Tante proposte per una domenica all’aperto con i bambini, da dedicare alla scoperta della natura che sboccia in parchi, serre e giardini.

Giornate più miti e natura che rinasce: con l’arrivo della primavera cresce in grandi e bambini la voglia di passare più tempo all’aperto, assaporando i nuovi colori e profumi. Così parchi, giardini e oasi diventano la meta perfetta per una domenica in famiglia da trascorrere all’aria aperta.

Al Parco di Sigurtà in Veneto

Per chi abita o ha in programma un weekend in Lombardia o in Veneto, da non perdere è una visita il Parco Giardino Sigurtà, a Valeggio sul Mincio (Verona), che riapre al pubblico l’8 marzo. Il milione di variopinti tulipani, che con muscari, giacinti e narcisi stanno sbocciando nei 600 mila metri del Parco, rappresentando la fioritura più importante in Italia e la seconda a livello europeo e offrono ai visitatori uno spettacolo unico. Si potranno visitare inoltre il Viale delle Rose, il labirinto, il giardino acquatico, e, per la gioia dei bambini, anche la Fattoria di Tà, un’area ludico – didattica che ospita asini, pecore, caprette, galline, tacchini e anatre.

Tra le farfalle in Emilia Romagna

In Emilia Romagna segnaliamo invece la Casa delle Farfalle & Co. (Milano Marittima, Cervia), un parco educativo con una serra di oltre 500 metri quadrati in cui volano libere centinaia di farfalle tropicali dai colori spettacolari e che riaprirà il 14 marzo. La serra è un ambiente unico, dove le farfalle nascono e vivono liberamente, con la possibilità di essere osservate da vicino, posate sui fiori o sulle grandi foglie di ficus, banani e altri arbusti. La Casa delle Farfalle & Co. È un luogo ideale per trascorrere una mattinata o un pomeriggio in famiglia, dove poter prevedere anche una sosta nel giardino, comodamente seduti sotto i gazebo o sui prati.

Verso sud alla scoperta della natura

Scendendo al Sud, a Ruvo di Puglia (Bari) vale la pena visitare il Parco Naturale Selva Reale, dove grandi e piccini sono invitati alla scoperta e alla conoscenza della natura e della vita degli animali per apprendere uno stile di vita sano e consapevole. Qui, attraverso la rassegna Il Magico Bosco (ogni domenica mattina) e il laboratorio a cielo aperto Bosco Didattico, è possibile coniugare agricoltura, alimentazione, ambiente, ruralità, sviluppo sostenibile e territorio.

Le giornate FAI di primavera

Un’iniziativa da non perdere, che coinvolgerà come da tradizione tutte le regioni, è infine quella delle Giornate FAI di Primavera, promossa dal Fondo Ambiente Italiano: si potranno visitare tantissimi luoghi unici d’arte e natura in tutta Italia, come chiese, giardini, palazzi, mulini, aree archeologiche(l’elenco completo di tutti i luoghi aperti lo troverete disponibile online nel sito del FAI). Un’opportunità imperdibile per gli adulti, che avranno l’occasione di accedere a beni generalmente inaccessibili, così come per i bambini, per i quali, accanto all’entusiasmo per una gita fuori porta, si aggiungerà la curiosità della scoperta di luoghi mai visitati.