Dove sono le case sull’albero e cosa offrono per un soggiorno di una o più notti avventurose con tutta la famiglia?  Dopo aver visto i glamping a misura di bambino, iniziamo questo viaggio tra il Nord e il Centro Italia alla scoperta delle case sull’albero più adatte alle famiglie.

Le case sull’albero sono il sogno di tutti bambini, anche grazie all’immaginario stimolato da tanti libri, cartoni animati e film. Solo pochi di loro hanno la fortuna di avere una casa sull’albero in Italia, ma non manca l’opportunità di trasformare il sogno in realtà. Sono diversi infatti i posti, tra il Nord e il Centro Italia, dove si può provare l’esperienza di trascorrere qualche giorno indimenticabile soggiornando in vere case sugli alberi.

Un villaggio sugli alberi in Friuli Venezia Giulia

A Claut, all’interno del Parco Naturale delle Dolomiti Friuliane in Provincia di Pordenone, vicino alla diga del Vajont, si trova il Tree Village, primo villaggio sugli alberi nato in Italia. Si dorme con i sacchi a pelo e materassini in piccole case di legno costruite sugli alberi, si fa la colazione del boscaiolo tutti insieme e si sceglie tra le tante attività proposte: le escursioni a piedi o in mountain bike, i pic-nic con il pranzo al sacco preparato nel villaggio, il percorso Kneipp nelle acque del torrente, l’aperitivo nel bosco con i prodotti locali e il nordic hiking sotto le stelle. Per la gioia dei bambini ci sono anche il tappeto elastico, la carrucola, le altalene, il percorso degli gnomi e il percorso didattico sugli animali.

Case sull’albero in Nord Italia: Piemonte e Lombardia

Oltre a villaggi e camping, si può anche scegliere di soggiornare in una casa sull’albero immersi nel verde per riconciliarsi con la natura e vivere delle esperienze uniche. Tra le più interessanti e sicuramente da provare, consigliamo il Giardino dei semplici, a Manta, in provincia di Cuneo, ai piedi del Monviso, dove sono presenti due casette a 4 metri di altezza realizzate in legno di toulipier oppure di quercia. Un piccolo rifugio con tutti i servizi, con la particolarità che dalle finestre si possono ammirare e quasi toccare i nidi di pettirossi e allodole.

In Lombardia, vicino la Certosa Pavese, si trova l’azienda agricola L’Oasi, dove è possibile soggiornare in Casa Natura, una casa sull’albero sospesa a 5 metri di altezza, composta da una matrimoniale e una cameretta che può ospitare due bambini. Qui si potrà vivere l’esperienza della vera vita in fattoria.

Una casina sull’albero per tornare bambini, in Toscana

Per chi volesse provare l’ebrezza di “vivere” in una casa sull’albero, ma in modo meno impegnativo, l’Agriturismo Montalbino, a pochi km da Firenze, offre questa possibilità, mettendo a disposizione di tutti, grandi e piccini una casina sull’albero non abitabile ma dove cominciare o terminare le proprie giornate. Adatto ai bambini che vogliono passare un po’ di tempo in una fiaba e agli adulti che vogliono ritornare bambini.

Scegliete la casa sull’albero che fa per voi e, se ne scovate altre, prestate sempre attenzione alle esigenze dei più piccoli, non tutte sono adeguate ad accoglierli.