turismo e eventi per famiglie e bambini kid pass
bambina di 5 anni che usa lo smarphone

10 idee per allontanare i bambini dallo smartphone

da Ott 18, 2023

Home » Bambini e digitale » 10 idee per allontanare i bambini dallo smartphone

Bambini ipnotizzati dallo schermo? Ecco 10 passatempi, ad alto tasso di divertimento, per spegnere lo smartphone e riaccendere la fantasia

La maggior parte dei genitori lo sa bene: allontanare i bambini dallo smartphone o dai loro videogiochi preferiti, può risultare un’impresa piuttosto ardua. E se fissare regole precise e limiti di tempo chiari è fondamentale per evitare il rischio che i bambini sviluppino una vera e propria dipendenza, altrettanto importante può essere fornire loro delle alternative divertenti.

Attività strategiche che possano tenerli impegnati mentre mamma e papà hanno da fare, aiutandoli allo stesso tempo ad allenare fantasia, creatività e immaginazione, capacità innate nei piccoli ma oggi messe a dura prova dai tantissimi stimoli a cui i bambini sono sottoposti.

La buona notizia è che spesso basta un po’ di materiale di recupero e uno storytelling ad hoc, per dare ai bambini la giusta spinta e coinvolgerli in attività divertenti che possono anche portare avanti in autonomia. Qualche dritta?

 Via lo smartphone: giochi antinoia da fare in casa

 Ecco 10 idee per passatempi creativi che non faranno rimpiangere ai bambini le ore trascorse davanti a uno schermo. Le attività sono indicate per bambini in età scolare ma possono essere adattate, con qualche semplice accorgimento, a bambini di età diversa, tenendo conto della predisposizione individuale.

1. Tutti in scena!

Se i bambini sono in due o più, si può suggerire di organizzare un piccolo spettacolo teatrale, dando loro qualche suggerimento iniziale. Potranno, per esempio, partire da un libro di fiabe, scegliendone una da rappresentare, oppure divertirsi a immaginare una storia da mettere poi in scena. In questo caso, dovranno iniziare dalla stesura di un semplice ‘canovaccio’, ovvero un foglio su cui appuntare brevemente come si svolge la storia, dove, quali sono i personaggi e come finisce.

L’occorrente? Per rendere tutto più divertente, mamma e papà possono scegliere dall’armadio alcuni vestiti da mettere a disposizione: con un pizzico di fantasia, i bambini riusciranno a trasformare vecchie t-shirt, foulard, cappelli e camicie in abiti di scena perfetti. Ovviamente i genitori (nonni o baby sitter) saranno invitati ad assistere allo spettacolo finale.

2. Che scatole!

In casa ci sono scatole di cartone inutilizzate? Ebbene, mai sottovalutare lo straordinario potenziale che possono avere nelle mani dei bambini, anche dei più piccoli. Con un vecchio scatolone e qualche pastello colorato i bambini possono divertirsi a creare un razzo spaziale, un’automobile o un aereo dentro al quale salire e partire all’avventura.

Se invece a disposizione c’è solo una vecchia scatola da scarpe, niente paura! Si potrà infatti suggerire ai bambini, a seconda dell’età, di trasformarla in una casetta in miniatura, magari dando loro un po’ di materiale di recupero come vecchi tappi di sughero, scampoli di tessuto, scatoline di fiammiferi vuote e ancora vecchie riviste da cui ritagliare immagini di piccoli oggetti.

Troppo complicato? Per i bambini che amano giocare con le macchinine, l’alternativa più semplice può essere quella di trasformare la classica scatola da scarpe in un garage da decorare a propio piacimento. 

idee gioco bambini senza smartphone

3. Pozioni magiche

I bambini, si sa, adorano giocare con l’acqua, travasare e fare esperimenti. Perché allora non preparare una piccola postazione dove giocare agli apprendisti stregoni? Basterà mettere a loro disposizione degli strumenti come piccoli recipienti in plastica, qualche cucchiaino per mescolare, imbuti, vasetti di vetro di recupero e magari dei contagocce da cucina. Come ingredienti, invece, servirà solo dell’acqua, del colorante alimentare in polvere o semplicemente degli acquarelli colorati, dei brillantini e un po’ di bicarbonato e aceto per garantire l’effetto effervescente di una vera pozione magica. In alternativa, anche una piccola dose di sapone liquido, che faccia un po’ di schiuma, può essere una scelta tattica. I bambini potranno sbizzarrirsi a sperimentare come in un vero laboratorio di magia.

4. Fumettisti si diventa

 Un’altra attività per allontanare i bambini dallo smartphone, specie se amano disegnare, è quella di dar vita a un vero e proprio fumetto hand made. Gli adulti possono dare un piccolo aiuto iniziale, creando con qualche foglio A4, piegato in due, il layout del fumetto, in modo che abbia la classica struttura a libro. Spetterà poi ai bambini pensare a una storia, dalla trama semplice, da rappresentare con personaggi a loro scelta e dialoghi a fumetti. Sulla prima pagina, naturalmente, andrà indicato il titolo dell’opera e l’autore. 

