turismo e eventi per famiglie e bambini kid pass
pannolino baby dance papà e figlia

Pannolino, la baby dance creata con papà

da Mar 14, 2023

Home » Notizie e curiosità » Pannolino, la baby dance creata con papà

Sofia è una bambina che ama ascoltare il suo papà cantare, la sua è una casa dove la musica non manca mai.
Piccole attenzioni di tutti i giorni di un papà per la sua bambina, gesti e parole che nascono da sguardi e momenti condivisi, fino a diventare una vera e propria baby dance.

Un’avventura iniziata quando Sofia era piccola

Tutto è iniziato quando Sofia era un bebè con il pannolino, per distrarla il suo papà si era inventato un ritornello da cantare: “pannolino, pannolino, lo cambio la sera e al mattino.. e a volte anche a merenda.. prego, prego, su via, si stenda”.
Gli anni sono trascorsi accompagnati dalla musica, da risate e dalla “loro” canzoncina fino al momento dello spannolinamento.
Com’ero da piccola papà?” chiede Sofia mentre cambiano i pannolini alle bambole, così lui le racconta i momenti spensierati, allegri, accompagnati dalla “loro” canzone del cambio pannolino.

Sofia è cresciuta, va alle medie e ora che anche le bambole sono un ricordo, c’è una bella novità, tra poco nascerà Irene, la sua sorellina. La loro canzoncina adesso può diventare anche di Irene, propone Sofia, e allora perché non farla diventare anche di tanti altri bambini?

L’idea di scrivere una canzone insieme, papà e figlia

Così papà e Sofia si mettono all’opera, racconta il papà: “Ho preso il laptop, ho lanciato il software per registrare su multitraccia, ci siamo divisi io e lei le cuffie, abbiamo trovato insieme il giusto BPM, abbiamo sperimentato qualche loop di batteria, e poi abbiamo suonato sulla tastiera il motivetto di quel ritornello tanto caro. Il resto del testo l’abbiamo scritto insieme, giocando a cantare sopra una ritmica hip hop. E’ venuto tutto a ruota, insieme. Poi abbiamo deciso di fare sul serio: completato il pezzo, avevamo voglia di farlo sentire a tutti. L’abbiamo girato ad uno studio di masterizzazione di un mio amico per elevarne i suoni”.

Dobbiamo ammettere che c’è stato un bel lavoro di squadra, ma ora i due hanno una voglia matta di far ascoltare a tutti il pezzo.
Questa è un’idea nata dall’amore di un papà per la sua bimba raccontata dalla musica. Non è tutto.
Sofia, ricordando come i bambini nei villaggi si divertono a ballare la baby dance vuole aggiungere una coreografia. Un’impresa non facile dato i numerosi impegni, così i due decidono di creare un video animato, una storia che parla di un bimbo con il pannolino e sogna di cantare insieme al suo gatto.

Papà e Sofia adesso hanno una baby dance pronta per Irene, manca solo un nome.

Articolo-interno-Paolo-e-Sofia

Un nome per il duo

Sofia spesso mette le briciole su una noce di cocco per gli uccellini, uno in particolare, bello grassottello, si presenta tutte le mattine cinguettando. Sofia e il papà decidono di chiamarlo Cip Ciop.
Un nome che sono due nomi, oppure un nome perfetto per un duo, il nome del duo Sofia e papà: Cip Ciop.

“Quando Sofia ha visto la canzone pubblicata su Spotify e su YouTube, l’ha trovato elettrizzante. Vederla fiera di condividere con gli amici la canzone fatta con suo padre…totale gioia per me. Non saremo Don e Nikka Costa, ma è stata un’occasione irrinunciabile di bonding padre-figlia” racconta il padre fiero.
Dobbiamo dargli ragione, cosa c’è di più bello di vedere i nostri figli fieri di qualcosa che abbiamo creato insieme?

Pronti per ballare la baby dance…e il sogno continua

Il sogno di Sofia è quello di vedere i bambini ballare la loro baby dance in tutti i villaggi vacanze, ma di sicuro sarà una gioia immensa vedere la piccola Irene muovere i primi passi a ritmo Cip Ciop!

Auguriamo a Sofia, Irene e al loro papà di continuare a creare musica divertendosi insieme e a tutti i bambini di ballare la loro Pannolino baby dance ascoltandola da YouTube o Spotify.
Avete anche voi una vostra canzoncina o un balletto speciale? Condividete nei commenti le vostre esperienze.

Sara Busolin

Sara Busolin

Sara Busolin nasce a Latisana e vive a Portogruaro. Sognatrice, viaggiatrice presentatrice letteraria e scrittrice, ha uno sguardo unico verso il mondo. "I libri sono una finestra per viaggiare lontano ma anche per volare dentro di noi, amo le storie che leggo nei libri e non mi bastano mai, la fantasia non deve avere confini"

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

canzone kid pass siamo noi di nicole di danieli koi

DA SCOPRIRE

VACANZE FAMILY

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

RICEVI SUBITO UN REGALO DA KID PASS!

In omaggio la nostra guida: 10 città d’Italia da vedere con i bambini.

Resta aggiornato sulle migliori proposte family nella tua città e non solo!

 

Trattamento dati personali

Grazie per esserti iscritto! Riceverai via email il link per scaricare la guida.