turismo e eventi per famiglie e bambini kid pass
Alto Adige Dolomiti bambini

Divertenti escursioni per famiglie sulle Dolomiti

da Giu 3, 2022

Home » Viaggi e vacanze per famiglie » Montagna con bambini » Divertenti escursioni per famiglie sulle Dolomiti

Trekking facili sulle Dolomiti con i bambini

Con la bella stagione, arriva anche il desiderio di escursioni in montagna con tutta la famiglia, magari sulle Dolomiti!
Vi raccontiamo alcuni percorsi speciali, adatti anche ai bambini, in Veneto, Trentino, Alto Adige e Friuli-Venezia Giulia. Speciali perché? Perché grazie a installazioni, sentieri a tema o ad anello, punti di osservazione spettacolari, sono particolarmente coinvolgenti per i piccoli camminatori, che di buona lena e senza neanche accorgersi macineranno chilometri con gran soddisfazione, vostra e loro!

Escursioni sulle Dolomiti in Veneto

Tra le tante escursioni tra le Dolomiti venete, ce ne sono alcune davvero facili ma ad alto tasso di soddisfazione per tutta la famiglia. L’importante è seguire il ritmo dei più piccoli e spronarli ad osservare la natura attorno.

Ad Arabba, esploratori alla ricerca dell’Orso Bec

Tra le tante escursioni sulle Dolomiti venete, ad Arabba, paesino a 1602 metri di quota, ce n’è una da poco inaugurata, interamente dedicata ai bambini con le loro famiglie.
L’itinerario in questione vi trasformerà in esploratori alla ricerca dell’Orso Bec, tra i pinnacoli rocciosi della zona dei Bec de Roces. Il divertente percorso a tema, chiamato Bearlock Holmes, prevede nel punto di partenza una breve tabella informativa e delle schede da ritirare.

Successivamente, assieme ai bambini potrete divertirvi a trovare tutte le sagome che rappresentano le attività quotidiane dell’Orsetto Bec e della sua famiglia, seguendo gli indizi disseminati lungo l’itinerario. In questo modo i bambini impareranno tante curiosità sulla vita di questi interessanti animali.

Ogni orso trovato varrà un punto e l’esploratore potrà punzonare sulla scheda ritirata al punto di partenza la casella corrispondente verificando così il passaggio in ogni tappa. A percorso completato, contrassegnate tutte le caselle, sarà possibile ritirare un piccolo gadget, ottenendo la qualifica di “Investigatore d’Orsi”. La lunghezza del tracciato è di poco più di un chilometro e non prevede dislivelli significativi, mentre il tempo di percorrenza, cercando di collezionare tutti gli Orsetti, è di circa un’ora.

Per i più curiosi è a disposizione anche un percorso sensoriale per sentirsi come un piccolo orsetto, che si appresta a scoprire il mondo circostante e l’ambiente naturale nel quale vive. Tutti i bambini potranno togliere le scarpe ed entrare scalzi nelle vasche, che contengono tutti gli elementi che passano anche sotto le zampette di un orsetto mentre girovaga nei pressi della sua tana.

Sul Passo Rolle, trekking facile del Cristo Pensante

Il Trekking del Cristo Pensante è un’escursione super facile e molto panoramica, all’interno del Parco Naturale Paneveggio Pale di San Martino, in Trentino. La partenza è da Baita Segantini, raggiungibile con una piacevole strada sterrata percorribile a piedi.

Una volta giunti a Baita Segantini, situata a 2.170 metri di altitudine, proseguite seguendo le chiare indicazioni per il Monte Castellazzo e la statua del Cristo Pensante. Il sentiero è un po’ più impegnativo della prima parte, con un tratto finale in salita più ripida. Il percorso è lungo circa 2,4 km e ha un dislivello di 263 metri. Il tempo di percorrenza medio è di 1 ora e 15 minuti, ma con i bambini potrebbe essere un po’ di più.

Escursioni sulle Dolomiti in Trentino

Le Dolomiti del Trentino sono considerate tra le montagne più belle d’Italia, e qui si trovano strutture (dai semplici rifugi di montagna ai family hotel più iconici) davvero a misura di bambino.

