Giochi con l’acqua all’aperto per grandi e piccini, da fare in giardino o in terrazza, a piedi nudi per divertirci con i nostri bambini.

Il mondo dell’acqua consente di accedere a una varietà di esperienze che influenzano stati d’animo e sentimenti, nei caldi weekend estivi i giochi d’acqua da svolgere all’aperto sono l’ideale per rinfrescarci e divertirci insieme. Il potere rasserenante del gioco con l’acqua, che aiuta a rafforzare la fiducia in sé e assicura un fresco divertimento. Vi avevamo già parlato dei giochi da fare da in spiaggia con i bambini, tra i classici, i fai da te e soprattutto con la sabbia. In questo articolo vi parleremo in particolare dei giochi con l’acqua per bambini e ragazzi da fare all’aperto, perché tra i giochi estivi quelli con l’acqua sono una scelta vincente per divertirsi.

Giochi con l’acqua a squadre

I giochi di cui vi parleremo sono adatti sia ai grandi sia ai piccoli (non tutti) e sono giochi d’acqua che si possono fare in giardino oppure in terrazzo. O perché no, anche al parco se si ha abbastanza spazio a disposizione.

Passa l’acqua: questo gioco è molto semplice e il materiale è facilmente reperibile perché tutto quello che serve sono solo dei bicchieri e ovviamente… dell’acqua! Bisogna far disporre i bambini in fila indiana e questo gioco consiste nel passarsi l’acqua attraverso un travaso che avviene all’indietro, sopra la testa. Vince la squadra che ha riempito di più l’ultimo bicchiere. Un divertimento assicurato per grandi e piccoli.

Il gioco delle spugne: anche per questo gioco non servono grandi materiali se non delle spugne, un secchio e delle bottiglie di plastica. Anche qui bisogna disporsi in fila indiana e ogni squadra avrà davanti a sé un secchio pieno di acqua e dietro delle bottiglie vuote. Il primo bambino della fila deve inzuppare la spugna e passarla sotto le gambe al compagno di squadra dietro di lui e così via. L’ultimo della fila deve riempire la bottiglia d’acqua spremendo la spugna per poi andarla di nuovo a inzuppare e far ripartire il giro. Vince la squadra che ha riempito di più la bottiglia.

La pentolaccia con l’acqua: per la versione estiva della pentolaccia basta appendere dei palloncini pieni di acqua a un filo oppure un ramo, a seconda di dove vi trovate e dello spazio che avete a disposizione. Invitate i bambini a rompere i palloncini con un bastone o una mazza da golf. La squadra che romperà più palloncini vince. Raccomandiamo che la gestione del bastone o della mazza sia ben gestita dall’adulto, non è un gioco che i bambini possono fare in autonomia.

Bombe d’acqua: per questo gioco serve semplicemente un palloncino! Basta riempirlo di acqua, dividersi in squadre e… lanciarselo. L’obiettivo è non far cadere il palloncino e bagnarsi. Vince la squadra rimasta asciutta. Questo gioco lo consigliamo per i bambini più grandicelli, i più piccoli potrebbero spaventarsi.

Per avere subito pronti tanti palloncini pieni di acqua potete procurarvi un bunch per riempirne 100 in un minuto: facile e veloce!