Quando si nomina Pisa il pensiero corre alla Torre pendente e, sebbene il suo fascino sia indubbio e non conosca età, Pisa non è soltanto quello. E’ infatti una delle città d’arte più belle d’Italia ed è anche una città a misura di bambino, con ampi spazi e splendide attrazioni.

Ecco cosa visitare con i bambini:

1. Piazza dei Miracoli

Piazza dei Miracoli è il nome popolare della Piazza del Duomo, derivato dal fatto che in essa si concentrano i principali simboli religiosi della città. Essa è il cuore di Pisa e partire da qui per una visita al centro storico è quasi scontato. Il complesso architettonico, fra i patrimoni mondiali dell’Unesco, comprende la Torre, la Cattedrale, il Battistero e il Campo Santo. Vi segnaliamo che la salita alla Torre è vietata infatti ai bambini sotto gli otto anni, mentre invece l’accesso alla Cattedrale è libero e gratuito.

2. Passeggiare in carrozza per il centro

Dopo aver osservato e magari un po’ scherzato sotto la Torre, concedetevi una tranquilla passeggiata in carrozza. Gli itinerari partono proprio dalla piazza e permettono di ammirare le bellezze della città con le spiegazioni del cicerone cocchiere.

3. Percorrere gli argini dell’Arno

Pisa è anche il fiume che la lambisce, l’Arno: è piacevole percorrere gli argini, che qui si chiamano lungarni, e attraversare il ponte di Mezzo, attorniato da edifici che fanno capolino sull’acqua. Tra i vari lungarni, il più noto è quello mediceo che ospita i maggiori edifici storici della città, come il Palazzo dei Medici, il Palazzo Toscanelli e la Chiesa di San Matteo in Soarta. Sul Lungarno Gambacorti c’è un piccolo gioiello gotico, la chiesa di Santa Maria della Spina.

4. Pausa pranzo al Gusto Giusto

Per la pausa pranzo il nostro consiglio è di allontanarvi dai locali più turistici attaccati alla Torre, e scegliere una tra le numerose piccole trattorie tipiche. Tra gli indirizzi più appetitosi c’è Gusto Giusto con i suoi memorabili panini per tutti i gusti (anche quelli dei bambini più esigenti!), o per un’ottima pizza napoletana da provare La Taverna di Pulcinella.

5. Il Museo di Storia naturale

Da non perdere, coi bambini, il Museo di Storia Naturale: i più piccini verranno letteralmente catturati dal percorso sensoriale del museo e diventeranno i protagonisti principali della storia zoologica e paleontologica, come dei veri piccoli scienziati.

6. Il parco divertimenti Piccolo Mondo

Volete un’occasione di divertimento davvero spettacolare? Il Parco di divertimenti Piccolo Mondo è ciò che fa per voi: qui le attrazioni sono tante e così singolari da assicurare un’esperienza unica anche agli adulti. Durante il periodo estivo ci si può rinfrescare programmando un tuffo al parco acquatico che, con scivoli d’acqua, piscine per grandi e piccoli e una nave pirata che incanta i più piccini, è l’attrazione preferita. Nel corso di tutto l’anno si può invece gareggiare sulla pista go kart ed anche imparare anche qualche norma del codice della strada divertendosi, grazie alle macchinine elettriche per una scuola guida davvero speciale. E poi salti acrobatici a non finire e un vero e proprio rodeo a cavallo di un toro meccanico, fino al giro sul trenino panoramico.

7. Cosa mangiare a Pisa?

Potete scegliere tra due dolci tipici come la Torta co’ bischeri, una crostata di pasta frolla ripiena di cioccolata, canditi e pinoli nella quale i “bischeri“ sono i ripiegamenti dell’impasto realizzati sul margine esterno, o il Kinzica, una specialità preparata con pasta di pinoli e spolverata con zucchero a velo e pinoli interi.