turismo e eventi per famiglie e bambini kid pass
film per famiglie halloween penny

I 10 film preferiti di Penny

da Mag 18, 2021

Home » Film per bambini » I 10 film preferiti di Penny

Volete guardare un film con i vostri bambini ma non sapete quale scegliere? Ci pensiamo noi! O meglio ci pensa la nostra Penny, giovanissima blogger appassionata di pellicole e libri che dal suo fantastico mondo, ci racconta i suoi dieci film preferiti. C’è spazio per tutto nella sua classifica: dal musical, al film di animazione e film classici per famiglie: ad ogni titolo affianchiamo il simpatico commento di Penny.

1. La la land

Il musical da Oscar del 2016 diretto da Damien Chazelle con due meravigliosi protagonisti: Ryan Gosling ed Emma Stone in un chiaro omaggio ai film musicali degli anni ’50. È la storia d’amore che incanterà tutta la famiglia, tra un’attrice e un musicista che si conoscono per caso a Los Angeles, città dove è difficile ambientarsi e dove cercano di realizzare i propri sogni. La vita è complicata e non sempre al passo con l’amore.

Adoro i musical”  ci dice Penny “e mi immedesimo molto nella protagonista, poi le musiche sono super wow”. È vero la colonna sonora è memorabile, e la sequenza iniziale che apre il film è imperdibile. Il film ha fatto il pieno di Oscar, ne ha vinti sei: miglior regista, miglior attrice protagonista a Emma Stone, miglior fotografia, miglior scenografia, miglior colonna sonora, miglior canzone originale.

la la land film oscar gazelle

2. Frozen – Il regno di Ghiaccio

Quasi un grande classico ormai. Tanto apprezzato dal pubblico dei più piccoli, Penny lo posiziona al secondo posto della sua classifica di film preferiti. È un film animato del 2013 dalla Walt Disney Animation Studios e racconta la storia di Anna, una giovane sognatrice, che si mette in viaggio in compagnia di Kristoff, coraggioso uomo di montagna e della sua fedele renna Sven, alla ricerca della sorella Elsa, i cui poteri glaciali hanno intrappolato il regno di Arendelle in un inverno senza fine. In condizioni estreme come quelle dell’Everest, incontrano creature fantastiche come i troll e il simpaticissimo pupazzo di neve di nome Olaf, e combattono contro gli elementi della natura per salvare il regno.

Adoro la Disney e mi è sempre piaciuta Elsa con quei bellissimi capelli e con i suoi poteri” ci dice Penny “di Anna mi piace molto il carattere, e poi amo il pupazzo Olaf. Frozen è il primo film che ho visto al cinema e mi rimarrà sempre nel cuore”.

3. Boxtrolls – Le scatole magiche

Film del 2014 prodotto dalla “Laika Entertainment”, casa di produzione famosa per la tecnica dello stop-motion (o passo uno). Tratto dal romanzo “Here Be Monsters!” di Alan Snowl racconta la storia dei Boxtrolls, una comunità di creature bizzarre e dispettose, che hanno adottato e cresciuto un ragazzino orfano, Uovo, e che risiedono nelle caverne che loro stessi hanno costruito sotto i viottoli della cittadina vittoriana di Pontecacio. Qui vivono una vita felice, ma sono emarginati, perché gli abitanti della superficie sono ossessionati dalla ricchezza, dalla classe sociale, dal benessere… ma anche dai formaggi puzzolenti!

“L’ho visto quando ero piccola. Mi hanno sempre fatto ridere i Trolls. Sono Super cute” – racconta Penny.

boxtrolls film per famiglie

4. Nightmare before Christmas

Un altro grande classico che ci propone Penny “é una storia super loooooove (cit., è anche un po’ pauroso ma mi ha fatto innamorare dello stop-motion”.

Anche questa pellicola è infatti girata con la tecnica della stop-motion, ossia utilizzando dei pupazzi mossi manualmente dagli animatori, fotogramma dopo fotogramma. Il capolavoro del 1993 di Tim Burton (anche se fu diretto da Henry Selick per la prima volta dietro la macchina da presa) forse non tutti lo sanno, ma è l’adattamento sul grande schermo di una poesia che il regista scrisse proprio nei suoi giorni come cartoonist per la multinazionale di Topolino.

5. Jumanji 2 – The next level

“Adoro i suoi personaggi! Il film racconta di una super avventura e vi dirò che mi è piaciuto più del primo” ci racconta Penny.

Jumanji 2 è un film del 2017 (il primo era uscito nel 1995 con protagonista il grande Robin Williams) e racconta le avventure dei protagonisti in un videogioco. La storia inizia così: nel 1996 un uomo sta facendo jogging sulla spiaggia quando trova il gioco in scatola Jumanji, finito lì perché precedentemente Alan Parrish e Sarah Whittle, dopo averci giocato, lo avevano buttato in un torrente, una volta scampati alle disavventure del gioco. Stupito, decide di portarlo a casa per il figlio Alex, che però perde subito ogni interesse dopo aver notato che si tratta di un gioco in scatola. Durante la notte il gioco, per attirare l’attenzione di Alex, si trasforma in un videogioco e Alex comincia a giocarci, venendo trascinato al suo interno, come tutti coloro che cominciano a giocare a Jumanji.

