È arrivato il periodo delle vacanze, tuttavia viaggiare con un neonato di pochi mesi, spaventa. Niente paura, specialmente se si tratta del primo figlio sono timori che hanno turbato tutti noi: per questo vogliamo darvi qualche utile suggerimento pratico.

Partire con un neonato infatti risulta più semplice che non con un bambino più grande: il suo ritmo sonno – veglia infatti permette di organizzarsi al meglio e di affrontare anche viaggi lunghi, l’importante è avere il necessario per allattamento, cambio e nanna a portata di mano.

Viaggiare con un neonato in auto, in treno o in aereo: attenzione ai documenti!

Nessun tipo di viaggio è precluso, l’importante è attenersi alle regole di sicurezza (come utilizzare l’ovetto in auto) e portare con sé i documenti necessari (portate sempre per precauzione il certificato vaccinale e, se andate all’estero, il documento di riconoscimento del bambino).

in viaggio con neonato macchina

Ricordate inoltre che i viaggi aerei sono consentiti dalle varie compagnie dal mese di età e che fino all’anno i bambini viaggiano gratis (a meno che non occupino un posto a sedere).

Mete per il viaggio con un neonato: mare, montagna o destinazioni lontane?

Anche qui, possiamo scegliere la meta che preferiamo: se siamo diretti al mare meglio preferire la spiaggia sabbiosa, accessibile ai passeggini, invece se optiamo per i monti ricordiamoci che per i bambini piccoli non è indicato superare i 2500 metri di altezza.

Infine, se avete in mente una capitale europea o uno stato estero, nessun problema: l’importante è non individuare mete rischiose (ad esempio quelle esotiche) o paesi in cui risulti difficile reperire il necessario per il vostro bambino.

Scegliete bene la sistemazione

La selezione dell’alloggio richiede qualche piccola attenzione: se il vostro bimbo viene allattato artificialmente o se siete in fase di svezzamento sarà utile optare per un appartamento con la disponibilità della cucina o per un hotel.

Partenza in compagnia

Anche la scelta dei compagni di viaggio è importante: per sentirvi a vostro agio e godere a pieno del periodo di riposo privilegiate persone che abbiano esigenze simili alle vostre o che possano esservi d’aiuto nella gestione del bambino.

Cosa mettere in valigia se si viaggia con un neonato?

La valigia… uno degli aspetti che più ci provoca ansia! Per questo compilare una lista da spuntare man mano potrà rivelarsi rassicurante. E poi non dimentichiamo di portare solo quello che ci serve davvero e che non potremo comperare a destinazione: inutile appesantirci di bagagli, considerato che avremo già con noi il bimbo e la carrozzina.

in viaggio con neonato valigia

Ciò a cui porre un po’ di attenzione in più è il necessario per il viaggio: un cambio completo, un numero congruo di pannolini, il fasciatoio da viaggio, i ciucci, lo scaldabiberon, una copertina o un lenzuolino e il necessario per la preparazione dei pasti se non si allatta al seno. Tenete a portata eventuali integratori o medicine, la soluzione salina per lavaggi nasali e la soluzione reidratante orale in caso di diarrea.

E ricordandovi che, al di là di ogni consiglio, la regola aurea è sempre quella del buon senso… vi auguriamo buona vacanza con il vostro piccolo!