turismo e eventi per famiglie e bambini kid pass
vacanza studio estero come fare e risparmiare (1)

Vacanze studio all’estero: come farle e come risparmiare

da Mar 7, 2023

Home » Educazione e corsi per bambini » Vacanze studio all’estero: come farle e come risparmiare

In un mondo sempre più interconnesso, le vacanze studio all’estero sono un’opportunità unica da offrire ai nostri figli, affinché migliorino le loro capacità linguistiche, si confrontino con nuove culture, sviluppino la propria indipendenza e facciano nuove amicizie.
Scopriamo assieme tutti i benefici di questa esperienza formativa, come farla e come risparmiare.

Perché fare le vacanze studio all’estero

Una vacanza studio all’estero ha come prima finalità quella di imparare la lingua del posto, ma anche di sviluppare skills che si riveleranno utilissime negli anni dell’università o in un futuro lavoro.

Miglioramento della lingua

Studiare una lingua all’estero è un modo efficace per imparare e migliorare la lingua parlata, in quanto i ragazzi sono esposti alla lingua straniera quotidianamente e sono obbligati ad utilizzarla per comunicare.

Esperienza culturale

Un’esperienza di vita all’estero permette di venire a contatto con una nuova cultura e diverse consuetudini. Può aiutare a capire meglio il modo in cui le diverse culture funzionano, le loro tradizioni e usanze, permettendo lo sviluppo di una maggiore apertura mentale.
I viaggi studio offrono infatti programmi di studio variegati, che includono, oltre alle lezioni di lingua, altre di storia e arte locale, in base alle preferenze dei ragazzi. Inoltre, offrono un’ampia gamma di attività extracurriculari, come visite guidate, attività sportive, escursioni, che arricchiscono l’esperienza.

Crescita personale

Vivere all’estero senza la famiglia, in un ambiente nuovo e sconosciuto, può aiutare i ragazzi a diventare più indipendenti, ad assumersi responsabilità e a sviluppare la loro autonomia. Ma anche a conoscere meglio se stessi, le proprie capacità e i propri limiti.

Nuove amicizie

Durante le vacanze studio all’estero, i ragazzi incontrano coetanei da tutto il mondo con cui intessere nuove amicizie, condividere esperienze ed interessi in comune. Spesso queste amicizie si mantengono nel tempo, offrendo nuove occasioni di condivisione e conoscenza.

Migliori prospettive di carriera

L’esperienza di studio all’estero sarà sicuramente un grande vantaggio nella ricerca di un lavoro in futuro, in quanto non solo permette di valorizzare le proprie competenze linguistiche, ma sarà la dimostrazione ad eventuali datori di lavoro che il ragazzo ha imparato a interfacciarsi in un ambiente internazionale e ha acquisito una conoscenza di altre culture.

Come fare le vacanze studio all’estero

Scegliere la destinazione

Le vacanze studio possono essere organizzate in diversi Paesi del mondo, come Regno Unito, Malta, Stati Uniti, Canada, Francia, Spagna, Germania e molti altri. La scelta della destinazione dipende in primo luogo dalla lingua che si desidera perfezionare, dalle preferenze dei bambini o ragazzi, dalle loro esigenze di studio, ma anche dalle possibilità economiche della famiglia.

Scegliere l’organizzatore

È importante scegliere un tour operator specializzato in questo tipo di servizi, affidabile e qualificato, che offra programmi di studio di alta qualità, scuole con docenti qualificati, specializzati nell’insegnamento agli stranieri, alloggi sicuri e confortevoli, attività extracurriculari interessanti e il supporto costante del tutor.

In questo modo, lo studente potrà vivere un soggiorno studio sicuro, gratificante, stimolante e altamente formativo.

Prenotare anticipatamente

È sempre consigliabile procedere ad una prenotazione anticipata presso il tour operator selezionato, per evitare il tutto esaurito e per assicurarsi i prezzi e le offerte migliori.

Verificare le modalità di finanziamento

Le vacanze studio all’estero possono essere costose; quindi, può essere utile verificare le possibilità di finanziamento, come borse di studio, prestiti per gli studi o contributi da parte di organizzazioni, enti previdenziali o istituzioni.

Preparare la documentazione necessaria

Per partecipare alle vacanze studio all’estero, i ragazzi devono avere tutti i documenti in regola, come carta d’identità, il passaporto e il visto per Paesi non appartenenti all’Unione Europea, l’assicurazione sanitaria, dossier sanitario (documento informativo nel quale inserire eventuali patologie, intolleranze o allergie e utile a indicare la richiesta di particolari cure o supporto psicologico per lo studente) e altri documenti richiesti dalla destinazione.
L’operatore che avrete selezionato vi informerà comunque su tutti i documenti necessari.

Come risparmiare nelle vacanze studio all’estero

Le vacanze studio all’estero sono per bambini e ragazzi un’esperienza entusiasmante e formativa, ma possono essere gravose sul bilancio familiare. Ecco alcuni suggerimenti su come organizzarle al meglio, cercando di risparmiare.

Scegliere una destinazione economica

È bene sapere che alcune destinazioni sono più costose di altre. Ad esempio, i paesi del nord Europa sono generalmente più cari rispetto ai paesi del sud Europa.

