Domenica 12 il mondo della cultura si mobilita per incontrare le famiglie in tutta Italia.
I musei, le fondazioni e le esposizioni temporanee italiane che hanno aderito alla Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo, accoglieranno le famiglie con percorsi e attività a loro dedicati.
L’ evento nazionale, giunto alla sua seconda edizione, coinvolgerà ben 560 realtà. Dalle strutture minori ai grandi musei fiore all’ occhiello del nostro Paese, unmappa ci mostra quanti sono a credere che la cultura debba dialogare anche con “gli adulti di domani”, come li chiama Bruno Munari, poiché “un bambino creativo è un bambino più felice”.
Eravamo presenti anche noi oggi a Roma, alla Sala Stampa della Camera dei Deputati, dove è stata presentata l’ iniziativF@Mu 2014. Il progetto, un’ idea del portale Kids Art Tourism con la partnership di Accademia d’ Arti Discanto, ha ricevuto quest’ anno il patrocinio, oltre che di molti comuni e regioni italiani, anche del Ministero dei beni culturali e del turismo, del Pontificio Consiglio della Cultura, del Senato della Repubblica Italiana, dell’ Associazione Beni Italiani Patrimonio mondiale Unesco, della RAI e di altre prestigiose realtà.
Il tema conduttore per questa edizione è Il Filo di Arianna, elemento che rappresenta l’ unificazione e la guida da seguire per non perdersi, mentre i testimonial ufficiali saranno proprio Matì e Dadà, gli amati protagonisti del primo cartoon Rai che si occupa di arte a misura di bambino. Sarà inoltre questa l’ occasione per presentare ai musei aderenti e alle famiglie il Manifesto per un Museo a Misura di Bambino ideato da Kids Art Tourism e Artkids.
Noi di Kid Pass, web supporter di F@Mu, non potevamo mancare all’ evento, occupando un posto in prima linea in quella che è la diffusione della cultura a misura di bambino, con l’ augurio che il nostro Paese riservi sempre un posto speciale alla valorizzazione del patrimonio culturale e all’ accoglienza dei piccoli cittadini.