Scivolare giù, tra i pini innevati, percorrendo curve mozzafiato. è davvero divertente farsi un giro sugli alpine coaster, le slittovie alpine che da qualche anno sono un must in alcune località di montagna.

Se è il Trentino la meta delle nostre vacanze, ritagliamoci un po’ di tempo per andare a Gardonè. Raggiungibile da Predazzo con la telecabina, qui la monorotaia rimane aperta tutto l’ anno: i bambini dai 5 anni possono sfrecciare sui bob biposto in compagnia di un adulto e godersi una discesa tra le bellezze del bosco del Latemar. A Merano, invece, c’ è l’ Alpin Bob, 150 metri di dislivello da percorrere in meno di 5 minuti e tantissimo divertimento nell’ area gioco Luckis Kinderland.

Un altro alpine coaster si trova in Friuli Venezia Giulia, nella località di Piancavallo, Pordenone, che offre anche un baby snow park e il divertentissimo snow tubing, la discesa sulla neve con i gommoni. E ancora Alpyland in Piemonte, a Stresa, dove i piccoli già dai 4 anni possono sfrecciare sempre accompagnati.
Ma la corsa più lunga è sempre altoatesina: 1800 m di curve e discese per l’ Alpine Coaster Klausberg Flitzer, in Valle Aurina. Qui troviamo anche Klausilandia, il parco sci per bambini, e Dino Fun-Line, una passeggiata tra i protagonisti dell’ evoluzione.

Quindi sistemiamoci sui nostri bob e… 3, 2, 1, VIA!