Cosa vedere a Modena con i bambini? La scelta per un itinerario variegato è ampia: il centro storico, con il Duomo romanico, capolavoro dell’architetto Lanfranco, citato in tutti i libri di Storia dell’Arte, La Torre Ghirlandina e i rigogogliosi Giardini Ducali.  Il Museo della figurina, con una collezione che racconta  i sogni e i miti dell’Italia del Novecento. Il Planetario, per imparare a guardare (e ad amare) le stelle. I castelli, ancora memori del loro passato turbolento. Il Parco Archeologico e Museo all’aperto della Terramara di Montale, con i laboratori didattici, all’insegna della conoscenza e della sperimentazione.

Modena è una piccola città, ricca di sorprese e di fascino, perfetta per una visita di qualche giorno.
Vediamo assieme quali proposte offrono questa bella città e i suoi dintorni.

1. A spasso nel centro storico

Non si può prescindere da un bel giro nel centro storico di Modena con i bambini al seguito: la città infatti è stata dichiarata patrimonio Unesco e se organizzerete la vostra gita in una giornata dalla temperatura gradevole potrete gustarvi il Duomo, la Torre Ghirlandina e la Piazza Grande, che formano un quadro da cui non potrete non restare affascinati. Anche le belle piazze di Modena offrono occasioni per correre e saltare; i Giardini Ducali invitano poi a scoprire il mondo delle piante, attraverso le numerose attività a carattere didattico che l’Orto Botanico propone.

Modena-centro-storico

2. Museo della figurina: alla scoperta di illustri collezioni

Alzi la mano chi non ha mai attaccato una figurina su album Panini. In effetti sembra essere un’attività senza tempo, che unisce ricordi di chi ora è grande e il presente dei più piccoli. Non potete dunque perdere il Museo della Figurina di Modena, nato dall’opera collezionistica proprio di quel Giuseppe Panini fondatore dell’omonima azienda.

Modena-Museo-Figurina

3. Il Planetario: occhi al cielo

Un luogo meraviglioso che consente di far conoscere i pianeti e le stelle ai bambini. Il Planetario è uno strumento che rappresenta il cielo e lo rende visibile a occhio nudo, così come rende visibili i movimenti dei pianeti, del Sole, della Luna e della Via Lattea. Prenotate la vostra visita e immergetevi nella magia dell’universo.

4. I castelli: storie antiche e viste mozzafiato

Le Terre di Castelli in provincia di Modena sono il luogo ideale dove trascorrere un weekend con bambini all’insegna della scoperta e del divertimento. Anche per i grandi. L’antico Castello di Guiglia ad esempio, di origine trecentesca, che fu distrutto da un violento incendio nel 1361, ricostruito in circa quarant’anni, e completato verso la fine del XIV secolo. O quello di Montecuccolo, un castello medioevale che ha molto da raccontare ai bambini. Non dimentichiamo poi il Castello di Formigine e il Castello di Spezzano, nel comune di Fiorano Modenese: entrambi propongono attività ludiche e didattiche.

castelli-modena-rocca-di-vignola

 

4. Parco Archeologico e Museo all’aperto della Terramara di Montale

Il parco si trova nel comune di Castelnuovo Rangone, a pochi chilometri da Modena ed è un luogo adatto per far vivere ai vostri bambini un giorno da archeologi e da uomini primitivi. È uno dei cosiddetti musei “open air” ed è dedicato ad alcuni speciali ritrovamenti della zona risalenti all’età del bronzo. In questa area infatti si trovavano dei tipici insediamenti chiamati “terramare”: case su palafitte piantate nel terreno e circondate da fossati. Il museo propone poi una serie di attività ludiche e didattiche pensate apposta per i bambini: laboratori di scavo alla scoperta di tesori sepolti, racconti animati e teatralizzati di avventure d’altri tempi, laboratori per imparare a costruire piccoli manufatti come facevano gli uomini dell’età del bronzo. Riaprirà al pubblico tutte le domeniche dal 13 settembre 2020 al 01 novembre.

Modena-parco-archeologico-terramara-di-Montale

 

Leggi anchel’articolo

10 cose da vedere a Bologna con i bambini