Capodanno e bimbi vi sembrano due concetti poco conciliabili? Niente affatto, un Capodanno per tutta la famiglia, si può.

Capodanno (fare tardi, lasciarsi andare a qualche brindisi in più, …) e bimbi (a nanna presto, cena leggera, …) non sono affatto due concetti poco conciliabili. Vi assicuriamo che le feste di Capodanno con i bambini sono un momento magico da passare tutti insieme, nel rispetto delle esigenze e delle aspettative di tutti.

Cena tra amici

A partire dai 4 anni si può certamente programmare di fare qualcosa di speciale, avendo l’accortezza magari di far riposare i bambini nel pomeriggio, in modo che siano meno stanchi la sera. Se i luoghi affollati e chiassosi non rappresentano la scelta più indicata, di certo una cena a casa con gli amici o in agriturismo (meglio se con loro coetanei) potrà fare felici grandi e piccini.

Al parco tematico

Volete un Capodanno 2019 con i bambini all’insegna del divertimento più sfrenato? Se avete bimbi grandicelli (dai 6 anni in sù) potete stupirli con una serata d’eccezione al parco tematico, sono molti quelli che propongono un programma speciale per salutare l’anno nuovo: tra questi Fiabilandia (Rivazzurra, Rimini), Gardaland (Verona), Rainbow MagicLand (Valmontone, Roma) con attrazioni attive per tutta la notte e possibilità di godersi il cenone in uno dei ristoranti del parco, l’Acquario di Genova immersi nella magia dei fondali marini, con una speciale visita libera al percorso espositivo, cocktail, gran cenone e brindisi di mezzanotte.

La magia dei mercatini natalizi d’alta quota

Se il vostro sogno è trascorrere il Capodanno in montagna con i bambini, sicuramente programmare una visita ai mercatini natalizi nell’ultima sera dell’anno è un’idea molto accattivante per tutta la famiglia. Si può scegliere uno dei cinque mercatini del gruppo storico dell’Alto Adige (Bolzano, Merano, Vipiteno, Bressanone e Brunico), ma anche quello di Trento e Napoli. Il cenone non sarà un problema: ovunque sono presenti bancarelle che propongono invitanti piatti tipici, tutti da provare.

La festa diventa solidale

Nell’anno che inizia si ripongono sempre molte speranze: se credete che trascorrere il Capodanno con i bambini possa insegnare loro anche a pensare al futuro, in diverse aree d’Italia si potrà festeggiare dando al divertimento un significato solidale. Potrete scegliere ad esempio una delle mete italiane colpite recentemente da grandi disastri, perché il turismo è un ottimo modo per aiutare la ripresa: come Genova, che propone un programma per le festività davvero spettacolare, o L’Aquila, ancora provata dal terremoto del 2009 ma fervente di iniziative che compongono un Capodanno diffuso, o ancora le Dolomiti bellunesi, flagellate dal maltempo dei mesi scorsi.

Tutti in piazza

Se non avete voglia o tempo di fare grandi programmi, per un perfetto capodanno per famiglie 2019 (se i bimbi sono grandicelli) vi basterà uscire di casa: in quasi tutte le città le amministrazioni comunali promuovono eventi e iniziative per salutare il vecchio anno e accogliere quello nuovo, con concerti e fuochi d’artificio a mezzanotte nei centri storici. Ad esempio, a Torino si potrà trascorrere parte della serata al Natale in giostra o in piazza Castello, dove arriverà Masters of Magic World Tourßreg;, uno degli spettacoli di illusionismo più famosi al mondo, mentre per il cenone potrete sbizzarrirvi: che ne dite di una location d’eccezione, un tram storico che attraversa la città tra una portata e l’altra? I bambini lo adoreranno!