turismo e eventi per famiglie e bambini kid pass

Giornata Mondiale dell’Infanzia 2017

da Nov 16, 2017

Home » Novità per famiglie » Giornata Mondiale dell’Infanzia 2017

Il 20 novembre in tutto il mondo si celebra la Giornata Mondiale dell’ Infanzia. In questa data, nel 1989, è stata approvata dall’ Assemblea Generale dell’ Onu lConvenzione sui diritti dell’ infanzia e dell’ adolescenza, la quale stabilisce quali siano i diritti fondamentali che devono essere riconosciuti e garantiti a tutti i bambini e a tutte le bambine del mondo. La Convenzione è governata da quattro principi fondamentali: la non discriminazione (art. 2), il superiore interesse del minore (art. 3), il diritto alla vita, alla sopravvivenza e allo sviluppo del bambino (art. 6), l’ ascolto delle opinioni del minore (art. 12). Questo è il trattato in materia dei diritti umani che conta il numero più alto di sottoscrizioni da parte degli Stati, infatti sono 196 i paesi firmatari della Convenzione che riconosce i diritti sociali politici, civili e culturali dei bambini e degli adolescenti.

Infanzia a rischio: la condizione dell’ infanzia in Italia

In prossimità della Giornata Mondiale dell’ Infanzia, l’ ultimo 14 novembre è stata presentata l’ 8a edizione dell’ Atlante dell’ Infanzia a rischio “Lettera alla scuola” di Save The Children, quest’ anno dedicata al mondo della scuola.
La correlazione tra la condizione socio-economica e il successo (o l’ insuccesso) scolastico in Italia è più forte che altrove. Nel nostro paese, 1 bambino su 8 vive in condizione di povertà assoluta, il 14% in più rispetto all’ anno precedente. La diseguaglianza sociale condiziona il rendimento scolastico. Secondo l’ Atlante, il tasso di ripetenze è sei volte maggiore nelle scuole che presentano un indice socio-economico e culturale più basso. Inoltre, con l’ aggravarsi delle condizioni socio-economiche di molte famiglie, all’ aumento delle povertà economiche sono corrisposte anche nuove povertà educative: tanti bambini, infatti, non hanno accesso a attività culturali. Sei ragazzi su 10, tra i 6 e i 17 anni, non arrivano a svolgere, in un anno, quattro delle seguenti attività culturali: lettura di almeno un libro, sport continuativo, concerti, spettacoli teatrali, visite a monumenti e siti archeologici, visite a mostre e musei, accesso a internet.
Ogni anno oltre 130 mila ragazzi sono a rischio dispersione scolastica e per rispondere a questo fenomeno, Save the Children, lancia l’ iniziativa Fuoriclasse in Movimento, una rete nazionale di 150 scuole che coinvolge studenti, docenti e famiglie in azioni volte alla promozione del benessere scolastico a garanzia del diritto all’ istruzione di qualità per tutti.

#KidsTakeOver: bambini al comando nella Giornata Mondiale dell’ Infanzia

Nel 28° anniversario della Convenzione sui diritti dell’ Infanzia e dell’ Adolescenza, l’ Unicef festeggia la giornata incentivando i bambini di tutto il mondo a “prendere il posto” (takeover) in situazioni abitualmente gestite dagli adulti in ruoli chiave del mondo dei media, della politica, delle imprese, dello sport e dello spettacolo. Anche nelle scuole e assemblee, i bambini saranno i protagonisti esprimendo le loro idee sui problemi che affliggono i loro coetanei in diverse parti del mondo. Anche in Italia, dalla Camera dei Deputati allo spettacolo televisivo “Prodigi-La Musica è Vita” in onda su RAI, i bambini avranno il posto di comando così come nelle diverse iniziative organizzate da Unicef nelle città italiane in occasione della Giornata Mondiale dell’ Infanzia.

admin

admin

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

canzone kid pass siamo noi di nicole di danieli koi

DA SCOPRIRE

VACANZE FAMILY

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

RICEVI SUBITO UN REGALO DA KID PASS!

In omaggio la nostra guida: 10 città d’Italia da vedere con i bambini.

Resta aggiornato sulle migliori proposte family nella tua città e non solo!

 

Trattamento dati personali

Grazie per esserti iscritto! Riceverai via email il link per scaricare la guida.