Continuiamo a viaggiare tra le regioni d’Italia #congliocchideibambini approdando in Lombardia per conoscere meglio l’illustratrice Valentina Vanasia che si presenta oggi ai lettori di Kid Pass!

Mi chiamo Valentina Vanasia e sono un’illustratrice. Tramite la conoscenza di tecniche tradizionali e digitali realizzo illustrazioni, animazioni e grafiche nel campo editoriale e non solo. Promuovo l’immaginazione, perché credo sia un elemento essenziale che mi arricchisce, prima che come artista, come essere umano.
Sono insegnante ed operatrice di laboratori creativi/teatrali e di illustrazione e collaboro con vari artisti per progetti che possano parlare al pubblico, che siano su carta o con mostre e performance

Vivi in Lombardia, regione ricca d’arte e cultura! In che città vivi e cosa rappresenta di più la tua terra?

Vivo a Cerello in provincia di Milano, Lombardia. Penso che la mia regione sia conosciuta principalmente per il suo settore industriale/produttivo. Milano in particolare penso (oltre alla nebbia) al settore della moda, istruzione per le sue università e l’arte con i suoi musei ed iniziative (museo del ‘900, pinacoteca e varie mostre alla Fabbrica del vapore) oltre che il Duomo ed altri monumenti che hanno accompagnato la storia (come il castello sforzesco).

Il mondo deve fare i conti con la nuova realtà dettata da questa pandemia, com’è vivere questo momento storico nella tua regione?

Difficile a dirsi. Potrei cominciare con il dire che la Lombardia è stata una delle regioni maggiormente colpite e che ha avuto un numero altissimo di contagi e ricoveri. Potrei dirvi di come, nei paesi in provincia di Milano dove vivo, si fa il possibile con grandi restrittive e controlli da parte dei comuni, ma anche un grande sostegno online da chi propone attività, incontri per non sentirci soli, ma anzi darci spunti per uscire dalla nostra testa e imparare cose nuove.
Ma cosa dire di come si vive, da chi non lavora in ospedale? Si ha come l’impressione di vivere in una grande bolla di sapone, dove ciò che sappiamo è tutto un riflesso di quel che c’è fuori dalla nostra finestra. Il mondo esterno è lì a portata di mano, ma irraggiungibile.
Allora il nostro mondo diventa la nostra casa. La nostra casa è regione, nazione e si rimane in attesa.

valentina vanasia illustrazione bambini congliocchideibambini

La tua strepitosa illustrazione è ricca di colori e magia! Come hai scelto il soggetto?

Il mio soggetto è stato ispirato da ciò che ho accanto a me, nella mia piccola bolla di sapone. Per prima dentro di me, da come i miei rapporti hanno trovato il web come casa.
Da sempre pensavo di essere una piccola nerd, poiché è grazie ai videogiochi (specialmente a tema fantasy), film animati e serie che alimento da sempre la mia immaginazione (ricordo ancora l’emozione della mia prima console, un piccolo gameboy color!). È con i videogiochi in particolare che ho conosciuto persone con cui, negli anni, ho stretto grandi rapporti prima come giocatore, poi come amica e che durano tutt’ora. A maggior ragione, in questo periodo di quarantena, io ed i miei amici ci siamo fatti molta compagnia e ci siamo rallegrati giocando insieme. In secondo luogo ho l’esperienza diretta dei miei cugini più piccoli. Anche loro trovano conforto proprio grazie al mezzo video. Si incontrano con i compagni di classe, amici e anche altri nostri cugini della stessa età con cui si distraggono entrando in mondi immaginari e vivendo piccole avventure senza uscire di casa o magari commentano film e serie che guardano insieme
Abbiamo quindi avuto modo di comprendere il lato positivo del mezzo elettronico che riguarda anche i social (spesso malvisti) ma che oggi sono in grado di unire, collegare, informare, oltre che intrattenere

Che frase useresti per descrivere la tua illustrazione?

I mezzi elettronici sono strumenti messi a nostra disposizione. La condivisione, immaginazione ed espressione artistica è nelle mani di chi crea e usufruisce. È come un superpotere dato a tutti che può unirci o dividerci e la decisione sta a noi.

E’ arrivato il momento di salutarci: manda un saluto speciale ai piccoli lettori di Kid Pass!

Bambini e ragazzi, avete un mondo a colori dentro di voi, uno strumento naturale che vi da forza di affrontare al meglio questo momento difficile. L’immaginazione non ha confini di spazio o tempo, e voi ne avete tantissima da usare per rendere bella anche un’esperienza così complicata. Siete stati pazienti e bravissimi e so che lo sarete ancora. Resistete ancora un po’, io sono con voi.

valentina vanasia illustratrice

 

Scopri tutti gli illustratori che hanno partecipato al progetto #congliocchideibambini

#congliocchideibambini, le visioni dei piccoli secondo gli illustratori italiani e del mondo