Qualche consiglio pratico per un sereno ritorno a scuola dei nostri bambini

Quando l’estate volge al termine e con essa le vacanze, è il momento di preparare i bambini per un sereno ritorno a scuola.

Ecco alcuni consigli pratici:

1. Ristabilire le routines quotidiane

Durante le vacanze estive, molto spesso ai bambini è consentito dedicare la maggior parte del tempo ai giochi preferiti e molti genitori sono più flessibili per quanto riguarda il rispetto degli orari. Tornare a scuola significa doversi abituare, di nuovo, ad orari fissi e ad impegni prestabiliti. Per rendere questo passaggio graduale, una buona strategia è quella di usare le prime settimane di settembre per tornare ai vecchi orari: alzarsi alla stessa ora dell’inverno, pranzare alla stessa ora in cui si pranza durante l’anno scolastico e così via.

2. Favorire l’indipendenza

Una volta che le porte della classe si saranno chiuse, i bambini dovranno gestire molte attività da soli. E’ importante aiutarli ad essere pronti a gestire queste piccole responsabilità, magari iniziando con alcuni compiti come: preparare il materiale scolastico oppure controllare di aver fatto tutti i compiti per le vacanze.

3. Creare un trampolino di lancio

La scuola significa, per la maggior parte dei bambini, uno sforzo mentale importante, in termini di attenzione, di memoria, di abilità di lettura e di calcolo. Riprendere l’abitudine a svolgere i compiti, magari al mattino, può essere un modo di prepararsi in maniera graduale agli impegni che la scuola richiederà tra breve.

4. Chiedere al bambino di raccontare cosa prova

L’avvicinarsi del rientro a scuola può essere, per alcuni bambini, motivo di grande preoccupazione. Se i bambini riescono a descrivere cosa provano al pensiero di un nuovo anno scolastico, i genitori possono discutere con loro queste preoccupazioni aiutandoli così a gestire queste emozioni.