L’esperienza di dormire in un castello è sì di lusso, ma anche un’esperienza da favola da vivere con i nostri bambini. L’Italia è il paese con più castelli al mondo che hanno un enorme patrimonio storico-culturale e alcuni di questi sono adatti alle famiglie e ai bambini.

Per quanto possa essere bella l’esperienza vissuta in camere tematizzate di hotel e resort come Disneyland Paris o Gardaland, un’esperienza tra le mura di pietra e centinaia di anni di storia vince sicuramente sul fascino creato dalla cartapesta.

Pronti per un giro nella macchina del tempo e scoprire dove dormire in castello con i bambini in Italia? Si parte!

Dormire al Castel Rundegg a Merano

Il nostro viaggio comincia da Merano, in Alto Adige, dove nella zona più incantevole della città sorge il Castel Rundegg: un bellissimo maniero trasformato in una residenza di lusso in tipico stile tirolese. Un’atmosfera di charme con una meravigliosa vista sulle montagne dove troverete piscina coperta, spa e suites adatte anche alle famiglie con i bambini che arrivano a Merano. Il castello si trova a pochi minuti dal centro di Merano e dal giardino botanico Trauttmansdorff, uno dei più belli d’Europa. I prezzi non sono proprio alla portata di tutti ma si può usufruire di offerte speciali in periodi meno affollati.

CastelBrando, in Veneto tra le colline del Prosecco

A Cison di Valmarino, in provincia di Treviso, nel cuore delle colline del Prosecco, tra Venezia e le Dolomiti, sorge CastelBrando, uno dei più raffinati esempi di riqualificazione del patrimonio storico-artistico italiano e uno dei più grandi castelli d’Europa. L’hotel di questo castello medievale e molto ampio e dispone di camere camere familiari e servizio di babysitting. Dispone di grandi sale con decorazioni dal 16° al 18° secolo: si dorme in camere arredate con classico stile cinquecentesco e si fa colazione in quella del ‘700. Un hotel di lusso con l’aggiunta del valore storico: parliamo del tempo dei Romani quando decisero di erigere un castrum in posizione dominante e vicino una sorgente d’acqua potabile, sulla Via Claudia Augusta.

In Val di Chiana al Castello di Gargonza

Al castello di Gargonza, in piena Toscana, il cellulare ha poco segnale e il televisore è sostituito da uno strategico caminetto: scaldante d’inverno e riposante d’estate. In questo borgo fortificato del ‘200 succede qualcosa di magico: si rompe con le abitudini di tutti i giorni. Si può passeggiare all’interno di un’unica cinta muraria, osservare le case di una volta ma non solo, subito fuori le mura piccoli e grandi ospiti possono tuffarsi in un piscina con tanto di piccola pergola per un light lunch e i bambini possono raccogliere le verdure proprio come si faceva una volta oppure partecipare a corsi di cucina insieme a mamma e papà o di affresco e pittura insieme ad altri piccoli nuovi amici.

Castello di Monterone, un castello da favola nel perugino

Conosciuto anche come castello Piceller, il castello di Monterone si trova a pochi chilometri da Perugia, nella via che originariamente la collegava a Roma. Si tratta di un antico castello medievale trasformato in una residenza d’epoca: 18 camere, dotate di tutti i comfort, ognuna con un nome che racconta una storia. Inoltre, se vi appassionano storia e leggende, sappiate che la struttura era parte integrante di una vicina chiesa e l’annesso convento insediamento dei Templari, e veniva utilizzata per alloggiare i servitori laici. Oggi qui si può ammirare il panorama dalle ampie terrazze, rilassarsi qualche ora nella biblioteca, approfittare della piscina scoperta con idromassaggio o farsi coccolare nella piccola ma accogliente area benessere.

Dormire al Castello di San Marco in Sicilia

Una principesca dimora di fine ‘600 che offre un accogliente alloggio a chi desidera rivivere le atmosfere del passato, il castello di San Marco sorge in uno degli angoli più affascinanti della Sicilia orientale, tra la foce dell’Alcantara e la riserva naturale di Fiumefreddo. Immerso in un lussureggiante parco di quattro ettari, il castello è circondato da piccole dimore arredate in stile “Vecchia Sicilia”, tutte dotate degli adeguati comfort e servizi tra cui area fitness, l’area giochi per bambini, il campo da tennis ed una grandissima piscina. Il tutto creato in mezzo al parco che circonda il castello, fra palme e piante tropicali.