Wattford, e da lì, una navetta vi fa arrivare a destinazione in 15 minuti. Per godere il viaggio in tutta tranquillità potete in alternativa prenotare un pullman diretto della Golden Tour, con un pacchetto che volendo comprende il biglietto d’ingresso al tour. Partenze da Londra King’s Cross e Victoria Station. Se invece arrivate in auto, potete usufruire del parcheggio gratuito appena fuori dagli studios. Calcolate bene i tempi di viaggio per non rischiare di arrivare in ritardo: non sono purtroppo disponibili delle Passaporte!

L’inizio del tour: informazioni utili per le famiglie con bambini

Superata la coda e i controlli, all’ingresso la prima mastodontica sorpresa: il drago Panciasquamato Ucraino appeso al soffitto incombe sul salone, talmente grande che l’impresa è fotografarlo per intero. Da qui si entra ufficialmente nell’anticamera del tour, ma prima un po’ di informazioni utili:

  •  si può richiedere una guida, anche digitale, per comprendere meglio ciò che vedrete nei set.
  •  il tour è percorribile con il passeggino e in sedia a rotelle. Solo un paio di punti presentano scalini o dislivelli.
  •  tutti i bagni sono attrezzati con fasciatoi per i neonati, e c’è un’area privata per l’allattamento. Potrete richiedere al bisogno dell’acqua calda.
  •  accesso consentito ai cani guida.
  • è possibile fare foto durante tutto il percorso, ad esclusione delle aree di anticamera e in quelle con greenscreen.
mappa tour WB Harry Potter 600x

Cosa vedere: i set cinematografici di Harry Potter 

Entrare nel vivo della magia dei film: la Sala Grande

Dopo aver assistito a due brevi proiezioni introduttive, con alcuni contributi video delle star di Harry Potter e dello staff, si apre il sipario sul portone della Sala Grande. Entrare in questo set in scala 1:1, con le sue quattro tavolate parallele apparecchiate con piatti e calici, le vetrate, i costumi dei personaggi principali e il tavolo dei professori, è incredibilmente emozionante:  cala subito nei panni di uno studente di Hogwarts.

Interior set e Greenscreen Experience

Proseguendo la visita si accede a un enorme spazio dedicato ai set degli interni e ai props di scena, tra cui: le camere comuni di Grifondoro e Serpeverde, l’ufficio di Silente, la classe di Pozioni, la cucina dei Weasley e la capanna di Hagrid.

Si passa poi a una chicca per gli amanti del Quidditch: nella Green Screen Experience si può infatti provare l’ebbrezza di montare a cavallo di un manico di scopa e “volare” con lo sfondo di un cielo verde, per realizzare foto ricordo fantastiche (a pagamento). Prenotare nei periodi di minor affluenza turistica vi consentirà di evitare code troppo lunghe qui in altre attrazioni.

Sala comune Grifondoro
ufficio di silente

Dark Arts: a tu per tu con la magia oscura

Qui occorrono cuori saldi e animi prodi: si presentano alcune delle scene più drammatiche della serie. In particolare, i bambini più impressionabili potrebbero essere turbati dal set di Malfoy Manor, con la lunga tavolata di Mangiamorte, Lord Voldemort, e Nagini in attesa di divorare la povera professoressa Burbage. Altri set presenti sono l’ufficio dell’odiata Dolores Umbridge e la facciata del Ministero della Magia. Proprio qui c’è la prima delle novità che aspettano chi ha già visitato gli studios, una sezione dedicata agli artifici che hanno permesso le riprese delle straordinarie dimensioni di Hagrid.

Nella Foresta Proibita, tra unicorni, ragni, centauri e ippogrifi

Un altro set davvero straordinario, ricco di effetti speciali e capolavori di animatronica, è quello della Foresta Proibita. Passeggiare nelle cupe gallerie sovrastate dagli alberi, dove creature magiche sono in agguato, mette i brividi. Se ben ricordate, questo non è un luogo adatto agli aracnofobici come Ron, ma niente paura! Per non incontrare Aragog e la sua infida prole, chiedete allo staff: vi verrà indicato un percorso privo di ragni.
Non perdete però l’opportunità di salutare il centauro Fiorenzo o fare l’inchino di rito a Fierobecco: l’ippogrifo è talmente ben fatto da sembrare vivo. Incontrarlo è sicuramente un’esperienza emozionante per i più piccoli.

Aragog
fierobecco ippogrifo foresta proibita

Il binario 9 e ¾: a bordo dell’Hogwarts Express

Arrivati circa a metà percorso si accede a un capannone grande quanto un hangar, dove ci aspetta l’Espresso per Hogwarts fermo sul binario 9 e ¾. Affissi alla parete destra troverete dei carrelli dove potrete aggrapparvi per riprodurre la scena dell’attraversamento della barriera. Scattata la foto, correte a mettervi in coda per salire a bordo: potrete affacciarvi ai finestrini e alle porte dei vagoni, sbirciare gli oggetti dentro ogni cabina, che richiamano diversi momenti dei vari film della saga. Scesi dal treno potrete decidere se vale la pena prendere posto nei set di interno vagone con green screen per un’altra foto dal tocco magico. Anche in questo caso è richiesto un pagamento extra e ricordate che dovrete mettervi in coda per ritirare gli scatti.

