I giochi in scatola stimolano e allenano il nostro cervello, aiutando a sviluppare ed esercitare soprattutto nei più piccoli alcune competenze fondamentali per affinare i riflessi, l’intuizione e abituare alla concentrazione.

5 giochi in scatola per tutta la famiglia

  1. Dixit
  2. Ticket to ride
  3. Monopoly il giro del mondo
  4. Il labiritno magico
  5. Vudù

Dixit, il gioco da tavolo che stimola la fantasia

Dixit è uno dei giochi in scatola più premiati a livello internazionale. Lo scopo del gioco è quello di descrivere una carta a scelta tra quelle che si hanno in mano nel proprio turno. L’abilità sta proprio nella capacità di descrizione delle illustrazioni, belle ed enigmatiche, ma attenzione, non bisogna farsi capire da tutti i giocatori, ma solo da alcuni! La descrizione infatti non dev’essere troppo esplicita, quindi far capire a tutti la carta che si ha in mano, né troppo criptica, quindi non farla capire a nessun giocatore. In entrambi questi casi, il giocatore farà zero punti. Se invece capiranno solo alcuni giocatori, sia loro sia il narratore guadagneranno punteggio. Non si tratta di un gioco complicato e per questo secondo noi è adatto a tutte le età che lascerà sicuramente i più grandi a bocca aperta davanti alla sconfinata fantasia dei più piccoli!

Ticket to ride, pianifica la tua strategia

Ticket to ride è un gioco adatto non solo per i bambini, ma perfetto per passare una divertente serata in famiglia. Lo scopo del gioco è quello di pianificare e costruire una linea ferroviaria passando per alcune città che verranno segretamente assegnate all’inizio del gioco. Non è importante solo raggiungere l’obiettivo del raggiungere la città assegnata, ma anche pianificare come contrastare i nostri avversari, costringendoli a riprogettare la loro tratta. Un gioco di strategia quindi, ma che potrà aiutare a rinfrescare un po’ le basi di geografia… non solo per i più piccini!
Vi sono due versioni del gioco:
– il classico Ticket to ride che si snoda tra le capitali degli Stati Uniti;
Ticket to ride Europa, che permettere lo svolgimento del gioco in una mega mappa dell’Europa, passando anche qui per le principali capitali europee.

Monopoly, il giro del mondo

Non il classico Monopoly, ma un gioco decisamente educativo dal punto di vista geografico. Questa versione del Monopoly non vede la costruzione di case o alberghi, ma l’obiettivo è quello di conquistare le città del mondo collezionando i timbri che si otterranno comprandoli quando si arriva sopra una città. Il giocatore che riuscirà a completare per primo il proprio passaporto, sarà il vincitore. Tanta geografia quindi e una grafica del tutto nuova scelta direttamente dai fans di uno dei giochi da tavolo più amati, da grandi e piccoli.

Il Labirinto magico, un classico per tutta la famiglia

Best-seller in Italia e nel mondo, il labirinto magico è conosciuto come il gioco in cui il tabellone cambia continuamente. Il gioco si struttura su un tavoliere di 49 tessere più una, obiettivo dei concorrenti è raggiungere gli obiettivi all’interno del labirinto. Per farsi strada all’interno del labirinto si dovrà inserire la tessera mancante, che andrà a sconvolgere non solo il labirinto ma anche i piani degli avversari! Un gioco storico, dove una buona dose di attenzione e strategia la fanno da padrone.

Vudù, un insolito gioco da tavolo

Un gioco malefico ed esilarante che unisce astuzia e un pizzico di cattiveria… ma che garantisce tanto divertimento! Lo scopo in Vudù è totalizzare più punteggio degli altri. Ma in che modo, vi chiederete. E qui sta tutto il divertimento: dovremo lanciare maledizioni e incantesimi agli altri giocatori a nostra scelta e rendergli la partita impossibile: giocare su un piede solo; pronunciare la V al posto della R; ululare prima di lanciare i dadi… insomma, il divertimento è assicurato! Un gioco piacevolmente interattivo e divertente, pensato per giocare in compagnia.