Chi l’ha detto che festeggiare l’anno nuovo con i più piccoli è un limite? Noi sfatiamo questo luogo comune, dimostrandovi che, proprio grazie ai bimbi, le opportunità si moltiplicano e si riempiono di magia.

I bimbi si sa, a stare a tavola delle ore, aspettando la fatidica mezzanotte che sancisce il passaggio al nuovo anno, si annoiano parecchio… e forse ormai, dopo tanti veglioni più o meno tutti uguali, accade un po’ anche a noi adulti. Perché allora non programmare un Capodanno diverso, entusiasmante e divertente per tutta la famiglia? Ecco alcune idee, semplici da organizzare e alla portata di grandi e piccini.

Capodanno in piazza

Uscire la sera per loro (e pure per noi!) è raro e per questo ha il gusto dolce della trasgressione, del proibito: in moltissime città la fine dell’anno si festeggia in piazza, con concerti gratuiti (a Milano, in piazza Duomo, si esibiranno Mario Biondi e Annalisa, a Firenze in Piazzale Michelangelo Marco Mengoni, a Bari J-Ax e Fedez ecc.) e fuochi d’artificio a mezzanotte. La festa cittadina si può raggiungere al termine del cenone con i parenti oppure si può programmare la cena in una trattoria o in un ristorante del centro.

Capodanno a teatro

è decisamente una scelta più originale, ma non meno divertente: tutti a teatro per Capodanno!
Le occasioni non mancano. A Torino, ad esempio, al Teatro Le Serre va in scena Vertigo Christmas Show, una gioiosa favola di Natale che vede protagonisti gli artisti internazionali del Vertigo Cirko tra bolle di sapone, evoluzioni aeree, manipolazione di oggetti, giocoleria e una spettacolare nevicata. Nella città sabauda, ancora, alla Casa del Teatro Ragazzi, è in programma il Concerto in Si be-bolle, e a seguire numeri di equilibrismo, sketch di improvvisazione e pura clownerie, fino al brindisi di mezzanotte. A Milano, invece, il Teatro degli Arcimboldi per la sera di Capodanno propone lo spettacolo per famiglie Molto più che una favola di Gigi Proietti in compagnia della Milano Metropolitan Orchestra, e ancora, a Roma, al Teatro Furio Camillo, la compagnia teatrale I Ridikulus organizza per il 31 dicembre una serata dedicata ai bambini con lo spettacolo La vera storia di Babbo Natale alle 22, e a seguire balli e sketch per tutta la famiglia con grande brindisi finale. Al romano Teatro Mongiovino un’altra proposta: l’ultimo giorno dell’anno alle 21.30 andrà in scena C’est magnifique di Circo in valigia – Coop Italiana Artisti (adatto dai 4 anni), e al termine pausa rinfresco e gioco d’improvvisazione teatrale per concludere a mezzanotte con il cin cin e fuochi in giardino.
Questo il programma nelle principali città italiane, ma se il Capodanno in platea vi ispira, consultate il cartellone del teatro della vostra città: sicuramente ci sarà un evento in programma, da verificare se sia adatto alle famiglie.

Capodanno in famiglia al parco divertimenti

Volete davvero sorprendere i vostri bimbi? Allora provate a consultare un po’ i programmi per l’ultimo dell’anno dei principali parchi divertimenti italiani ed europei: ne scoprirete delle belle.
Rainbow MagicLand (Valmontone, Roma) propone la Magic Fest 2017 con 32 attrazioni aperte tutta la notte, spettacoli, musica e diverse proposte per la cena, mentre Fiabilandia (Rimini) rimarrà aperto fino a tarda notte per un eccezionale divertimento by night. A Gardaland (Castelnuovo del Garda, Verona) il veglione si trasformerà nella più grande e coinvolgente avventura dell’Antico Egitto, dal banchetto faraonico nello strepitoso Tutankhamon Restaurant alle performance artistiche che vi faranno vivere la magia delle notti d’Oriente. Resta aperto tutta la notte invece Disneyland Paris. Ci sono poi i villaggi di Babbo Natale: scegliete il più vicino a voi oppure, se avete la possibilità di fare un viaggio last minute, quello originale si trova a Rovaniemi, in Finlandia.

Capodanno con i bambini nella natura

Se ancora non aveste trovato la soluzione giusta per voi, ecco un’ultima idea, il Capodanno immersi nella natura. Sono tante le fattorie e gli agriturismi in tutta Italia che danno la possibilità ai più piccoli di giocare con gli animali e di partecipare ad attività educative, prima di accomodarsi a tavola con tutta la famiglia per un cenone all’insegna dei sapori più buoni e genuini. E non dimenticate i rifugi montani, che regalano un’atmosfera e un calore davvero ineguagliabile: alcuni propongono anche divertenti attività, come la ciaspolata di Capodanno o il trekking (a misura di bambino) con gli asini.