turismo e eventi per famiglie e bambini kid pass

Gioppino e I suoi fratelli: Festival di Teatro delle Figure Animate e di Commedia dell’Arte

Home » Gioppino e I suoi fratelli: Festival di Teatro delle Figure Animate e di Commedia dell’Arte
Gioppino e I suoi fratelli: Festival di Teatro delle Figure Animate e di Commedia dell’Arte

Quando

08/02/2024 - 13/02/2024    
Tutto il giorno

Tipologia evento

Da giovedi 8 a martedì 13 febbraio si tiene la quarta edizione di Gioppino e I suoi fratelli-Festival di Teatro delle Figure Animate e di Commedia dell’Arte organizzato dalla Fondazione Ravasio – Museo del Burattino ETS.

Festival di Teatro delle Figure Animate e di Commedia dell’Arte

Per il quarto anno consecutivo, la maschera di Gioppino torna ad animare il Carnevale bergamasco, portando il suo stile inconfondibile e facendo da padrone di casa ad altre maschere e personaggi.

Per il 2024, ospite d’onore è Pulcinella, non solo compagno di avventure tra i “fratelli “della Commedia dell’Arte, ma antico e misterioso personaggio presente in molte culture. La ricca edizione 2024 del festival, intitolata Pulcinella Multiforme, si compone di una mostra, un incontro con il celebre burattinaio Bruno Leone, ospite d’eccezione del festival, tre diversi spettacoli di burattini della tradizione napoletana, un laboratorio musicale e tre visite animate al Museo del Burattino di Bergamo.

Padrino della quarta edizione di Gioppino & i suoi fratelli è il musicista Tullio De Piscopo che inaugura il festival giovedì 8 febbraio nell’Auditorium di Piazza Libertà. Nel 40° del suo album Acqua e viento, il Maestro sarà ambasciatore della cultura napoletana nel palinsesto di eventi dell’edizione Pulcinella Multiforme.

Bruno Leone al Festival di Teatro delle Figure Animate e di Commedia dell’Arte

Si inizia giovedì 8 febbraio alle ore 15.00 al Museo del Burattino con A Regola d’Arte, incontro con il grande artista napoletano Bruno Leone che presenterà il suo libro Le guaratelle. Vita di un burattinaio.

Bruno Leone, considerato l’ultimo grande interprete dei canovacci classici di Pulcinella, in oltre quarant’anni di carriera, ha portato alla ribalta gli antichi canovacci del teatro di strada, facendo scoprire la saggezza del mondo delle maschere e ne ha attualizzato il messaggio presentandolo in veste moderna. La sua ricerca artistica lo ha portato per le strade di tutto il mondo, dalla Cina, Palestina, Kurdistan, fino all’India, Turchia, Egitto e Messico.

La mostra: Pulcinella Multiforme

A seguire alle ore 15.30 ci sarà l’inaugurazione della mostra Pulcinella Multiforme a cura del burattinaio milanese Valerio Saccà che sarà esposta per tutta la durata del festival al Museo del Burattino. La mostra indaga le origini e l’evoluzione della poliedrica maschera partenopea attraverso l’esposizione al pubblico di preziosi burattini appartenuti ai più grandi interpreti del teatro delle guarattelle, maschere in cuoio e in cartapesta, libri, stampe e incisioni antiche.

Fanno parte del percorso espositivo anche il cortometraggio di Emanuele Luzzati Pulcinella accompagnato dalla musica di Rossini e il laboratorio interattivo Le caffettiere di Pulcinella, ideato e realizzato da Simona Gollini: il laboratorio ludico/didattico attraverso una serie di grandi scatole e caffettiere riccamente decorate, permetterà ai più piccoli di scoprire quali segreti si celano al loro interno.

Incontro con Tullio De Piscopo, padrino dell’edizione 2024

Alle ore 17.30 ci si sposta nell’Auditorium di Piazza Libertà per l’incontro con Tullio De Piscopo, padrino dell’edizione 2024. Il Maestro si racconterà in un’intervista e si esibirà alle percussioni. Evento in collaborazione con rete #BgBs23 e con Assessorato alla Cultura di Bergamo.

Spettacolo di guarattelle: Pulcinella racconta Pulcinella

A seguire, alle ore 18.00, va in scena lo storico spettacolo di guarattelle Pulcinella racconta Pulcinella di e con Bruno Leone. Pulcinella è l’uomo della strada che riesce a sfuggire alla morte, a prendersi gioco del potere e della prepotenza pur manifestando egli stesso paura, timore e tutti quei sentimenti che non sono dell’eroe da favola ma dell’uomo di tutti i giorni.

Nello spettacolo di Bruno Leone si raccontano le storie classiche di Pulcinella, il suo amore con Teresina, la lotta contro il cane, il guappo, il carabiniere e la morte. Lo spettacolo si adatta ogni volta al pubblico che incontra, dando così vita a un evento unico che rappresenta i canovacci antichi rendendoli moderni e universali.

Visita animata per famiglie al Museo del Burattino

Venerdì 9 febbraio oltre alla mostra Pulcinella Multiforme è possibile vedere il Museo del Burattino attraverso una visita animata (ore 16.45) rivolta al pubblico dei più piccoli e alle famiglie per una familiarizzazione del patrimonio del Teatro dei Burattini tramite un approccio ludico e teatrale. Il pubblico, guidato dal giovane burattinaio Gabriele Codognola, potrà così visitare il museo scoprendo le sue maschere e i suoi personaggi.