Hogwarts Express
bambina carrello binario 9 e 3/4

Dove mangiare: al Backlot Cafè per un pic nic al gusto Burrobirra

A questo punto fermatevi per un veloce spuntino ai tavoli del Backlot Café, scegliendo dal menù piatti caldi o freddi, o mangiando il vostro pranzo al sacco. Se siete particolarmente golosi ordinate una Burrobirra: la sua schiuma alla vaniglia si riformerà, come per magia, man mano che sorseggiate la famosa bevanda analcolica, dal gusto caramelloso e molto, molto dolce. Potete conservare il boccale come gadget ricordo.

Backlot Set: il Nottetempo, Privet Drive, la Tana e la Serra

Le grandi vetrate del Café affacciano su un ampio cortile, dove se ne sta parcheggiato in bella vista il Nottetempo, ma non solo: ecco il profilo sgangherato della Tana, Privet Drive n.4 e la Serra di Hogwarts. Da quest’anno è possibile visitare gli interni di casa Dursley, dove il tempo sembra essersi cristallizzato in scene tratte dai primi tre film, con l’uragano di lettere a invadere il salotto, zia Marge gonfiata a puntino e Dobby in camera di Harry. Anche la Serra rappresenta una meravigliosa novità: rapidi e decisi tirate su le mandragole, ma attenzione alle orecchie!

privet drive zia marge
Serra Hogwarts

Creature Effects e Art Department

Incredibile ma vero, il Warner Bros Studio Tour di Harry Potter riserva ancora un sacco di sorprese. Scoprite gli artifici dell’animatronica nella sezione Creature Effects, dalla costruzione di Fanny la fenice, messa insieme piuma per piuma, alla grande testa del Basilisco, e poi draghi, centauri, licantropi e sirene. Ammirate nella stanza successiva i modellini e i progetti dell’Art Department, con schizzi, mappe, storyboard e disegni preparatori faranno brillare gli occhi di piccoli e grandi artisti.

Altri set iconici: passeggiare per Diagon Alley e la Gringott

Si esce da una stanza di modellini, schermi e props, e si entra in una strada che più magica non si può, senza bisogno di usare la metropolvere: eccoci arrivati a Diagon Alley, coi suoi negozi più famosi e la banca dei maghi. Sbircerete con grande emozione le vetrine vivaci e coloratee di Madame Malkin, l’Emporio Stregato, Ollivander, Flourish and Blotts e Tiri Vispi Weasley, desiderando di poter entrare a fare acquisti. 

Altro set in scala 1:1 è la Gringott, Banca dei Maghi e delle Streghe. L’ultima novità 2023 si aggiudica il titolo di scenografia più impressionante: si accede di punto in bianco a camere blindate piene di tesori e galeoni d’oro, e da lì al salone centrale, con le colonne e il pavimento in finto marmo, le file di banchi dei goblin e il gigantesco lampadario di cristallo. E’ superate queste colonne che si cela l’effetto speciale più strepitoso, in una stanza avvolta da volute di fumo e vapore… 

camera blindata
gringotts

Model Room: un giro intorno ad Hogwarts

Eccoci quasi alla fine del tour. Il cuore batte forte, gli occhi ancora fissi sulle meraviglie dell’ultima sezione, quando si attraversa un breve corridoio e poi ci siete: la Model Room si apre davanti a voi rivelandovi Hogwarts in tutta la sua straordinaria bellezza. Qui lo spazio è interamente occupato dal modello del castello e dei suoi paesaggi: ci sono volute 86 persone, tra artisti e staff, per ricomporlo, e più di 2500 luci di fibra ottica a simulare lanterne e torce per dare l’impressione che sia abitato. Inoltre, vera ghiaia è stata utilizzata per le rocce e i massi e vere piante segnano l’ambiente delle Highlands scozzesi. Il modello è così grande che per vederlo tutto bisogna girarci attorno percorrendo una passerella ad anello che conduce poi all’uscita.

A questo punto, se avete con voi il passaporto delle attività, potete raccogliere l’ultimo timbro e scoprire se avete fatto guadagnare punti alla vostra Casa. Finito il tour, potete dedicarvi allo shopping nel negozio di merchandise ufficiale di Harry Potter e Animali Fantastici, il più grande e fornito che troverete a Londra.

Scoprite altri incredibili posti da visitare in un viaggio nella capitale inglese per un indimenticabile weekend lungo, nell’articolo Londra per e con i bambini.

Angela Siracusa

Angela Siracusa

La mia passione per le storie mi ha portata a lavorare dieci anni tra biblioteche, musei e librerie. Nel 2012 ho aperto Lovingbooks, un approdo online per bibliofili e per (di)vagatori curiosi. Dal 2023 sono entrata a far parte della redazione di Kid Pass.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

canzone kid pass siamo noi di nicole di danieli koi

DA SCOPRIRE

VACANZE FAMILY

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

RICEVI SUBITO UN REGALO DA KID PASS!

In omaggio la nostra guida: 10 città d’Italia da vedere con i bambini.

Resta aggiornato sulle migliori proposte family nella tua città e non solo!

 

Trattamento dati personali

Grazie per esserti iscritto! Riceverai via email il link per scaricare la guida.