turismo e eventi per famiglie e bambini kid pass
illustrazione di M. Arillo

Intervista all’artista M. J. Arillo

da Ago 14, 2020

Home » Notizie e curiosità » Intervista all’artista M. J. Arillo

Il nostro viaggio #congliocchideibambini approda in Spagna grazie alla meravigliosa illustratrice M.J.Arillo che ha dato voce ai suoi piccoli connazionali.

Ciao Maria! Grazie di aver accettato di rappresentare la Spagna attraverso il progetto #congliocchideibambini, presentati ai lettori di Kidpass!
Ciao, mi chiamo M.J.Arillo, sono una creativa dalla nascita, disegnatrice e scrittrice per vocazione. La vena artistica viene da mia madre, amo la letteratura per bambini e ragazzi.
Le mie pubblicazioni come illustratrice sono: “El Gran Viaje de Silvestre”, “La Bisa”, “Sono Io!”, “La lince che ha salvato i dinosauri”, “Donana is art: Illustrated Stories 2”, “Poesie sognanti”.
Ho scritto ed illustrato “Que es tu papel?”.
Ho vinto diversi concorsi e premi come il “Concorso nazionale di fumetti Ciudad de Dos Hermanas” per l’uguaglianza e contro la violenza di genere, il premio “Senza Paura” nel programma di educazione affettiva ed il concorso “Poster per la Vèla de Bellavista (Siviglia).
Sono una guerriera: le mie armi sono le parole e le matite colorate.

Sei la portavoce dei piccoli spagnoli, in che città vivi e cosa caratterizza di più la tua terra?
Vengo da Siviglia, dove ho avuto la fortuna di vivere da quando sono nata.
Si trova nella regione dell’Andalusia, in Spagna ed è un posto meraviglioso, ricco di fascino.
Se dovessi pensare a cosa caratterizza la mia terra direi senza dubbio il buon clima, la grande gastronomia e l’ospitalità della sua gente.

Il mondo sta cambiando e dobbiamo fare i conti con una nuova realtà, com’è vissuta nel tuo paese?
Dopo questa forte battuta d’arresto che ci ha coinvolti tutti, la Spagna sta attraversando momenti di incertezza in settori importanti come quello della salute e dell’economia.
Siamo un popolo combattente e determinato, quindi siamo sicuri che insieme supereremo tutte le avversità e ce la faremo.

illustrazione di M.J. Arillo

Hai rappresentato la visione dei bimbi spagnoli con una tenera illustrazione: una bimba affacciata ad un balcone. Come hai scelto il soggetto?
Quasi tutte le mie illustrazioni sono centrate sui bambini: le situazioni, le espressioni, i piccoli momenti che ci regalano sono per me fonte di ispirazione.
Durante questa reclusione chiusa in casa, in televisione o sui social, le immagini dei ragazzi e delle ragazze sui balconi, alle porte delle loro case, con i loro disegni arcobaleno che portano gioia al grigio dei giorni, con i loro volti di speranza ed innocenza, mi hanno fatto sorridere e mi hanno aiutata ad essere più serena e credere nel famoso motto “insieme possiamo farcela”.

Quale frase sceglieresti per accompagnare la tua illustrazione?
Con entusiasmo, creatività ed immaginazione, nessun ostacolo potrà fermarci!

Manda un saluto ed una frase di incoraggiamento ai piccoli lettori di Kidpass!
Congratulazioni, amici miei, per averci dato questa grande lezione di vita, affrontando questa difficile situazione con sorrisi coraggiosi e comportamenti impeccabili.
Grazie perché ci sono stati momenti che, senza i vostri sorrisi, gli applausi ed i colori, sarebbero stati davvero troppo tristi.

MJ-ArilloOur project is going to Spain to meet the famous illustrator M.J.Arillo, that represent Spanish children during this strange and hard historical period.
Hi Maria! Thank you to have joined our project: introduce yourself to our readers!
Hi! My name is M.J.Arillo, I was born totally creative and I’m a designer and vriter by vocation. I’m an artist like my mother, I love literature for children and teenagers.
My publications as an illustrator are: “El Gran Viaje de Silvestre”, “La Bisa”, “It’s Me!”, “The linx that saved the dinosaurs”, “Donana is art: illustrated stories 2”, “Dreamy Poems”.
I wrote and illustrated “Que es tu papel?”.
I won several competition and award such as the “Ciudad de Dos Hermanas National Comics Competition” for equality and against gender violence, the “Without Fear” award for the affective education program and the “Poster for the Véla de Bellavista” competition (Seville).
I’m a warrior: my weapons are words and colored pencils.

You represent Spanish children’s point of view during those difficult times, where are you living and what makes your city famous in the world?
I come from Seville, where I have been lucky enough to live since I was born.
It is lovated in the region of Andalusia in Spain and is a wonderful place full of charm.
If I had to think about what characterize my land, I would undoubtedly say the good climate, the great gastronomy and the hospitality of its people.

Our world is changing quickly and, with it, our behavior: how is the situation in your country?
After this strong setback that involved all of us, Spain is going through moments of uncertainty in important sectors such as Health and Economy.
We are a fighting and determinated people so we are sure that together we will overcome all adversity and everything will be ok again.

You sent us a tender illustration: a girl standing in her balcony. How did you choose the subject?
Almost all of my illustrations are centered on children: the situations, the expressions, the little moments they give us are a source of inspiration for me.
During this confinement closed at home, on television or social media, the images of boys and girls on the balconies, at the doors of their homes, with their rainbow drawings that bring joy to the gray of the days, with their faces of hope and innocence, they made me smile and helped me to be more serene and belive in the famous motto “together we can do it”.

Give to our readers a sentence to accompany your illustration.
With enthusiasm, creativity and imagination, there’s no obstacles that can stop us!

Greet our readers with a wish.
Congratulations, my friends, for giving us this great life lesson, facing this difficult situation with brave smiles and impeccable behavior,
Thank you because there have been moments that, without your smiles, applaused and colors, would have been really too sad to live.

Leggi il progetto con tutte le interviste degli illustratori dall’Italia e dal mondo

#congliocchideibambini, le visioni dei piccoli secondo gli illustratori italiani e del mondo

 

Stella Nosella

Stella Nosella

Stella Nosella è una scrittrice veneta, più volte candidata al Premio Strega Ragazzi, testimonial di lettura per la sua regione per i Piccoli Lettori. Scrive albi illustrati, narrativa, pubblicità, teatro, cinema e televisione; è stata responsabile editoriale dell'area ragazzi della casa editrice L'Orto della Cultura. Collaboratrice del portale Kidpass.it ed è Caporedattore della rivista trimestrale Kid Pass Magazine. Collabora come Project Manager e Agente per l'estero per C.atWork Creative.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

canzone kid pass siamo noi di nicole di danieli koi

DA SCOPRIRE

VACANZE FAMILY

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

RICEVI SUBITO UN REGALO DA KID PASS!

In omaggio la nostra guida: 10 città d’Italia da vedere con i bambini.

Resta aggiornato sulle migliori proposte family nella tua città e non solo!

 

Trattamento dati personali

Grazie per esserti iscritto! Riceverai via email il link per scaricare la guida.