5. Oggi cucino io!

Cucinare è una delle attività più stimolanti da proporre ai bambini, perché permette loro non solo di divertirsi ma anche di affinare tante capacità diverse, sviluppando allo stesso tempo un rapporto più sano e consapevole con il cibo. Se cucinare tutti insieme è sicuramente un modo per passare del tempo di qualità in famiglia, permettere ai bambini di cimentarsi da soli nella preparazione di qualche piatto speciale può essere una valida strategia, non solo per intrattenerli, ma anche per accrescere la loro autostima, responsabilizzandoli. Certo, bisogna puntare sulle ricette giuste.

idee gioco bambini senza smartphone 4

Qualche esempio? Tra i piatti che possono preparare da soli e che non richiedono cottura, ci sono gli spiedini di frutta. A seconda dell’età dei bambini, si può decidere se predisporre sul tavolo frutta già tagliata che i piccoli potranno divertirsi a infilare nei bastoncini secondo gli abbinamenti che più amano, o frutta intera che i bambini potranno tagliare con coltelli appositi (di sicurezza). Anche un gustoso cous cous può essere preparato facilmente in autonomia: basterà preparare una zuppiera con del cous cous precotto che i bambini potranno divertirsi a condire a piacimento con pomodorini,  cetrioli, pezzetti di formaggio o altri ingredienti a loro disposizione, selezionati prima da un adulto.

6. Capolavori in mostra

 Persino un semplice passatempo come disegnare può  trasformarsi in un’attività perfetta per allontanare i bambini dallo smartphone assicurando una buona dose di divertimento.  Il segreto? Dare loro il giusto input. Si può, per esmepio, suggerire ai bambini di rappresentare con gli acquerelli oppure con le matite, soggetti come il paesaggio che vedono dalla finestra, il loro autoritratto o il ritratto di un famigliare. Ad opere compiute, dovranno realizzare delle cornici e disporre i vari capolavori in cameretta, proprio come se si trattasse di una mostra d’arte. Gli adulti potranno poi partecipare al vernissage…

idee gioco bambini senza smartphone 4

7. Atelier di moda (o l’arte del collage)

Aspiranti stilisti e appassionati di moda? Questa può essere l’attività giusta per loro. Servono solo un po’ di vecchie riviste, una forbice, qualche foglio bianco e una colla stick. I bambini possono sfogliare i giornali, ritagliando immagini di gonne, pantaloni, vestiti e accessori di vario tipo, facendo attenzione che i vari soggetti abbiano dimensioni simili. Una volta che avranno messo da parte un po’ di ritagli, potranno divertirsi a mixarli e abbinarli, creando su un foglio tanti outfit diversi. Se i ritagli a disposizione sono pochi, nessun problema: si potranno usare come ispirazione per disegnare il resto del look con le matite colorate. L’attività può essere naturalmente adattata in base alle preferenze di ciascun bambino: in generale, con qualsiasi ritaglio infatti ci si può divertire a dare vita a fantasiosi collage.

8. Vasetti d’artista

Un’altra attività per allontanare i bambini dallo smartphone, può essere quella di coinvolgerli nella realizzazione di barattoli di vetro decorati. Quelli della marmellata o dello yogurt possono essere molto utili nei pomeriggi a casa: i bambini possono infatti divertirsi a dipingerli con le loro mani utilizzando semplicemente tempere e pennelli. Una volta finiti, potranno essere utilizzati come simpatici porta candela o vasetti per i fiori.

9. Avevo una casetta piccolina…

Se c’è una cosa che i bambini adorano è avere a disposizione un piccolo rifugio all’interno del quale rilassarsi, giocare o dare vita ad avventure diverse. Un’idea intelligente e adatta anche ai più piccoli, può essere allora anche quella di creare una tenda gioco, in cameretta o magari in salotto. Non serve molto: basterà recuperare un vecchio lenzuolo da disporre sullo schienale del divano o su quello di qualche sedia. Una volta realizzata la capanna, non resterà che arredarla con qualche morbido cuscino, una lucina da comodino e magari qualche libro da sfogliare, così da regalare ai bambini un angolo di relax.

idee gioco bambini senza smartphone 4

10. Piccoli designer crescono

Infine, per i bambini che amano giocare con i mattoncini colorati, un’idea simpatica potrebbe essere quella di organizzare una sfida di costruzioni tra fratelli, dando un tema da sviluppare e un tempo da  rispettare. Nel caso vi sia un solo bambino, si può pensare invece di commissionargli la realizzazione di un progetto particolare. Gli si può chiedere, per esempio, di utilizzare i mattoncini per costruire un oggetto di uso comune come un portapenne, oppure di realizzare un diorama a tema. 

Francesca Gastaldi

Francesca Gastaldi

Giornalista freelance, nutre da sempre una grande passione per la scrittura e per tutto ciò che riguarda l’universo dei più piccoli. Dai libri all’intrattenimento, dai giochi ai musei, ama scovare e poi raccontare tutte le novità dedicate ai bambini. Convinta da sempre che un mondo capace di mettersi alla loro altezza sia un mondo migliore. Oltre che molto più divertente.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

canzone kid pass siamo noi di nicole di danieli koi

DA SCOPRIRE

VACANZE FAMILY

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

RICEVI SUBITO UN REGALO DA KID PASS!

In omaggio la nostra guida: 10 città d’Italia da vedere con i bambini.

Resta aggiornato sulle migliori proposte family nella tua città e non solo!

 

Trattamento dati personali

Grazie per esserti iscritto! Riceverai via email il link per scaricare la guida.