La città eterna è sempre meta ideale quando si vuole trascorrere qualche giorno all’insegna dell’arte, della storia e della bellezza, anche con i bambini. Ma cosa vedere a Roma con i bambini in tre giorni?

Non c’è che l’imbarazzo della scelta, anche perché la città è facile da girare sia a piedi sia con i mezzi pubblici. Noi vi proponiamo la nostra personale classifica, un po’ smart e un po’ funny… sicuramente baby friendly!

1. Fori Imperiali e Colosseo

Diventiamo per un giorno un’antica famiglia romana: calpestare strade e osservare i resti di monumenti e costruzioni risalenti a oltre duemila anni fa è un brivido per noi adulti, ma lo sarà sicuramente anche per i bambini, ai quali potrete raccontare o far raccontare – avvalendovi di una brava guida turistica per pianificare un viaggio a Roma – tantissime leggende e aneddoti. Su cosa poter focalizzare l’attenzione? Tra le prime cose, la palestra dei gladiatori, dove si allenarono grandi personaggi dell’antichità che combattevano con bestie feroci e temibili avversari. E poi la storia delle storie, l’origine di Roma e i suoi fondatori, i due gemelli allattati da una lupa: sapete che la loro capanna esiste ancora e si può visitare? Camminando tra ciottoli e rovine, infine, non potrà non sorgere una curiosità: come giocavano i bambini nell’antichità? Bene, oltre ad immaginare insieme una serie di giochi possibili, rimarrete stupiti nel vedere nella Basilica Giulia una testimonianza ancora molto attuale.

2. La bocca della verità

Come non omaggiare uno dei simboli di Roma nel mondo, la Bocca della verità? E soprattutto, come perdersi la faccetta dei più piccoli quando, reticenti o impavidi, infileranno la manina nella bocca del mascherone, pronti a dimostrare la loro onestà? Si trova nell’omonima piazza, ad una ventina di minuti dal Colosseo.

3. Da Piazza del Quirinale a Piazza Navona

Con una passeggiata di circa un’ora Amici di Roma potrà condurvi da una piazza all’altra attraverso un percorso speciale, sulle orme di animali di ogni genere… pietrificati! Alcuni mitologici e altri molto reali come gli elefanti, i cavalli e i delfini: li vedrete all’interno di fontane o a sorreggere obelischi. Anche questo è un modo per conoscere l’arte! dal Colosseo.

4. I Musei Vaticani

Da piazza Navona si può quindi raggiungere la Città del Vaticano, con i Musei Vaticani: la visita con i bambini è impegnativa perché il complesso museale è davvero immenso, ma scegliendo una o due sezioni sarà più sostenibile e divertente per tutti. Utilissima è l’audioguida che può essere affittata al primo piano e prevede il familytour: un itinerario specifico per bambini e ragazzi che utilizza musiche, racconti e testi molto semplici e accattivanti; una caccia all’opera d’arte realizzata con il supporto anche di una mappa. I Musei Vaticani permettono l’accesso ai passeggini e all’interno si trovano più punti ristoro.

5. Tevere e Gianicolo

Roma è una metropoli, ma non mancano gli elementi naturali mozzafiato. Per questo vi consigliamo di costeggiare il Tevere o salire sul Gianicolo (anche in autobus) per ammirare la città in tutta la sua bellezza. Sul colle l’attrattiva principale, non solo per i bambini, è il cannone che spara tutti i giorni, a salve, a mezzogiorno in punto. Non è l’unica però: ci sono anche lo storico teatrino delle marionette e la possibilità di fare un giretto in sella ad un pony. È ora di pranzo e volete fare un break nel verde? A venti minuti di passeggiata c’è il ViVi Bristot, all’interno di Villa Doria Pamphili con brunch e aperitivi a misura di bimbo.

6. Bioparco di Roma

Tra le cose da vedere a Roma con i bambini vi consigliamo una visita al Bioparco, uno dei giardini zoologici più antichi del mondo, situato all’interno del giardino di Villa Borghese: qui si potranno conoscere 200 specie di animali con oltre 1.200 esemplari.

7. Planetario di Roma

Non rientra tra gli itinerari classici, ma tra le cose da vedere a Roma con i bambini, una visita al Planetario ve la suggeriamo, soprattutto il sabato e la domenica, quando sono in programma gli spettacoli per i bambini. Ad esso sono poi collegati il Museo Astronomico e Il Museo della Civiltà Romana.

8. Cinecittà si Mostra

Anche grande cinema: se riuscite, programmate una tappa a Cinecittà si Mostra, una struttura espositiva che durante il weekend propone anche originali laboratori per bambini a Roma, in modo artigianale nel laboratorio adiacente al locale in viale dei Colli Portuensi e in vista (per la gioia dei piccoli!).

9. Street food a Roma

A Roma l’offerta di street food è davvero vastissima, ma lo sapete a cosa ambiranno i vostri bambini dopo un pomeriggio tra musei e monumenti? Al gelato più buono della città! E sicuramente tra questi vi è quello di Otaleg (anagramma di “gelato”), realizzato in modo artigianale nel laboratorio adiacente al locale in viale dei Colli Portuensi e in vista (per la gioia dei piccoli!).

10. Dove mangiare la pizza romana

Infine, non ve ne andate senza un’ottima pizza romana scrocchiarella: la potrete gustare alla pizzeria Emma, in via Monte della Farina, dove gli ingredienti di prima qualità e l’ambiente moderno e spazioso sapranno conquistare anche i bimbi.