In vacanza o gita a Bari con i bambini? Ecco cosa fare e i luoghi da visitare tra i vicoli del capoluogo pugliese ricco di storia e tradizioni  e nei suoi dintorni.

Cosa vedere a Bari e dintorni con i bambini, i luoghi imperdibili

  1. Bari Vecchia
  2. Basilica di San Nicola 
  3. Lungomare Nazario Sauro
  4. Castello Normanno Svevo
  5. Bari sotterranea
  6. Teatro Petruzzelli
  7. Vecchio mercato del pesce
  8. Parco 2 giugno
  9. Grotte di Castellana
  10. I trulli di Alberobello

1. Bari Vecchia

Il centro storico barese è un museo a cielo aperto! Il nucleo risale al Mediovevo, racchiuso tra mura e dominato dal Castello Normanno Svevo. Il quartiere di San Nicola, chiamato Bari vecchia dai baresi, si stende tra i due porti di bari e si affaccia sul Lungomare. Bari vecchia è  il luogo perfetto in cui storia e vita sociale s’intrecciano. Passeggiando per i vicoli, incontrerete donne sugli usci che preparano le celeberrime orecchiette, sentirete il profumo del pane appena sfornato e vi imbatterete in vecchi pescatori che tornano a casa il cui volto narra storie di vita. Per le strade di Bari Vecchia anche splendidi monumenti della città, come la Basilica di San Nicola ed il Fortino di Sant’Antonio Abate.

2. Basilica di San Nicola

Il Santo patrono della città di Bari, San Nicola, secondo la tradizione è colui che avrebbe dato il nome a Santa Claus, ossia Babbo Natale,  riposa nella cripta della basilica a lui dedicata, all’interno della quale è possibile assistere a riti religiosi sia ortodossi sia cattolici: esempio di integrazione religiosa. In perfetto stile architettonico romano, oltre alle reliquie del Santo ospita tra le sue mura anche un altare d’argento, un antico ciborio (baldacchino di marmo sopra l’altare) e la scultura romanica nota come Cattedra di Elia. Vicino alla Basilica risiede il Museo che ospita il tesoro di San Nicola.
L’ingresso all’interno della Basilica è gratuito, mentre per il Museo il biglietto intero costa 3€, il ridotto 2€.

3. Lungomare Nazario Sauro

Il lungomare di Bari fu inaugurato in epoca fascista, nel 1927. Al di là delle ideologie, oggi è una delle passeggiate celebri della città e un’occasione unica per ammirare con un colpo d’occhio una serie di palazzi in stile tardo Liberty, e allo stesso tempo respirare l’atmosfera di Bari. Con le sue panchine rivolte verso il mare, gli eleganti lampioni e la vicinanza ad alcuni dei monumenti più importanti della città, potrete ammirare un ineguagliabile panorama sull’Adriatico che solo il capoluogo pugliese può offrirvi.

4. Castello Normanno Svevo

castello normanno svevo bari

Completamente distrutto e poi ricostruito, il Castello normanno Svevo, uno dei monumenti in stile romanico più importanti d’Italia, svetta sulla città vecchia di Bari, proteggendone l’ingresso principale, e da qui domina il mare. il castello attrae i visitatori per due delle sue più importanti peculiarità: il Mastio, che comprende le due torri originali, e il ponte sul fossato, che accoglie i visitatori all’interno di questo monumentale edificio.
L’ingresso al Castello è 3€ per il biglietto intero; 1,50€ il ridotto. Bambini e disabili con relativi accompagnatori entrano gratuitamente.

5. Bari sotterranea

Una visita guidata da esperti archeologi nella Bari che non immaginereste, un’esperienza indimenticabile per chi ha voglia di visitare la città da una prospettiva speciale e allo stesso tempo toccarne con mano la ricchissima storia: un percorso guidato notturno che parte dai sotterranei del Castello Normanno Svevo e attraversa sotto terra tutta la città vecchia. Sentitevi, per una notte, novelli Indiana Jones ammirando insediamenti risalenti all’Età del Bronzo, vasellami antichi, tombe e antichi resti.
La visita è solo su prenotazione, si tiene tutte le domeniche alle ore 23 e il biglietto costa 15€.

6. Teatro Petruzzelli

Il quarto teatro più grande d’Italia, il Teatro Petruzzelli svetta elegante su Corso Cavour e ospita ogni anno importanti eventi musicali che spaziano dalla lirica al rock. Per quanto riguarda le visite guidate, il teatro può essere visitato ogni sabato e domenica. Il costo del biglietto intero è di 5€; ridotto di 1€ per studenti, bambini e disabili.

teatro petruzzelli - bari con i bambini

7. Vecchio mercato del pesce

Un’istituzione della vita barese è l’ex mercato del pesce. Qui non solo si può comprare ottimo pesce fresco, si può anche vedere il cuore pulsante della città. Venditori che come da tradizione spingono perché il loro pescato è migliore, anziane che contrattano il prezzo, bambini che si divertono a correre tra i banconi.

8. Parco 2 giugno

Il polmone della città, Parco 2 giugno è un posto assolutamente in cui andare se ci si trova a Bari con i bambini, dove si possono lasciare tranquillamente giocare all’aria aperta mentre gli adulti si rilassano in una panchina sotto l’ombra di un grande albero. Un punto di ritrovo per famiglie, con area jogging, laghetti, campo di basket. Un’area che merita di essere visitata.

9. Grotte di Castellana

A circa 44 km da Bari si trovano le Grotte di Castellana: uno dei complessi di grotte più spettacolari d’Italia, con oltre 3 km di percorsi e profonde più di 100 metri. Sono famose per la Grotta bianca, la grotta di alabastro più splendente del mondo. La visita scende fino a 7 metri di profondità, comprende due tipi di percorso e sono disponibili percorsi speciali dedicati alle persone con disabilità fisiche e psicologiche, oltre a visite notturne, eventi e concerti. Oltre al sistema della grotte, il complesso comprende anche un museo e un osservatorio astronomico. L’itinerario completo dura circa due ore.
Per quanto riguarda i costi, l’itinerario completo 15€ biglietto intero, 12€ per ragazzi da 6 a 14 anni e gruppi, gratis per bambini fino a 5 anni; l’ itinerario parziale: 10€ biglietto intero, 8€ per ragazzi da 6 a 14 anni e gruppi, gratis per bambini fino a 5 anni.

Ti potrebbe interessare anche:

7 grotte da visitare con i bambini

10. I trulli di Alberobello

trulli alberobello bari

Alberobello si trova a circa 55 km da bari ed è famosa per le sue abitazioni, i trulli. Simboli della Puglia, infatti si trovano anche in altre zone, ma solo i trulli di Alberobello sono stati inseriti nel Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’UNESCO. I trulli infatti esistono in Puglia fin dalla preistoria: si tratta di costruzioni a secco di pietra calcarea con il tetto a cono formato da lastre orizzontali che si restringono verso l’alto. Noterete degli strani simboli bianchi sui tetti dei Trulli: si tratta di segni scaramantici e propiziatori. Alberobello conta moltissimi trulli, noi vi consigliamo la località “Monti”, dove ce ne sono più di mille tra cui due trulli gemelli, mentre in Via Monte Pertica troverete la Chiesa di S. Antonio, l’unica chiesa composta da una struttura a trulli, e in piazza Sacramento il Trullo Sovrano, un trullo a due piani che oggi ospita un museo.

 

Libri e guide consigliati per bambini sulla Puglia

 

                                                                                                                       

Se la nostra piccola guida sui luoghi da visitare a Bari con i bambini ti è piaciuta, leggi anche:

Nel Gargano con i bambini