Domenica 27 maggio presso il Centro Culturale Rosetum di via Pisanello 1 a Milano si terrà l’ Open Day dedicato Le mani Sapienti, il progetto culturale, pedagogico e didattico ideato e promosso della Fondazione Antonio Carlo Monzino dedicato al mondo della Liuteria e della Musica.

Innanzitutto, verranno presentati i nuovi spazi che ospiteranno Le Mani Sapienti presso il Centro Culturale Rosetum di via Pisanello 1 – inaugurato da Maria Callas nel 1957 e oggi diretto da padre Marco Finco – e illustrati i percorsi creativo-espressivi, articolati in quattro laboratori rivolti alle scuole, alle famiglie e a tutti coloro che intendono scoprire un mestiere di alto artigianato e di antica tradizione.

L‘ Open Day presso il Centro Culturale Rosetum prevede dimostrazioni per grandi e piccoli e quattro momenti musicali, ed è studiato per offrire ai partecipanti la possibilità di incontrare maestri liutai impegnati al banco da lavoro e rivolgere loro domande sulle varie fasi della costruzione di uno strumento musicale e conoscere così gli attrezzi e i materiali – insieme ai segreti – necessari per poter svolgere questo antico e affascinante mestiere di bottega.

Le Mani Sapienti svela un’ esperienza coinvolgente e dinamica, adatta a un pubblico di ogni età, che istruisce, emoziona e riporta il valore di un lavoro manuale che insegna a creare bellezza in un percorso suggestivo che porta ogni partecipante dall’ incontro con l’ armonia del legno a quella del suono.

“Con il Centro Culturale Rosetum – spiega Andrea Monzino, consigliere della Fondazione Antonio Carlo Monzino – abbiamo intrapreso un nuovo percorso sempre rivolto alla promozione dei valori sociali, formativi e culturali sia della musica sia dell’ alto artigianato”.

“La proposta prevede laboratori “creativo-espressivi” interattivi, didattici e stimolanti – continua Andrea Monzino – rivolti principalmente ai bambini e alle famiglie, ma pensati anche per chi vuole avvicinarsi ad un antico mestiere d’ arte per scoprirne tecnica, fascino e tradizione”.