Jumanji 2 next level film per famiglie

6. La città incantata

Mi piacciono molto gli Anime (ndr: parola che deriva dall’inglese “animation“, non sono altro che i cartoni animati giapponesi e spesso sono tratti dalle storie dei manga) E poi c’è tanta magia. È un film che parla di famiglia e immaginazione”.

Ha ragione Penny: il maestro Hayao Miyazaki ci racconta in questo capolavoro la storia di Chihiro, una bambina di dieci anni, e dei suoi genitori che stanno traslocando, quando il padre della bambina prende la strada sbagliata. Il film ci trascina dentro un’atmosfera magica, presentandoci personaggi meravigliosamente studiati che ci aiutano a dubitare dell’apparenza e a capire quanto importante sia l’essenza nella vita.

7. Halloween – la notte delle streghe

“È un film ricco di mistero e paura dove sembra che il male non si possa sconfiggere” dice Penny. Un film che consigliamo per i bambini più grandi e i ragazzi.

Penny parla proprio del primissimo film del 1978 diretto da John Carpenter e con protagonista Jamie Lee Curtis: un’autentica pietra miliare del genere, molto imitato e, spesso, male. Il film, ambientato nel 1963 racconta la storia del giovane Michael Myers che uccide la sorella Judith accoltellandola più volte. Il bambino viene così rinchiuso nel manicomio di Smith’s Grove, dove verrà seguito dallo psichiatra Sam Loomis. Quindici anni dopo, ormai poco più che maggiorenne, Myers fugge dal manicomio e torna nella città natale. La psichiatra ne intuisce la destinazione e si mette sulle sue tracce. All’alba del 31 ottobre, Michael uccide un meccanico per rubargli i vestiti e tornare nella casa dell’efferato omicidio: inizia così la “Notte delle Streghe”.

8. Gremlins

I Gremlins sono tropppo “pucciosi” e divertenti” commenta Penny.

Il primo film della risale al 1984 e chi non se li ricorda questi mostriciattoli? A metà tra horror e commedia, la pellicola fu ideata da Chris Columbus, prodotta da Steven Spielberg e diretto da Joe Dante, si rivelò un enorme successo. Tre sono le semplici regole da tenere a mente con i morbidi Gremlins: non bagnarli mai, tenerli lontani dalla luce intensa e non dargli da mangiare dopo mezzanotte, altrimenti le conseguenze potrebbero essere catastrofiche.

9. Wolf Children – I bambini lupo Ame e Yuki

“Questo film” ci racconta Penny “l’ho guardato da piccola e mi emozionava e mi agitava allo stesso tempo”.

Film di animazione giapponese diretto da Mamoru Hosoda nel 2012. Racconta la storia di Hana che conosce un misterioso ragazzo, solitario e taciturno, del quale ben presto finisce per innamorarsi. Una sera il ragazzo le rivela un’incredibile verità: è un lupo mannaro, l’ultimo discendente degli estinti lupi giapponesi. Ma la rivelazione non cambia i sentimenti di Hana tanto che la coppia finisce anche per avere due bambini, Ame e Yuki, nati anche loro con la capacità paterna di potersi trasformare in un lupo.

wolf children film anime

10. Alla ricerca di Nemo

“Oh! Nemo è divertentissimo e super cute. Le animazioni sono meravigliose!” esclama Penny.

Possiamo ormai ritenere anche questo un grande classico tra i film di animazione della Walt Disney, diretto da Andrew Stanton nel 2003. Ambientato nelle profondità della grande barriera corallina, racconta la storia del pesce pagliaccio Marlin rimasto vedovo e con un unico figlio, Nemo. Quando per il piccolo arriva il primo giorno di scuola, il padre, pieno di paura per i tanti pericoli in agguato, lo accompagna. Nemo, reagendo guidato dall’istinto non segue le raccomandazioni del padre, e si allontana dal gruppo, supera la barriera, si avvicina ad una barca e subito viene catturato da un sub: destinazione un acquario nello studio di un dentista di Sidney. Disperato per la sorte del figlio, Marlin si mette subito alla sua ricerca. E da qui cominciano le avventure alla scoperta delle profondità dell’oceano e di tanti simpatici amici.

 

Leggi anche l’articolo sui Film per famiglie consigliati da Penny

Maila Nuccilli

Maila Nuccilli

Giornalista pubblicista, fin da bambina affascinata del mondo dei mass media (tv, cinema, e giornalismo) e da sempre appassionata di comunicazione, campo nel quale lavora da oltre 15 anni. Ha iniziato a collaborare con Kid Pass dagli esordi. Attualmente, seguendo la sua passione per il cinema, cura in particolare la sezione sui film e le serie TV dedicate a bambini e ragazzi, oltre ad altri temi e consigli utili ai genitori.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

canzone kid pass siamo noi di nicole di danieli koi

DA SCOPRIRE

VACANZE FAMILY

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

RICEVI SUBITO UN REGALO DA KID PASS!

In omaggio la nostra guida: 10 città d’Italia da vedere con i bambini.

Resta aggiornato sulle migliori proposte family nella tua città e non solo!

 

Trattamento dati personali

Grazie per esserti iscritto! Riceverai via email il link per scaricare la guida.