In Val di Non, tra streghe, fate e animali selvatici

Il Sentiero Il lavoro, le fate, le streghe in Val di Non, a Preghena, in provincia di Trento, è un sentiero didattico per famiglie di circa sei chilometri (circa tre ore di passeggiata). Fantasiose sculture in legno spuntano tra boschi, meleti e prati in fiore. Lasciate l’auto a Preghena e dopo una prima salita ripida, ma fattibile, arriverete al bosco.

I primi avvistamenti che farete saranno l’orso, la lepre, il falco, lo scoiattolo, ma procedendo appariranno anche strani personaggi, come fate e streghe, che a quanto pare abitano la foresta.
Le sculture sono intagliate in grossi tronchi, e raccontano anche le fatiche delle genti di montagna e antiche leggende locali.
Non fatevi spaventare dalla strega volante e dalla “peste dal diaol”, il mostro con coda e forcone. Vi basterà suonare le vicine campane per rendere inutili i loro malefici.
Raggiunto il punto più alto, troverete un’area picnic per la meritata sosta, con possibilità di barbecue. Il tragitto ad anello, vi riporterà al paese, incontrando nuove installazioni.

Escursione sul Lago di Molveno con i bambini

Il lago di Molveno è situato a 883 metri di altitudine ed è circondato dalle splendide dolomiti. Potrete fare il facile sentiero che costeggia il lago, perfetto per una passeggiata in famiglia o percorrere il Sentiero dei Fortini. Si tratta di un anello di 4,5 km, che vi condurrà ai resti di alcuni fortini austriaci costruiti durante la prima guerra mondiale. Il sentiero offre una vista panoramica sul lago e sulle montagne circostanti. 

Per altri spunti sulle Dolomiti in Trentino, leggi anche l’articolo sull’Estate dei Bambini a Lana!

Escursioni sulle Dolomiti in Alto Adige: San Candido

Con la comoda seggiovia a pochi minuti dal centro di San Candido, arriverete velocemente a 1.650 metri di quota, sul Monte Baranci. Attorno al rifugio, un bellissimo parco giochi con tappeti per saltare, scivoli, altalene, richiamerà l’attenzione dei vostri bambini, ma non limitatevi a queste attrazioni!

Lungo il sentiero ad anello per famiglie, andate alla scoperta del Regno del Gigante Baranci, dedicato al Gigante buono che vive tra queste montagne. Durante la vostra escursione vi imbatterete in tante installazioni, realizzate con materiali che ricostruiscono la vita del gigante.
Troverete anche il Villaggio degli Gnomi, con le tipiche casette sugli alberi e il ponte sospeso, il percorso ad alta fune “Percorso degli Gnomi” e infine i laghetti con percorsi Kneipp.
Per scendere, potrete scegliere tra una comoda escursione nel bosco, passando per i vecchi Bagni di San Candido, oppure l’adrenalitico fun bob!

Sull’Alpe di Siusi con la Strega Nix

Richiedete la guida per bambini all’Apt Alpe di Siusi e per tuffarvi in un’avventura indimenticabile tra i boschi e i prati di questa zona delle Dolomiti in Alto Adige. Al suo interno troverete un braccialetto speciale con 10 simboli diversi da scoprire. Ogni sentiero escursionistico ha un suo “checkpoint”, dove potrete apporre un timbro sul braccialetto. Più timbri collezionerete, più premi vi aspettano!

La guida accompagna i piccoli visitatori lungo 10 sentieri escursionistici adatti ai bambini, alla scoperta delle bellezze dell’Alpe di Siusi. Seguendo le tracce della Strega Nix, incontrerete panorami mozzafiato, prati fioriti e boschi incantati. 

Per altri spunti sulle Dolomiti in Alto Adige, leggi anche l’articolo su Andalo!

Escursioni sulle Dolomiti in Friuli Venezia Giulia

Le Dolomiti del Friuli Venezia Giulia sono un vero gioiello per le famiglie amanti della natura e dell’escursionismo.
Meno turistiche rispetto alle Dolomiti trentine o venete, offrono un’esperienza unica tra paesaggi selvaggi e incontaminati, cime maestose e panorami che lasciano senza fiato.

