Pronti a visitare Ravenna con i bambini? Una città multicolore, proprio come i suoi mosaici, anche Ravenna è kid-friendly. Vediamo i posti da vedere in città insieme ai bambini.

Le 8 cose da vedere a Ravenna con i bambini

  1. Basilica di San Francesco
  2. Museo TAMO
  3. Basilica di San Vitale
  4. La casa delle marionette
  5. Museo MAR
  6. Piccolo museo delle bambole e dei balocchi
  7. Rocca Brancaleone
  8. Tomba di Dante e Museo Dantesco

1. Basilica di San Francesco

Questa basilica è molto particolare perché si tratta di una chiesa acquario. Andare e vedere con i propri occhi per credere! La cripta si trova sotto il livello del mare e l’acqua la invade facendola diventare una piccola piscina. Sotto l’altare si può osservare una piccola vasca abitata da pesci rossi che nuotano sull’antico pavimento.

cripta basilica di san frncesco ravenna con i bambini

2. Museo TAMO

Il museo TAMO (Tutta l’Avventura del Mosaico) è un grande centro espositivo nel cuore della città che tra i tanti appuntamenti offre anche laboratori e iniziative, Tamo for Kids, per il divertimento e l’apprendimento dei più piccoli.

3. La Basilica di San Vitale

Uno dei monumenti più importanti dell’arte paleocristiana, la Basilica di San Vitale è uno dei più famosi e importanti luoghi di culto cattolici di Ravenna. La Basilica incuriosisce fin da subito grazie alla sua forma ottagonale e la torre circolare anziché quadrata. Dal pavimento, al rivestimento dei muri fino al soffitto, la decorazione qui è completamente in mosaico, tante tesserine che vanno a comporre un disegno. Una volta qui, tenetevi pronti alla domanda dei bambini “perché si chiamano mosaici e non puzzle?”

4. La casa delle marionette

Il Museo della casa delle marionette si trova nel cuore della città, un piccolo regno che custodisce marionette e burattini visitabile su appuntamento dove si potrà far scoprire ai bambini il meraviglioso mondo di marionette, burattini e mangiafuoco. Nel periodo autunnale e invernale, nello spazio Almagià si può assistere alla Rassegna “Le Arti della Marionetta”, con spettacoli con pupazzi, burattini e attori ma anche giocoleria, teatro di figura e arte varia.

5. Mar Museo d’arte della città di Ravenna

mar museo d'arte della città di ravenna

Il Museo Mar si trova all’interno del complesso monumentale della Loggetta Lombardesca, monastero cinquecentesco dell’adiacente Abbazia di Santa Maria in Porto. Il museo accoglie innumerevoli mostre di varia natura, offre inoltre laboratori per i più piccoli con percorsi studiati per le diverse fasce d’età dei partecipanti.

6. Piccolo museo delle bambole e dei balocchi

Questo piccolo grande museo espone bambole e giocattoli di varie epoche, comprese fra 1860 e 1950. Non è soltanto un viaggio nel passato, ma anche lo specchio dei mutamenti che hanno interessato i modi di vivere e di giocare nel tempo. Alcune teche sono dedicate al mondo della scuola con libri, quaderni, cannette, pennini e calamai, altre espongono capi di abbigliamento d’epoca per bimbi e neonati. Inoltre, una sezione è dedicata a bambole eseguite artigianalmente provenienti da varie parti del mondo. Sono presenti anche piccole camerette, cucine, negozi, una sorta di grande “Casa delle Bambole” che catturerà l’interesse dei bambini.

7. Rocca Brancaleone

La Rocca Brancaleone fu costruita dai veneziani a partire dal 1457 allo scopo di rafforzare le difese della città, un’antica cittadella racchiusa in antiche mura che oggi nascondono un parco giochi! All’interno della rocca si trova oggi infatti un ampio giardino un cui si può trovare Il Brancaleone, tappa gastronomica che offre 4 tappe principali: bakery cafè, cocktail bar, pizzeria e hamburgeria. Il tutto all’insegna del relax dalla colazione alla cena, immersi in un paradiso naturale, lontano dal rumore della città, proprio nel centro storico di Ravenna.

8. La Tomba di Dante e il Museo Dantesco

Affianco la Basilica di San Francesco, sul lato sinistro guardando la chiesa, sorge la tomba del sommo poeta che morì a Ravenna in esilio, in un piccolo mausoleo bianco dove brilla la luce in una lampada votiva il cui olio è offerto dal Comune di Firenze.
Il Museo Dantesco si trova a pochi passi dalla tomba di Dante,  il museo valorizza attraverso diversi percorsi tematici il ruolo che la città di Ravenna ebbe negli anni di esilio del poeta. Nucleo tematico del museo è l’iconografia dantesca, rappresentata mediante busti, dipinti, medaglie e icone del Sommo Poeta, ma soprattutto attraverso un’interessante riflessione sulle sue reali fattezze fisionomiche. L’esposizione si avvale inoltre di numerosi contributi video e di prodotti multimediali, tra i quali le versioni della Commedia in più lingue, al fine di coinvolgere i visitatori di tutte le nazionalità ed età.

Libri e guide consigliate per visitare Ravenna con i bambini

                                                                                                 

Leggi anche:

Mirabilandia con i bambini, la nostra guida al divertimento