Prima la visita guidata speciale alla mostra Love, poi la maratona di eventi ArtßFun: Sara ci racconta l’intensa domenica trascorsa con la famiglia per il grande appuntamento firmato Kid Pass. Su Prime Pagine Magazine il reportage dei piccoli Alessio e Irene

Quest’anno la festa della mamma è stata davvero speciale: abbiamo approfittato degli eventi organizzati a Milano per i Kid Pass Days per renderla speciale e viverla insieme in famiglia. Una giornata davvero intensa e ricca, che ci ha coinvolti tutti e quattro in una serie di iniziative ludiche e culturali nella città che più amiamo e che ci riserva sempre tante sorprese.

Prima tappa: la mostra Love

La nostra mattina è iniziata alla mostra Love, allestita al Museo della Permanente di Milano e dedicata all’amore in tutte le sue forme: grazie ad una interessantissima visita guidata adatta alle famiglie, organizzata per questa occasione, ci siamo addentrati insieme alla scoperta dei diversi tipi di amore. Noi mamme abbiamo ricevuto deliziosi pensierini realizzati dai nostri bambini e poi tutti insieme ci siamo divertiti all’angolo selfie: c’è un modo migliore per festeggiare la giornata della mamma?

Artßamp;Fun in piazza Città di Lombardia

Terminata la visita ci siamo diretti in piazza Città di Lombardia, dove in occasione dei Kid Pass Days sono stati organizzati numerosi eventi gratuiti adatti ai bambini. Eventi adatti a tutte le età, dai più piccini ai più grandi (da 0 a 12 anni per l’esattezza). Ovviamente i nostri bambini, Irene di 6 anni e Alessio di 7, hanno scelto le proposte più adatte a loro e hanno passato una divertente giornata sperimentando diverse attività. Il fiore all’occhiello della giornata, e unico evento con un po’ di coda, è stata l’esperienza immersiva a 360° con gli Oculus alla scoperta degli Extraordinaires Voyages di Jules Verne: dopo essere “entrati” fisicamente nell’opera degli artisti Giulia Ronchetti e Stefano Ogliari Badessi, attraverso gli Oculus siamo entrati virtualmente in questo mondo al confine tra reale e immaginario. Bellissima esperienza, molto coinvolgente, per noi ma soprattutto per i bambini!

Mini mostra sulle api e imparare l’inglese giocando

Gli sponsor degli eventi hanno offerto poi tante attività per i bambini. Lo sponsor Mielizia ha allestito una mini mostra alla scoperta della api, che è capitata a fagiolo visto che il nostro figlio più grande sta studiando a scuola questo argomento! Come omaggio ci siamo portati a casa anche un bellissimo libretto sulle api e sul miele, utile per approfondire quanto appreso in classe! Grazie ad Inglesina i bambini hanno poi potuto divertirsi a dipingere due carrozzine, mentre i genitori si sono cimentati nella gara di apertura con una mano dei passeggini. Lo spettacolo del mago (anzi della maga!) Magic Zippy Show è stato super apprezzato: mezz’ora di grandi risate per i bambini! Molto interessante è stato anche poter salire su una vera ambulanza, dove i volontari hanno spiegati ai bambini cosa fare in caso di emergenze e hanno fatto loro curare dei piccoli pazienti un po’ speciali! I più piccoli (0-36 mesi) hanno potuto gustarsi una deliziosa merenda offerta da Inglesina sui seggiolini da tavolo, mentre per i più grandi e gli adulti c’erano a disposizione diversi street food di Eatinero. Durante la giornata è stato possibile partecipare anche a playgroup organizzati dallo sponsor Learn with mummy, per capire come avvicinare i propri bambini all’inglese in modo divertente. Inoltre per i bambini è stato possibile divertirsi con i face painting (potevamo farcelo scappare?). La giornata è trascorsa in fretta, anche troppo! Tante attività davvero per tutti che hanno reso questa giornata della mamma davvero speciale!

Sara è anche una travel blogger e racconta le avventure della sua famiglia su Dai che partiamo

Vai su *Prime Pagine* per leggere il racconto di Alessio e Irene