In Valcellina, avventure sospese

Nel cuore della Valcellina, incastonato come uno smeraldo tra i boschi, il lago artificiale di Barcis con le sue acque cristalline stupirà anche i vostri bambini, che alla promessa di percorrere una passerella nel vuoto… si lanceranno volentieri all’avventura. Questa escursione offre ben tre belvedere differenti, anzi quattro, per i più coraggiosi!

Dal Centro visite della Riserva Naturale Forra del Cellina, camminerete nel bosco, lungo il Sentiero del Dint fino all’inghiottitoio chiamato “pozzo della pioggia”. Si tratta di una cavità carsica profonda circa otto metri.
Salendo ancora arriverete allo skywalk del Dint, una passerella metallica con parte finale in vetro, affacciata nel vuoto.

Il secondo belvedere è una sorta di terrazzina che si affaccia sulla Forra del Cellina e infine il terzo è una scala a chiocciola rossa, con vista sul lago di Barcis e sulla Forra del Cellina.
E il quarto belvedere?
Dal Lago, percorrete la Vecchia Strada della Valcellina, aperta come strada di servizio per la costruzione della vecchia diga e oggi trasformata in percorso ciclopedonale (da fare con caschetto protettivo, anche se a piedi).

A circa metà percorso, completamente sospeso nel vuoto per cinquantacinque metri, appare nella sua insostenibile leggerezza il ponte Tibetano. Il percorso è consentito solo noleggiando l’imbracatura, dotata di ganci di sicurezza da applicare alla struttura in ferro del ponte e il caschetto.
Siete pronti all’adrenalinica passeggiata sul vuoto?

In alternativa alla camminata, potrete salire sul trenino turistico, che con un tour della durata di un’ora circa, attraversa l’intera riserva e permette di osservare le incredibili forme di erosione che il torrente ha lentamente modellato.

A Forni Avoltri (Udine), lungo il Sentiero dello Spirito del Bosco 

Il Sentiero dello Spirito del Bosco a Forni Avoltri è un’esperienza unica che unisce natura, fantasia e rispetto per l’ambiente. Si tratta di un percorso ad anello di circa 2 km, adatto a tutti, che si snoda attraverso i boschi della zona, offrendo una piacevole passeggiata immersa nella natura incontaminata.

Il sentiero è costellato di installazioni artistiche realizzate con materiali naturali recuperati dopo la tempesta Vaia del 2018. Queste opere, che raffigurano lo Spirito del Bosco “Frino” e i suoi amici “Fornetti”, i protettori della foresta, guidano i visitatori alla scoperta del magico mondo del bosco e del suo delicato ecosistema.

Lungo il percorso, i bambini potranno divertirsi a cercare i Fornetti, ognuno con il suo speciale potere: il protettore dei suoni, dell’acqua, dei colori, degli animali, degli alberi… Ogni incontro è un’occasione per imparare qualcosa di nuovo sulla natura e sull’importanza di preservarla.

Il Sentiero dello Spirito del Bosco è un’esperienza che emoziona e sensibilizza grandi e piccini. È un invito a riscoprire il valore del bosco, a rispettare la natura e a prendersi cura del nostro pianeta.

Passeggiate facili sulle Dolomiti con i bambini, anche in passeggino

Le Dolomiti sono una destinazione ideale per le famiglie con bambini, grazie anche ai numerosi sentieri adatti a tutti i livelli di esperienza. Se il cucciolo ancora non cammina sulle sue gambe e non potete indossare la fascia, ecco alcuni consigli su escursioni sulle Dolomiti con il passeggino.

Teresa Scarselli

Teresa Scarselli

Autrice, editor e SMM del portale Kid Pass, si occupa di comunicazione, promozione e fruizione dei Beni culturali. È convinta che qualsiasi viaggio possa essere un’esperienza a misura di bambino… e genitori! Il suo obbiettivo è raccontare e rendere appagante la visita a borghi, città d’arte e musei per tutta la famiglia.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

canzone kid pass siamo noi di nicole di danieli koi

DA SCOPRIRE

VACANZE FAMILY

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

RICEVI SUBITO UN REGALO DA KID PASS!

In omaggio la nostra guida: 10 città d’Italia da vedere con i bambini.

Resta aggiornato sulle migliori proposte family nella tua città e non solo!

 

Trattamento dati personali

Grazie per esserti iscritto! Riceverai via email il link per scaricare la guida.