Gatti, mucche, una tata francese e una giornata senza regole: i libri da leggere al parco insieme ai nostri bambini

Una delle cose più belle della primavera è l’allungarsi delle giornate: il sole si congeda sempre più tardi e noi approfittiamo per trascorrere del tempo all’aria aperta insieme ai bambini. In città i parchi si animano, accogliendo sempre più famiglie tra profumi e colori. E se in una delle nostre passeggiate decidessimo di portare con noi anche una bella storia?
Trascorse poche ore dalla Giornata mondiale del libro, ecco ritornare i consigli di lettura, quelli che ci danno un motivo in più per ritagliarci del tempo per divertirci insieme ai nostri bambini.

Mr. Ubik è un gatto bianco e nero. Un tipo annoiato, che a qualcuno potrebbe sembrare addirittura un po’ snob. A lui i giochi per gatti non interessano proprio. Ma ecco arrivare qualcosa di insolito ad attirare la sua attenzione: delle creature aliene sono atterrate proprio nell’appartamento in cui vive, anche se nessuno, a parte lui, sembra averle notate. Inizia così una caccia tra pitture rupestri, astronavi in avaria e linguaggi sconosciuti.

Quella di cui vi parliamo adesso, invece, è la storia di Temple Grandin, una bambina speciale che ama gli abbracci, ma a modo suo. Diventata ragazzina Temple si scontra con i compagni, ritrovandosi in un mondo che non è pronto ad accoglierla. Eustacia, la madre, decide allora di portarla in una scuola in campagna, lontano dalla città, dove la ragazzina scopre presto di essere portata per le materie scientifiche, grazie anche alla presenza di Mr. Carlock, insegnante, ma soprattutto guida. Temple inizia così un percorso che la porterà, grazie al suo modo speciale di vedere e sentire le cose, a raggiungere ottimi risultati nel campo della ricerca: l’autismo, infatti, la aiuta a comprendere gli animali, quello che li spaventa, il loro modo di sentire. Siate gentili con le mucche. La storia di Temple Grandin ci presenta una grande persona e il suo indispensabile contributo allo studio dell’autismo.

Ma cosa deve fare un bambino quando mamma e papà non rispondono? Mamma, posso fare questo?, e la mamma rimanda Martino al papà. Papà, posso fare questo?, e il papà lo rimanda alla mamma. Tutti sembrano essere molto indaffarati. Ma in fondo nessuno ha detto no… Chiedilo alla mamma, chiedilo al papà è un libro che sembra un monito ai genitori troppo presi con il lavoro e le varie faccende, una storia che ci mostra cosa può accadere quando non si dà retta ai bambini.

A 150 anni dalla pubblicazione di Alice nel paese delle meraviglie, ecco un libro per celebrare, attraverso l’ironia, il fantastico mondo uscito dalla penna dello scrittore britannico. Ma chi è Eugène Chignon e perché questa tata francese è arrivata a New York? Perché lavorerà presso la famiglia Welrush e dovrà mentire, dissimulare e fare di tutto affinché la figlia, di nome Alice, smetta di comportarsi come fosse la Alice protagonista del suo romanzo preferito. E se la vera Alice, quella che ha ispirato Lewis Carroll, fosse in visita proprio nella sua città? Vietato leggere Lewis Carroll è un divertente racconto che terrà tutti “incollati” fino all’ultima pagina.

– D. Wiesner, Mr. Ubik!, Orecchio Acerbo, Roma 2014 (dai 4 anni);

– B. Masini, V. Facchini, Siate gentili con le mucche. La storia di Temple Grandin, Editoriale Scienza, Firenze 2015 (dagli 11 anni);

– C. Petit, A.- Ferrari, Chiedilo alla mamma, chiedilo al papà, Valentina Edizioni, Milano 2015 (dai 3 anni);

– D. Arboleda, R. Sagospe, Vietato leggere Lewis Carroll, Lapis edizioni, Roma 2015 (dagli 8 anni).