Dalla gita fuori porta, alla caccia alle uova ai musei aperti in via straordinaria: quale sarà la vostra destinazione? Ecco i nostri consigli: c’è una soluzione per ogni meteo!

Cosa facciamo a Pasquetta? è tempo di dare risposta a questa domanda perché il lunedì dell’Angelo, quest’anno cade il 17 aprile, è alle porte. Le scuole sono già chiuse e in famiglia ci si prepara per la classica gita fuori porta o per qualche attività originale da fare tutti insieme. Le idee in ballo sono tante: ne abbiamo raccolte alcune.

La classica gita fuori porta

Pasqua e Pasquetta richiamano immediatamente l’idea della gita fuori porta, il classico pic nic con i cestini stracolmi di cose buone da mangiare e giochi en plein air. Partite a pallone, il gioco del fazzoletto (o ruba bandiera che dir si voglia), corse in mezzo al verde. Secondo le previsioni meteo, Pasqua e Pasquetta saranno due giornate baciate dal sole, anche se ci sono rischi di rovesci ne Triveneto e fra Lazio e Campania. Noi, ovviamente, confidiamo nel sole e il programma è presto fatto: abbigliamento sportivo, cappellini, zainetti e un parco dove accomodarsi. In Italia ci sono numerose zone verdi dove fare picnic, divertirsi con i bambini e le aree con i giochi a loro dedicate, e fare lunghe passeggiate immersi nella natura, anche nei parchi cittadini. E poi, vi ispira invece una Pasquetta con gli stambecchi? Sì? E allora l’appuntamento è in Valbondione (BG): la gita prevede una salita alle baite di Maslana alla ricerca di stambecchi, l’arrivo all’osservatorio e la proiezione di diapositive, pranzo e poi rientro in paese.

Caccia al tesoro nei giardini italiani

Un appuntamento imperdibile, per grandi e piccoli, a Pasquetta è la caccia la tesoro nei bei giardini visitabili d’Italia. Per la precisione si chiama “Caccia al Tesoro Botanico” ed è ideata e organizzata dal network Grandi Giardini Italiani. Un’ottima occasione per far avvicinare i bambini al giardino ed alla natura, facendo loro scoprire e riconoscere in maniera giocosa – foglia per foglia – gli alberi e le piante presenti nei parchi. E quale occasione migliore del giorno di Pasquetta per una passeggiata ed una bella caccia botanica nei giardini e nei castelli di Veneto, Lombardia, Lazio, Toscana ed Emilia Romagna. Il Rossini Art Site (Monza Brianza), invece, vi offre l’occasione di trascorrere una piacevole giornata all’aria aperta, animata da una speciale Caccia al Tesoro Artistico alla scoperta del parco e delle opere d’arte della Collezione Rossini. Un’esperienza ludica per tutti, proposta nella doppia versione dell’attività, per grandi e piccini.

Caccia alle uova

Un classico! E non poteva mancare. La caccia alle uova è infatti proposta in vari siti d’Italia. Al castello di Scipione dei Marchesi Pallavicino, situato sulle bellissime colline tra Parma e Piacenza, sono tutti riuniti a corte e c’è gran fermento per la preparazione del grande banchetto del marchese Ludovico, in attesa dell’arrivo del coniglio pasquale che, per evitare la scomparsa delle uova accaduta lo scorso anno, le ha nascoste preventivamente tutte… ma le uova sono state rapite. Spetta ai bambini recuperarle per la grande cerimonia e, con l’occasione, visitare il castello. Anche Villa dei Vescovi a Luvigliano (PD) resterà aperta in occasione del lunedì dell’Angelo per la tradizionale scampagnata di Pasquetta sui colli Euganei: i visitatori più piccoli potranno partecipare alle ore 11 a un’entusiasmante caccia alle uova disseminate nel parco. Dopo aver realizzato il proprio cestino a mano grazie all’aiuto delle operatrici didattiche, potranno correre liberamente nel parco alla ricerca del goloso tesoro; un secondo round di caccia è previsto dalle 15. Per i bambini sono inoltre in programma giochi campestri e laboratori didattici creativi a tema pasquale.

Pasquetta al museo

Aperture speciali per le famiglie anche nei musei. L’Immaginario scientifico di Trieste, Pordenone e Malnisio (ex Centrale idroelettrica) saranno aperti per dare a tutti la possibilità di sorprendersi, esplorare e sperimentare attraverso le postazioni interattive e le speciali attività dedicate al pubblico di ogni età. A Roma la sorpresa è nei musei: nel week-end di Pasqua i musei della città ospitano concerti, visite guidate, degustazioni e laboratori, per un lungo fine settimana dedicato non solo all’arte e che continuerà lunedì grazie all’apertura straordinaria. Anche a Milano la Veneranda fabbrica del Duomo di Milano organizza una suggestiva passeggiata sulle Terrazze in una vera “Foresta di Pietra”: tra 135 Guglie, 150 doccioni o bocche d’acqua, 96 giganti e 14 archi rampanti si potrà osservare insieme gli elementi tipici dell’architettura gotica, proiettati nel panorama della città, ammirabile in tutta la sua interezza “in vetta al Dßocirc;mm”. Anche il museo nazionale della scienza e della tecnologia di Milano sarà aperto a Pasquetta e propone visite guidate, performance, spettacoli teatrali e tanti e diversi laboratori interattivi durante i quali i bambini hanno la possibilità di sperimentare.