Appena fuori città, ecco i piccoli mondi in cui assaporare amicizie, profumi e gusti genuini

A pochi minuti di auto (e talvolta a piedi!) dalla città, le fattorie sono il luogo ideale per una piccola fuga dalla frenesia e dallo smog e per ritrovare il piacere di stare insieme: tra aria buona e prati in cui correre liberamente, i bambini possono conoscere da vicino gli animali, sperimentare gusti e profumi nuovi, dedicarsi ad attività divertenti ed educative.

L’offerta è davvero vasta, da nord a sud, da ovest ad est: così, a cinque minuti dal centro di Torino, segnaliamo ad esempio la Fattoria Pro – Polis, una cascina immersa nel Parco del Nobile, che regala a piccoli e grandi la meravigliosa esperienza del contatto con gli animali e della loro cura, ma anche la scoperta della una cultura centenaria che lega l’uomo all’ambiente. All’interno si trovano la gelateria artigianale, le aule didattiche, i giochi educativi, le piante aromatiche, la casa del miele, gli animali della fattoria e le proposte spaziano dall’educazione ambientale al buon cibo, dal gelato senza glutine alle torte fatte come una volta, dal teatro alla musica.

A Busto Garolfo (Milano), alla Fattoria Murnee, si possono addirittura frequentare corsi e laboratori sulla vita di campagna, sentendosi contadini per un giorno: l’azienda agricola ha ideato tante attività per poter fare un tuffo nel passato e rivivere le esperienze delle generazioni di un tempo. La domenica pomeriggio è possibile visitare la fattoria, conoscere gli animali e gli attrezzi agricoli, partecipare ai laboratori (preparazione del pane o dei formaggi, lavorazione della lana per ottenere il feltro, ecc.) e prendere parte ai percorsi di orticultura, micro allevamento, uso e conoscenza delle piante selvatiche.

Spostandoci in provincia di Bologna, a Monte San Pietro troviamo Ca’ Del Buco, dove, mentre noi adulti ci godiamo una passeggiata o ci dedichiamo alle tante attività proposte, i bimbi sono invitati a preparare il pane per la merenda, curare l’orto, coccolare le caprette, realizzare uno spaventapasseri o una piccola capanna in legno. Inoltre, per le mamme e i bambini più piccoli qui è possibile trovare culla, contenitori igienici per riporre gli alimenti nel frigo, scalda biberon, cuscini per l’allattamento e tanto materiale informativo per un momento di lettura e relax.

Dalla provincia alla città, perché anche in pieno centro è possibile imbattersi in una fattoria: accade a Roma, dove, a pochi passi dalla Basilica di San Pietro, sorge la Fattorietta. Ospita asini, pony, la mucca, capre, una maialina e molti altri animali, tutti con un proprio nome. I bambini e le loro famiglie qui possono ritrovarsi e in pochi attimi immergersi nel gioco, nella semina dell’orto, nella cura degli animali o, ancora, nella costruzione di nuovi giocattoli con materiale di riciclo, lasciando la città al di fuori… dello steccato.