La giornata di sabato 10 febbraio inizia alle ore 10.30 e 11.30 con altre due visite animate al Museo del Burattino a cura di Gabriele Codognola.

Spettacolo allo Spazio Viterbi: Storie di Pulcinella di Lisa Ben Ci Venni

Nel pomeriggio di sabato 10 febbraio allo Spazio Viterbi la burattinaia di tradizione Lisa Ben Ci Venni porta in scena Storie di Pulcinella (doppia replica ore 16.00 e 17.00). Lo spettacolo affonda le radici nel ‘500, nel linguaggio dei guitti di strada e dei saltimbanchi, creando divertenti momenti di interazione con il pubblico: si riderà insieme delle paure e si scoprirà come affrontare la precarietà della vita con una pernacchia!

Spettacolo in Sala Olmi: Un po’ di Pulcinella di Marcello Ricci

Lunedì 12 febbraio alle ore 16.00 e 17.00 in Sala Olmi va in scena Un po’ di Pulcinella, delicato e sognante spettacolo di burattini di Marcello Ricci. Prezioso omaggio alla grande storia napoletana delle guarattelle, lo spettacolo racconta del canto stonato di Pulcinella che, nell’intento di dedicare una serenata a Teresina, richiama invece un feroce cane e altri personaggi; si innescano così una serie di situazioni comiche e grottesche che attraverso un teatro classico, in apparenza semplice, richiamano simboli e significati arcaici.

Laboratorio musicale per bambini: Tin Tun Tam

La quarta edizione del festival si chiude martedì 13 febbraio al Museo del Burattino dove dalle ore 14.30 alle ore 16.00 la compagnia Teatro Pane Mate tiene “Tin Tun Tam”, un laboratorio musicale per bambini e bambine. Il laboratorio gratuito di costruzione di strumenti musicali carnevaleschi propone un gioco creativo che avvicina i più piccoli al patrimonio artistico del Teatro di Figura e alla conoscenza dei suoi linguaggi e delle sue tecniche. L’evento rientra nel programma CHE PARATA! promosso dal Comune di Bergamo.

Programma e info del Festival

La quarta edizione del festival Gioppino & I suoi fratelli è organizzata da Fondazione Ravasio – Museo del Burattino ETS. Con la direzione artistica di Valerio Saccà. Con il patrocinio e il sostegno del Comune di Bergamo e della Provincia di Bergamo. In collaborazione con rete #BgBs23 e con Assessorato alla Cultura di Bergamo e in collaborazione con Associazione Peppino Sarina per il materiale della mostra.

PROGRAMMA:
Giovedì 8 febbraio
• Ore 15.00 Museo del Burattino – Inaugurazione mostra Pulcinella Multiforme. Gratuito.
• Ore 15.00 Museo del Burattino – “A Regola D’Arte” incontro con Bruno Leone. Gratuito.
• Ore 17.30 Auditorium – Intervista al Maestro Tullio de Piscopo, padrino del festival; a seguire esibizione alle percussioni. In collaborazione con rete #BgBs23 e con Assessorato alla Cultura di Bergamo. Gratuito.
• Ore 18.00 Auditorium – Bruno Leone in Pulcinella racconta Pulcinella. Gratuito.

Venerdì 9 febbraio
• Ore 16.45 Museo del Burattino – Visita animata a cura di Gabriele Codognola (gratuita con biglietto al museo 5/3€).

Sabato 10 febbraio
• Ore 10.30 e 11 .30 Museo del Burattino – Visita animata a cura di Gabriele Codognola (gratuita con biglietto al museo).
• Ore 16.00 e 17.00 Spazio Viterbi – Storie di Pulcinella spettacolo di burattini di Lisa Ben Ci Venni. Ingresso 5€, ridotto 3€.

Lunedì 12 febbraio
• Ore 16.00 e 17.00 Sala Olmi – Un po’ di Pulcinella spettacolo di burattini di Marcello Ricci. Ingresso 5€, ridotto 3€.

Martedì 13 febbraio
• Ore 14.30 – 16.00 Museo del Burattino – Tin Tun Tam laboratorio musicale per bambini e bambine a cura di Teatro Pane Mate. In collaborazione con rete #BgBs23 e con Assessorato alla Cultura di Bergamo. Gratuito.

Tutti i giorni al Museo del Burattino mostra Pulcinella multiforme a cura di Valerio Saccà. Si ringrazia per la mostra: Associazione Puppet House, Collezione privata Anthony Huxley, Associazione Peppino Sarina, Collezione privata Natale Panaro, Compagnia Burattini Aldrighi.

kid pass magazine 5 rivista per famiglie gratuita
canzone kid pass siamo noi di nicole di danieli koi

DA SCOPRIRE

VACANZE FAMILY

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

RICEVI SUBITO UN REGALO DA KID PASS!

In omaggio la nostra guida: 10 città d’Italia da vedere con i bambini.

Resta aggiornato sulle migliori proposte family nella tua città e non solo!

 

Trattamento dati personali

Grazie per esserti iscritto! Riceverai via email il link per scaricare la guida.