Pianificare in anticipo

Prenotando in anticipo il pacchetto d’interesse presso il tour operator selezionato, può far risparmiare denaro, avendo accesso a tariffe più convenienti e ad una lista prioritaria.

Cercare borse di studio o sovvenzioni

Ci sono organizzazioni che offrono borse di studio o finanziamenti per le vacanze studio all’estero.
Per i figli dei dipendenti pubblici, ad esempio, è possibile partecipare al bando ESTATE INPSieme.

Il Bando Estate INPSieme

L’INPS, l’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale, ha attivato un bando riservato ai figli di dipendenti della pubblica amministrazione, per richiedere contributi economici per un soggiorno formativo all’estero. Questo bando, chiamato “ESTATE INPSieme “, ha come obiettivo principale quello di promuovere la cultura, l’educazione e la formazione dei giovani.

I contributi sono destinati agli alunni delle scuole elementari, medie e superiori.
Per ragazzi e ragazze di scuole elementari a partire dalla seconda classe e medie, l’importo massimo di ogni contributo erogato è pari a € 600 per i soggiorni di 8 giorni (una settimana) e di € 1.000 per quelli di durata pari a due settimane, in Italia.
Per ragazzi della scuola superiore secondaria, invece, il bando Estate Inpsieme prevede contributi fino a € 2.100, erogabili per soggiorni all’estero di due settimane.
Le cifre erogate dall’INPS sono condizionate dall’andamento scolastico dello studente vincitore e dall’importo ISEE della sua famiglia.

Come partecipare al bando ESTATE INPSieme

Per partecipare al bando, i dipendenti o ex dipendenti in pensione dell’INPS devono presentare la domanda entro il termine indicato nel bando stesso, accedendo al portale con spid, CIE, CNS e compilare l’apposito modulo online.

Inviata la domanda, i richiedenti dovranno attendere l’uscita delle graduatorie. Se vincitori di borsa di studio, potranno scegliere il pacchetto di loro interesse dal sito del tour operator.

Quest’anno infatti non sarà pubblicato sul sito dell’INPS il catalogo delle destinazioni e, di conseguenza, non dovranno essere inseriti in procedura i codici pacchetto. La scelta del pacchetto dovrà essere effettuata direttamente sul sito dell’operatore selezionato.

Necessaria la Dichiarazione Sostitutiva volta alla definizione del reddito familiare, nonché la sua votazione scolastica.

Scadenze principali del bando ESTATE INPSieme

Queste sono le scadenze da tenere a mente:
A partire dalle ore 12:00 del 07/03 e entro le ore 12:00 del 27/03: invio della domanda
Entro il 14/04: uscita delle graduatorie
Entro il 01/05: scelta del pacchetto e inserimento documenti in piattaforma
Entro il 05/05: scorrimento graduatorie
Entro il 19/05: scelta pacchetto per i ripescati
Entro il 09/09: caricamento carte d’imbarco e attestato di fine corso

MLA, il tour operator delle vacanze studio all’estero

Le vacanze studio all’estero sovvenzionate dal bando INPS devono essere organizzate da agenzie specializzate, che garantiscano programmi certificati di studio e di formazione, condizioni adeguate di alloggio, vitto e trasporto, ed infine un’assistenza h24 dei partecipanti.

MLA è un tour operator specializzato da quasi 50 anni in vacanze studio all’estero, al 100% conforme a tutti requisiti richiesti dal Bando Estate INPSieme. Vanta certificazioni rilevanti, tra cui quella del MIUR (Ministero Istruzione Università e Ricerca) ai sensi della direttiva 170/2016 e quella del British Council, ente certificatore internazionale per la lingua inglese.

Propone numerose destinazioni (in Italia per i più piccoli e all’estero per i grandi), offre un’assistenza sanitaria h24 con medico italiano in loco (con copertura assicurativa per spese mediche fino a 10.000.000 €).

I suoi pacchetti vacanze sono All Inclusive (comprese le bevande).

È consigliata la preiscrizione, per assicurarsi il prezzo più basso garantito + €100 sconto in moneta, l’inserimento in lista prioritaria e un corso pre-partenza online live della durata di 3 mesi del valore di €450.

La Vacanza Studio all’estero è un’esperienza indimenticabile e importante per il futuro dei nostri figli, che impareranno a confrontarsi con culture diverse, senza mamma e papà.
Essenziale quindi il supporto di un’agenzia qualificata come MLA, per evitare qualsiasi spiacevole sorpresa e contribuire a rendere il soggiorno gratificante, proficuo e memorabile.

Teresa Scarselli

Teresa Scarselli

Autrice, editor e SMM del portale Kid Pass, si occupa di comunicazione, promozione e fruizione dei Beni culturali. È convinta che qualsiasi viaggio possa essere un’esperienza a misura di bambino… e genitori! Il suo obbiettivo è raccontare e rendere appagante la visita a borghi, città d’arte e musei per tutta la famiglia.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

canzone kid pass siamo noi di nicole di danieli koi

DA SCOPRIRE

VACANZE FAMILY

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

RICEVI SUBITO UN REGALO DA KID PASS!

In omaggio la nostra guida: 10 città d’Italia da vedere con i bambini.

Resta aggiornato sulle migliori proposte family nella tua città e non solo!

 

Trattamento dati personali

Grazie per esserti iscritto! Riceverai via email il link per scaricare la guida.